New Page 1

LA GRAMMATICA DI ENGLISH GRATIS IN VERSIONE MOBILE • TEL. 02-78622122 • info@englishgratis.com -  INFORMATIVA PRIVACY

  Telefono: 02-78622122       # LOGIN ELINGUE
  Email:

Selettore risorse   

   


IN OMAGGIO CON 20 ORE
• 6 RIVISTE ENGLISH4LIFE
• 1 ANNO DI ELINGUE

 Oggi con ogni corso 20 ORE in omaggio ELINGUE e 6 RIVISTE+5 CD


                                         IL Metodo  |  Grammatica  |  RISPOSTE GRAMMATICALI  |  Multiblog  |  INSEGNARE AGLI ADULTI  |  INSEGNARE AI BAMBINI  |  AudioBooks  |  RISORSE SFiziosE  |  Articoli  |  Tips  | testi pAralleli  |  VIDEO SOTTOTITOLATI
                                                                                         ESERCIZI :   Serie 1 - 2 - 3  - 4 - 5  SERVIZI:   Pronunciatore di inglese - Dizionario - Convertitore IPA/UK - IPA/US - Convertitore di valute in lire ed euro
 
  
                                            AREA SHOP  ABBONAMENTO ELINGUE-ALL INCLUDED | RIVISTA ENGLISH4LIFE  | CORS0 20 ORE DI INGLESE |  CORSO 20 ORE DI SPAGNOLO | CORSO 20 ORE DI TEDESCO  | CORSO 20 ORE DI FRANCESE  | CORSO 20 ORE DI RUSSO

 

 




Clicca sul pulsante qui sopra per iscriverti alla nostra newsletter gratuita che ti informerà su tutte le nostre novità e iniziative!


IMPARARE L'INGLESE CON I TESTI PARALLELI
  TESTI DELL'UNIONE EUROPEA  
Il nostro sito è convinto sostenitore del valore didattico dei testi paralleli che permettono di affrontare contenuti anche complessi con il conforto di avere sempre la traduzione italiana a portata d'occhio. Basta infatti guardare da un lato e si ha l'italiano, guardare dall'altro e si ha l'inglese. Per lavorare con i testi paralleli consigliamo ai meno esperti di partire dal testo italiano per andare poi a cercare le corrispondenze nel testo inglese. I più esperti potranno invece cominciare con l'inglese e aiutarsi con l'italiano solo in caso di bisogno. Per ogni dubbio ulteriore c'è il vocabolario di Babylon in alto a sinistra che consente di tradurre sia dall'una che dall'altra lingua selezionando le opportune impostazioni. Per finire, ti consigliamo di usare ReadSpeaker per ascoltare il testo. Puoi scegliere tra 5 tipi di accento (inglese UK, inglese USA, australiano, scozzese e  indiano) e 2 modalità di ascolto: ascolto dall'inizio alla fine (cliccando su ASCOLTA IL TESTO) oppure ascolto di singole parole, frasi o paragrafi (previa selezione con il mouse e poi cliccando sull'iconcina che apparirà a fianco del testo selezionato).


PARALLEL TEXTS
A proposito di Europa  - Riflessioni sul presente e sul futuro dell'Unione europea
Inglese tratto da: http://europa.eu/rapid/press-release_SPEECH-14-355_en.htm
Italiano tratto da:  http://europa.eu/rapid/press-release_SPEECH-14-355_it.htm
Data documento: 08-05-2014
1 José Manuel Durão Barroso José Manuel Durão Barroso
2 President of the European Commission Presidente della Commissione europea
3 On Europe A proposito di Europa
4 Considerations on the present and the future of the European Union Riflessioni sul presente e sul futuro dell'Unione europea
5 A speech by José Manuel Durão Barroso, President of the European Commission Discorso del presidente della Commissione europea José Manuel Durão Barroso
6 Humboldt University of Berlin, 8 May 2014 Humboldt Universität di Berlino, 8 maggio 2014
7 'Nós estamos na Europa e é na Europa que nós nos salvamos ou nos perdemos todos.' "Nós estamos na Europa e é na Europa que nós nos salvamos ou nos perdemos todos."
8 Eduardo Lourenço Eduardo Lourenço
9 First of all let me thank you very much for your kind invitation to be present here in this great German and European institution, the Humboldt University. Vorrei innanzitutto ringraziarvi per avermi invitato presso questa prestigiosa istituzione tedesca ed europea, la Humboldt Universität.
10 I really feel the emotion of being in the university of Hegel, of Max Planck, of Albert Einstein. È un'emozione essere in quella che è stata l'università di Hegel, Max Planck e Albert Einstein.
11 And thank you for giving me the opportunity to deliver this Humboldt lecture on Europe. Desidero inoltre ringraziarvi per avermi dato la possibilità di tenere questa lectio magistralis sull'Europa presso la vostra università.
12 I have not done it before because I thought it was appropriate to do as a legacy speech at the end of my ten years of experience in the European Commission. Non l'ho fatto prima perché ho ritenuto opportuno che questa lectio rappresentasse il mio testamento spirituale al termine dei miei dieci anni di esperienza alla Commissione europea.
13 And also because I was told that the students in this university are used to listen to classes of one hour and a half. Ed anche perché mi è stato detto che gli studenti di quest'università sono abituati a lezioni di un'ora e mezzo.
14 I will try to make my speech a little bit shorter. Cercherò di essere più breve.
15 But I believe this is the moment and this is the institution where I can outline, in very direct terms, my experience and also my proposals for the future of Europe. Credo tuttavia che questo sia il tempo e il luogo per ripercorrere, in modo molto franco, quella che è stata la mia esperienza e per presentare anche le mie proposte sul futuro dell'Europa.
16 Ladies and gentlemen, Signore e signori,
17 I have been actively involved in the process of European integration over the last 30 years. ho partecipato attivamente al processo di integrazione europea negli ultimi 30 anni.
18 Not only for the last decade as President of the European Commission but also as Foreign Minister and Prime Minister of my country, Portugal. Non solo nel corso dell'ultimo decennio come presidente della Commissione europea, ma anche come ministro degli Affari esteri e primo ministro nel mio paese, il Portogallo.
19 I feel that it is my duty, before leaving the office of Commission President, to share my experience and my thinking on how we can build on what we have achieved so far, and go forward in the future. Prima di lasciare la carica di presidente della Commissione, ritengo mio dovere condividere la mia esperienza e il mio pensiero sul modo in cui progredire facendo tesoro dei risultati finora conseguiti.
20 I feel this responsibility - not only the responsibility: this passion, because I have indeed a passion for Europe. Sento questa responsabilità, ma non si tratta solo di questo, ma anche di passione, giacché nutro una passione per l'Europa.
21 And I think this is a moment to think and to decide on the future of our continent. E penso che questo sia il momento in cui riflettere e decidere in merito al futuro del nostro continente.
22 The developments of the past ten years, both positive and negative, have proved to be no less than spectacular. Gli sviluppi degli ultimi dieci anni, sia quelli positivi sia quelli negativi, sono stati davvero straordinari.
23 Indeed, the last decade of European integration was marked by historic achievements, starting with the enlargement since 2004 to Central and Eastern Europe and further countries in the Mediterranean. But it was also marked by unprecedented crises. L'ultimo decennio di integrazione europea è stato caratterizzato da eventi di portata storica, a iniziare nel 2004 dall'allargamento dell'Unione europea ai paesi dell'Europa centrale e orientale e ad altri paesi del Mediterraneo, ma anche da crisi senza precedenti.
24 First, the crisis over the impossibility to ratify the Constitutional Treaty that began in 2005 and which was only overcome with the entry into force of the Lisbon Treaty in 2009. Dapprima la crisi legata all'impossibilità di ratificare il trattato costituzionale, iniziata nel 2005 e che ha potuto essere superata soltanto nel 2009 con l'entrata in vigore del trattato di Lisbona;
25 And since 2008, the financial crash that turned into a perfect storm of a combined sovereign debt crisis, an economic crisis and a social crisis. poi, dal 2008, la crisi finanziaria che si è trasformata in una tempesta perfetta: crisi del debito sovrano, crisi economica e crisi sociale insieme.
26 It was a momentous stress test for the solidity of the European Union and for the single currency, the euro, in particular. Si è trattato di uno stress-test notevole per la solidità dell'Unione europea e in particolare per la moneta unica, l'euro.
27 And it required exceptional measures to address it, including the creation of completely new instruments. Una prova che ha richiesto misure eccezionali, tra cui l'istituzione di strumenti del tutto nuovi.
28 On top of that, we are now faced with new challenges as a result of recent developments in Ukraine and Russia . A ciò si aggiungono le nuove sfide che siamo chiamati ad affrontare alla luce dei recenti sviluppi in Ucraina e in Russia:
29 Probably the biggest challenge to security and peace in Europe since the fall of the Iron Curtain and the Berlin Wall. si tratta probabilmente della sfida più grande alla pace e alla sicurezza in Europa dalla caduta della Cortina di ferro e del muro di Berlino.
30 The lessons learnt throughout the last decade will give the debate on the future of the European Union a sharp perspective, which is why I wish to stimulate it with the considerations that follow. Gli insegnamenti tratti dall'ultimo decennio daranno nuova incisività al dibattito sul futuro dell'Unione europea: è per questo motivo che desidero stimolare la discussione con le riflessioni che mi accingo a presentare.
31 I call them considerations on the present and the future of the European Union because I am convinced that the European Union needs to develop further and that such a development must be an organic, not an abrupt one. Ho scelto il titolo "Riflessioni sul presente e sul futuro dell'Unione europea", in quanto sono convinto che l'Unione europea debba svilupparsi ulteriormente e che tale sviluppo debba avvenire attraverso un processo organico e non repentino.
32 Reform, not revolution. Riforme e non rivoluzione.
33 Evolution, not counter-revolution. Evoluzione e non controrivoluzione.
34 Ladies and gentlemen, Signore e signori,
35 History doesn't move in a straight line, nice and smoothly. It twists and turns. And, every now and then, it unexpectedly accelerates. la storia non segue un percorso lineare, semplice e piano, ma procede in modo tortuoso e, di tanto in tanto, per accelerazioni inattese.
36 We are currently living through a time of ever faster developments and, in Europe and internationally, states and other actors are struggling to cope with them. Viviamo oggi in un'epoca di sviluppi sempre più rapidi e sia in Europa sia più in generale a livello internazionale gli Stati e altri soggetti hanno difficoltà a farvi fronte.
37 From the start, European integration was always a way to deal with such changes, a way to help states adapt to historic challenges that surpass their individual power. Fin dall'inizio l'integrazione europea è sempre stata un modo per affrontare i cambiamenti, un modo per aiutare gli Stati ad adattarsi a sfide storiche che vanno al di là del loro potere individuale.
38 Yet again, events over the last decade are testimony to the extraordinary adaptability and flexibility of the European Union's institutions. One could call it their 'plasticity': I fatti dell'ultimo decennio testimoniano, ancora una volta, la straordinaria adattabilità e flessibilità delle istituzioni dell'Unione europea, quella che potremmo chiamare la loro "plasticità":
39 they adjust shape and form while keeping the substance. esse cambiano forma, ma la loro sostanza resta immutata.
40 What then is the substance, the essence of the European project? Che cos'è la sostanza, l'essenza del progetto europeo?
41 In its first phase - you could call it 'Europe 1.0' - devised after the Second World War, the European project was about safeguarding peace and prosperity in the free part of Europe through economic integration and based on Franco-German reconciliation. Nella sua prima fase il progetto europeo (che potremmo chiamare "Europa 1.0"), ideato dopo la seconda guerra mondiale, aveva come scopo salvaguardare la pace e la prosperità nella parte libera dell'Europa grazie all'integrazione economica e sulla base della riconciliazione franco-tedesca.
42 Redesigned after the fall of the iron curtain and the Berlin Wall - 'Europe 2.0', you could call it – was focused on extending the benefits of open markets and the open society to an enlarged, reunited Europe. Ripensata dopo la caduta della Cortina di ferro e del muro di Berlino, quella che potremmo chiamare la nuova "Europa 2.0" si è dedicata soprattutto a estendere i benefici dell'apertura dei mercati e di una società aperta all'Europa allargata e riunificata.
43 With the fallout from financial and economic crisis and the emergence of the multipolar world of globalisation, the third phase of European integration set in. Con le ricadute della crisi economica e finanziaria e l'emergere di un mondo multipolare globalizzato è iniziata la terza fase dell'integrazione europea.
44 We now need to update to what we could call 'Europe 3.0'. Ora dobbiamo rinnovarci e passare a quella che potremmo chiamare l'"Europa 3.0".
45 Each step in this process has led to a European Union that was more interactive, more complex, and had a more profound impact because the challenges were greater, more difficult to grasp, and called for more elaborate forms of cooperation. Ogni fase di questo processo ha portato a un'Unione europea più interattiva e complessa e ha avuto un impatto più profondo perché le sfide, diventate di maggiore portata e più difficili da affrontare, richiedevano forme di cooperazione più complesse.
46 Now, the third phase is mainly – or should mainly be – about the power and influence required to safeguard Europe's peace and prosperity under the conditions of globalisation. L'attuale terza fase riguarda o dovrebbe riguardare, principalmente, il potere e l'influenza che occorrono per tutelare la pace e la prosperità dell'Europa nel quadro della globalizzazione.
47 The economic and financial crisis showed, particularly, that the improvement of the governance of the Euro Area was indispensable for the long term sustainability of a single currency. La crisi economica e finanziaria ha dimostrato, in particolare, l'assoluta necessità di migliorare la governance della zona euro per garantire la sostenibilità a lungo termine della moneta unica.
48 Further institutional steps of a more political nature may become indispensable. Ulteriori iniziative istituzionali di carattere più strettamente politico potrebbero rivelarsi indispensabili.
49 The challenge is, of course, how to make them in a way that keeps the integrity of the internal market and of our Union as a whole. Ovviamente il problema sta nel come realizzarle in modo da preservare l'integrità del mercato interno e della nostra Unione nel suo complesso.
50 A multiple-speed reinforced cooperation in Europe may become a necessity. Una cooperazione rafforzata a più velocità potrebbe rendersi necessaria in Europa.
51 But a Europe of multiple classes has been - and must always be - avoided at all costs. Ma quella che è stata evitata e che va evitata, sempre e ad ogni costo, è un'Europa divisa in più classi.
52 So: flexibility, yes, stratification, no. Quindi sì alla flessibilità, no alla stratificazione.
53 Before going more in detail on these institutional challenges, and namely the issue of Europe's power and influence in the world, let us not forget that the main objectives since the creation of the European Communities – peace and prosperity – are still of essence for us today. Recent developments confirm it. Prima di affrontare in maggiore dettaglio queste sfide istituzionali e in particolare il tema del potere e dell'influenza dell'Europa nel mondo, va ricordato che la pace e la prosperità, ossia quelli che sono gli obiettivi principali sin dall'istituzione delle Comunità europee, restano per noi fondamentali ancora oggi, come confermano i fatti recenti.
54 Peace and stability, because the very real threats to the economic foundations of Europe ended up undermining our self-confidence and led to an almost surreal and self-fulfilling panic endangering the very fabric of European unity. Pace e stabilità: dico questo perché le minacce molto reali alle fondamenta economiche dell'Europa hanno finito per minare la fiducia in noi stessi, determinando un panico quasi surreale, capace di autoalimentarsi e di mettere in pericolo il tessuto stesso dell'unità europea.
55 The potential unravelling of the euro was seen as the start of the unravelling of Europe. Il potenziale disfacimento dell'euro è stato visto come l'inizio di un disfacimento dell'Europa.
56 Had it materialized, it would undoubtedly have divided Europe once again into first and second-class economies and hence societies. Un tale sviluppo, se si fosse concretizzato, avrebbe senza dubbio diviso nuovamente l'Europa in economie e, di conseguenza, in società di serie A e di serie B.
57 And it certainly would have ended the vision of a continent of equals, united in an ever closer union. E avrebbe certamente posto fine al sogno di un continente di soggetti eguali, uniti in un'unione sempre più stretta.
58 Now, frictions between North and South, between rich and poor, between debtor and creditor countries, between the centre and the periphery have indeed come up. But we have not allowed them to fragment Europe. Non abbiamo permesso che le tensioni pur emerse, tra Nord e Sud, tra ricchi e poveri, tra paesi debitori e paesi creditori, tra il centro e la periferia, frammentassero l'Europa.
59 On the contrary, we are more than ever in recent history on the road to deepening our Economic and Monetary Union, whilst fully upholding the principles that preserve the integrity of the European Union at large. Al contrario: ora più che mai nella nostra storia recente siamo sulla strada verso un approfondimento dell'Unione economica e monetaria, nel pieno rispetto dei principi che salvaguardano l'integrità dell'Unione europea nel suo insieme.
60 Indeed, the European Union Institutions, from the European Commission to the European Central Bank, saw their competences and power reinforced. Effettivamente, le competenze e i poteri delle istituzioni dell'Unione europea, dalla Commissione europea alla Banca centrale europea, si sono rafforzati.
61 Some of these competences were unimaginable some years ago, before the crisis. Alcune di queste competenze erano inimmaginabili alcuni anni fa, prima della crisi.
62 The European level has only gained in relevance. È cresciuta la rilevanza del livello europeo.
63 Concerning the economic substance, it was the biggest institutional transformation since the creation of the Euro. Per quanto concerne in concreto la materia economica, si è assistito alla maggiore trasformazione istituzionale dalla creazione dell'euro.
64 Those who said the peace narrative for European integration was a thing of the past need only look at Ukraine. Chi credeva che il tema della pace in relazione all'integrazione europea appartenesse al passato non ha che da volgere lo sguardo all'Ucraina.
65 Peace is never a given, an absolute certainty. La pace non è mai un dato acquisito, una certezza assoluta.
66 Peace needs to be won over and over again through the generations, through European Unity, through united European actions in the wider region and internationally. La pace deve essere riconquistata ogni giorno, generazione dopo generazione, attraverso l'Unità europea, attraverso azioni unite dell'Europa in un ambito regionale più vasto e a livello internazionale.
67 The idea of peace is as compelling as ever for European integration. L'idea della pace conserva, ancor oggi, tutto il suo fascino e la sua forza in rapporto all'integrazione europea.
68 Prosperity, which has made the European Union so attractive since the beginning of European integration, has also been challenged in the financial and economic crisis. Anche la prosperità, che fin dagli albori dell'integrazione europea ha consentito all'Unione europea di esercitare un tale potere di attrazione, è stata messa in discussione nel corso della crisi economica e finanziaria.
69 This was a crisis of growth models, unmasking attempts to inflate economic growth through financial wizardry and to sustain growth through public or private debt, as was being tried in respectively the American and the European economy. Si è trattato di una crisi dei modelli di crescita, che ha messo a nudo i tentativi di gonfiare la crescita economica mediante trucchi finanziari e di sostenerla attraverso il debito pubblico o privato – strade queste percorse rispettivamente dall'economia americana ed europea.
70 Now, we are back to doing it the hard way, through innovation and structural reforms for global competitiveness. Adesso siamo tornati a scegliere le soluzioni più impegnative, imboccando la strada dell'innovazione e delle riforme strutturali per essere competitivi a livello globale.
71 The worst hit countries are hitting back remarkably. I paesi più colpiti dalla crisi stanno reagendo in modo eccezionale.
72 Ireland, Spain and Portugal have been making notable progress. Irlanda, Spagna e Portogallo hanno compiuto notevoli progressi.
73 Just this week, my country, Portugal, announced it will leave the programme without requesting further assistance from the European Union. Proprio questa settimana il mio paese, il Portogallo, ha annunciato l'uscita dal programma di aiuti senza chiedere ulteriore assistenza all'Unione europea.
74 In spite of all difficulties Greece and Cyprus are also on the right path. Anche Grecia e Cipro, nonostante tutte le difficoltà, sono sulla buona strada.
75 Contrary to many predictions, not only did nobody leave the Eurozone but Latvia, after impressive efforts was able to join. Contrariamente a quanto da molti previsto, non solo nessun paese è uscito dall'eurozona, ma anzi la Lettonia è stata in grado di aderire dopo massicci sforzi.
76 European countries are applying the lessons drawn from the crisis in terms of debt and macroeconomic imbalances. I paesi europei stanno mettendo in pratica gli insegnamenti che la crisi ci ha lasciato in materia di debito e di squilibri macroeconomici.
77 Economies are reforming, even if some, including larger ones, need to speed up delivery. Riforme sono in atto a livello economico, ma va detto che alcune economie, tra cui alcune delle più grandi, devono accelerare il passo per raggiungere i risultati.
78 And these efforts are no longer individual but increasingly attuned to the policies and effects seen across borders. Gli sforzi intrapresi non sono più individuali, anzi risultano sempre più armonizzati alla luce delle politiche condotte e degli effetti registrati negli altri paesi.
79 Europe needs such legitimation by results, and these can only come from a continued emphasis on innovation and reform: La legittimazione dell'Europa deve venire dai risultati e questi ultimi possono essere raggiunti soltanto se si continuerà a porre l'accento sull'innovazione e sulle riforme:
80 reform of our economic structures, of public administrations, of labour markets, of the internal market, of energy and climate policies, and so on. riforma delle nostre strutture economiche, delle pubbliche amministrazioni, dei mercati del lavoro, del mercato interno, delle politiche in materia di energia e di clima, e così via.
81 Delivering these results is part of our necessary communality. Conseguire questi risultati fa parte della nostra indispensabile comunanza (communality).
82 Of course, some of those adjustments were extremely painful. And we have seen a situation of social emergency in some of our countries. Alcuni di questi aggiustamenti sono stati particolarmente dolorosi e in alcuni nostri paesi assistiamo a un'emergenza sociale.
83 But it is important also to note that with or without the euro, with or without the European Union, those adjustments would have to happen anyhow. Tuttavia, occorre osservare che, con o senza l'euro, con o senza l'Unione europea, questi aggiustamenti avrebbero comunque dovuto essere compiuti.
84 And that the euro or the European Union were not the cause of the difficulties. E che la causa delle difficoltà non risiede nell'euro né nell'Unione europea.
85 In fact Europe was not the cause of the problem, Europe is part of the solution. In effetti, l'Europa non è stata la causa del problema, anzi ha contribuito alla soluzione del problema.
86 The European social market economy is based on a unique social model. L'economia sociale di mercato europea si fonda su un modello sociale unico.
87 Even with national variations, our welfare state differentiates us from all other major economies and societies, from developed to emerging economies. Pur con differenze tra uno Stato membro e l'altro, il nostro stato sociale si distingue da quello di tutte le altre principali economie e società, dalle economie sviluppate a quelle emergenti.
88 It is precious for our citizens. A model that embodies the values they adhere to – the unique combination of responsibility for oneself and solidarity with society and across generations. Un modello prezioso per i nostri cittadini di cui incarna i valori, un connubio unico di responsabilità individuale e di solidarietà con la società e tra le generazioni.
89 A model that delivers the goals they live up to - such as security in old age and in adversity. Un modello che realizza gli obiettivi cui i cittadini aspirano, come ad esempio la sicurezza nella vecchiaia e nelle avversità.
90 And it is only through cooperation and adaptation that we will safeguard our social market economy. Soltanto la cooperazione e l'adattamento ci metteranno nelle condizioni di salvaguardare la nostra economia sociale di mercato.
91 Returning now to the main issue of what we have called the third phase of European integration, that of influence and power, we have to recognize that to safeguard peace and prosperity in Europe we need a European Union that is much more willing to project that power and influence in the world. Tornando al tema principale di quella che è stata chiamata la terza fase dell'integrazione europea, ossia la fase dell'influenza e del potere, occorre riconoscere che per salvaguardare la pace e la prosperità in Europa abbiamo bisogno di un'Unione europea che sia molto più propensa a proiettare tale potere e tale influenza nel mondo.
92 During the crisis, confidence in Europe's global influence was severely impaired internationally. Durante la crisi la fiducia nell'influenza globale dell'Europa è stata gravemente intaccata a livello internazionale:
93 The global attractiveness of Europe's economic model was temporarily undercut. l'attrazione che il modello economico europeo esercitava sul resto del mondo è stata temporaneamente compromesso.
94 And with that, our values and our authority as a global player were put in doubt. E con ciò sono stati messi in dubbio anche i nostri valori e la nostra autorità come protagonisti sulla scena mondiale.
95 Now we need to fight back and regain our role and influence. Ora dobbiamo reagire e riconquistare il nostro ruolo e la nostra influenza.
96 The challenge of globalisation is much broader than economics. La sfida della globalizzazione va molto al di là dell'economia.
97 Our diplomatic approach needs rethinking. Our defence capacities need to be pooled. Dobbiamo ripensare il nostro approccio diplomatico e mettere in comune le nostre capacità di difesa.
98 Our values need to be upheld more than ever. I nostri valori vanno più che mai difesi.
99 The world system is adapting itself as well, forging a new world order. Anche il sistema mondiale si sta adeguando e si profila un nuovo ordine mondiale.
100 Either we contribute to reshaping it or we miss out on the future. O contribuiamo a dar forma a questo nuovo ordine mondiale o rinunciamo al futuro.
101 Here too, the developments around Ukraine show the need for us to be vigilant, and the imperative of being united. Anche in questo caso i fatti dell'Ucraina ci dimostrano quanto sia necessario essere vigili e quanto sia imperativo restare uniti.
102 Either Europe will advance in its coherence and willingness to project its power and influence – or it will face irrelevance. O l'Europa darà prova di maggiore coerenza e volontà di proiettare nel mondo il suo potere e la sua influenza o rischia di diventare irrilevante.
103 This demands us to make the internal state of the European Union more stable. Questo ci impone di rendere più stabili le condizioni interne dell'Unione europea.
104 We need to address three gaps. Dobbiamo affrontare le carenze e i divari che seguono.
105 There is a governance gap, since Member States on their own no longer have what it takes to deliver what citizens need while the European institutions still lack part of the equipment to do so. Esiste una carenza di governance: gli Stati membri non sono più in grado di offrire da soli ai cittadini quello di cui essi hanno bisogno e nel contempo le istituzioni europee non dispongono ancora di tutti gli strumenti necessari per farlo.
106 There is a legitimacy gap, because citizens perceive that decisions are taken at a level too distant from them. Esiste una carenza di legittimità: i cittadini hanno l'impressione che le decisioni siano prese a un livello troppo distante da loro.
107 And there is an expectations gap, because people expect more than the political system can deliver. Ed esiste un divario a livello di aspettative: le persone si attendono dal sistema politico più di quanto quest'ultimo sia in grado di offrire.
108 There is no automaticity for Member States to agree the tools to repair these gaps at European level, so there is a clear need to define the communality we want, on which depends our role in the world. Non vi è alcun automatismo che consenta agli Stati membri di concordare gli strumenti per superare a livello europeo queste carenze e questi divari: è quindi necessario definire il tipo di comunanza che desideriamo. Da ciò dipende il nostro ruolo nel mondo.
109 Stability will only come from a new-found balance at a higher level of communality. La stabilità deriverà solo dal raggiungimento di un nuovo equilibrio a un livello più alto di comunanza.
110 Ladies and gentleman, Signore e signori,
111 No one ever said, however, that adjustment was easy - even if it is undeniably necessary. Nessuno ha mai detto, però, che un processo di adeguamento, per quanto indiscutibilmente necessario, sia facile.
112 Profound change is particularly challenging for European countries which, being democracies, have to think not only about what they need to do but also about how to do it. I cambiamenti profondi rappresentano una sfida particolarmente impegnativa per i paesi europei visto che, trattandosi di democrazie, essi devono pensare non solo a che cosa sia necessario fare, ma anche al modo in cui realizzarlo.
113 Complying with new realities is not enough, we need to embrace new realities with conviction and offer reassurance that they are to everyone's benefit. Non è sufficiente adeguarsi alle nuove realtà: dobbiamo aderirvi con convinzione, fornendo rassicurazioni sul fatto che il nuovo presenta benefici per tutti.
114 I remember listening to Prime Ministers in European Council meetings saying: Ricordo di aver sentito alcuni capi di governo dire, in occasione delle riunioni del Consiglio europeo:
115 'We know what we have to do. "Sappiamo che cosa dobbiamo fare.
116 The only problem is that if we do it, we will lose the next elections.' Il problema è che, se lo faremo, perderemo le prossime elezioni."
117 This cannot be an excuse not to do the necessary, not to do the hard work of conviction. Questo non è un motivo valido per non fare ciò che è necessario né per non impegnarsi in una difficile opera di convincimento.
118 'Rendre possible ce qui est nécessaire' – to make possible what is necessary – is the condition for responsible government. Un governo responsabile deve "rendre possible ce qui est nécessaire", ossia rendere possibile ciò che è necessario.
119 This is not a test for the European Union only. Questa sfida non riguarda solo l'Unione europea.
120 Governments all across the world, in different ways, are facing similar challenges. I governi in ogni parte del mondo sono chiamati ad affrontare, con modalità diverse, sfide analoghe.
121 Democracy is once again proving to be the best, most stable way of dealing with them. La democrazia si sta rivelando ancora una volta il modo migliore e più stabile per affrontarle.
122 And yet, at the same time democracy, more than any other system, demands statesmanship and courageous leadership. E tuttavia, al tempo stesso, la democrazia, più di qualunque altro sistema, richiede capacità di governo e una leadership coraggiosa.
123 The drive for earlier phases of European integration - contrary to the perception popular in some quarters - has always come from the bottom up as well as from the top down. Contrariamente all'impressione diffusa in alcuni ambienti, la spinta alla base delle passate fasi dell'integrazione europea è venuta sempre sia dal basso che dall'alto.
124 This was the case for the resistance movements, trade unions and entrepreneurs who came together after the horrors of the war. È stato così per i movimenti della resistenza, i sindacati e gli imprenditori che si sono riuniti dopo gli orrori della guerra.
125 This was the case for the young Germans and French eager to cross mental and actual borders in the 1950s. È stato così nel caso dei giovani tedeschi e francesi che negli anni '50 erano desiderosi di superare confini reali e mentali.
126 This was the case for the Greek, Portuguese and Spanish who in the 1970s freed themselves from dictatorships to feel as part of Europe, who saw that the regimes in which they lived were unable and unwilling to adapt while the world turned without them. È stato così nel caso dei greci, dei portoghesi e degli spagnoli che negli anni '70 si sono liberati dalla dittatura per farsi parte dell'Europa, dopo aver visto che i regimi sotto i quali avevano vissuto non erano capaci e non erano disposti ad adeguarsi al mondo che continuava ad avanzare senza di loro.
127 This was the case for the Central and Eastern Europeans, from Solidarnos'c' in Poland to the Velvet Revolution in Prague, from the Baltic independence movements to the Hungarians who first opened the Iron Curtain, in the 1980s and 1990s. È stato così nel caso dei cittadini dei paesi dell'Europa centrale e orientale, da Solidarnos'c' in Polonia alla rivoluzione di velluto di Praga, dai movimenti indipendentisti dei paesi Baltici agli ungheresi che per primi hanno aperto una breccia nella Cortina di ferro negli anni '80 e '90.
128 They saw regaining democracy as to a large extent equivalent with belonging to the European Union. Per loro la riconquista della democrazia era in larga misura sinonimo di appartenenza all'Unione europea.
129 My generation felt that in Portugal, the same was later felt by generations in the Central and Eastern parts of Europe. Ciò che la mia generazione ha vissuto in Portogallo è stato vissuto più tardi da altre generazioni nell'Europa centrale e orientale.
130 They knew that, in Vaclav Havel's words, 'Europe is the homeland of our homelands'. Per usare le parole di Vaclav Havel, la loro visione era: "L'Europa è la patria delle nostre patrie".
131 Speaking in London in 1951, Konrad Adenauer described how such broad understanding of the issues at stake made Germany such a determined actor in European integration's early phases. In un discorso tenuto a Londra nel 1951 Konrad Adenauer descrisse come una tale ampia comprensione delle questioni in gioco avesse fatto della Germania una protagonista così convinta nelle prime fasi dell'integrazione europea.
132 'It is not the fear of Bolshevism alone which moves us,' he said, 'but also the recognition... that the problems we have to face in our time, namely the preservation of peace and the defence of freedom, can only be solved inside that larger community. "Non è solo la paura del bolscevismo che ci spinge – dichiarò – ma anche il convincimento ... che i problemi che dobbiamo affrontare nella nostra epoca, vale a dire la salvaguardia della pace e la difesa della libertà, possono essere risolti solo in seno a una comunità più grande.
133 This conviction is shared by the broad masses in Germany... È un convincimento generalmente condiviso dalle masse in Germania.
134 I may point out in this connection that the German Bundestag, on July 26th, 1950, pronounced itself unanimously in favour of the creation of a European Federation.' A tale riguardo vorrei ricordare che il 26 luglio 1950 il Bundestag si è pronunciato all'unanimità a favore della creazione di una Federazione europea."
135 Today, such broad-based political and societal support is as vital as ever. Oggi, come non mai, è essenziale questo diffuso sostegno politico e sociale.
136 We cannot move forward without momentum. Non possiamo avanzare senza slancio.
137 We cannot – and should not – force public opinion's hand. But we can try and forge the consensus we need. Here comes the issue of political leadership. Non possiamo e non dovremmo forzare la mano all'opinione pubblica, ma possiamo tentare di forgiare il consenso: qui entra in gioco la leadership.
138 Leadership is about taking responsibility. Leadership is not about following popular or populist trends. Leadership significa assunzione di responsabilità e non seguire tendenze popolari o populistiche.
139 Because the European Union is not what it used to be. L'Unione europea non è più ciò che era in passato.
140 It has matured into an ever fuller democratic system of governance, notably through the Lisbon Treaty, and one whose impact on people's lives goes far beyond earlier versions. È maturata: si è trasformata, in particolare grazie al trattato di Lisbona, in un sistema democratico di governance sempre più completo la cui incidenza sulla vita delle persone va ben oltre quella raggiunta attraverso i trattati precedenti.
141 Indeed, we have been building the much closer union that, before, was only an aspiration. In effetti abbiamo costruito quell'unione molto più stretta che originariamente rappresentava solo un'aspirazione.
142 As a result, mere bureaucratic, technocratic and diplomatic deliberation will no longer do. Even summitry has reached its limits. Di conseguenza mere decisioni burocratiche, tecnocratiche e diplomatiche non bastano più e anche i vertici hanno mostrato i loro limiti.
143 We need a new debate, a new dialogue to take this further – a real sense of ownership of the European project both at the national and transnational level. Abbiamo bisogno di un nuovo dibattito e di un nuovo dialogo per progredire oltre: un vero senso di ownership (appropriazione) del progetto europeo a livello sia nazionale sia transnazionale.
144 This is really the heart of the matter: policy and polity can only function if there is a consensus on the communality agreed, and on the way to get there. È questo il nodo centrale della questione: politics e polity (la politica e la comunità politica) possono funzionare soltanto se esiste un consenso sulla comunanza concordata e sul modo per giungere a quell'obiettivo.
145 The sui generis, work-in-progress character of the European project is reflected in a series of treaty discussions since Maastricht that have dominated the debate. La serie di discussioni sui trattati, che ha dominato il dibattito da Maastricht, riflette il carattere di cantiere aperto proprio del progetto europeo.
146 Since then, the financial and economic crisis has again raised a series of treaty questions. Da allora la crisi economica e finanziaria ha ancora una volta portato alla ribalta una serie di questioni legate ai trattati.
147 The constitutional question for Europe has not been laid to rest. L'assetto costituzionale dell'Europa non è una questione archiviata.
148 I would argue that it is not even answerable in a definitive way, certainly not now. Direi addirittura che non è possibile risolverla in modo definitivo e senza dubbio non è possibile farlo oggi.
149 Those who adhere to the ultra-integrationist paradigm cannot ignore that the vast majority of people do not want European unity to the detriment of the nation state. I sostenitori del modello di integrazione più spinta non possono ignorare che la grande maggioranza della popolazione non vuole un'unità europea che vada a scapito dello stato nazione.
150 Those who have a purely national or intergovernmental perspective cannot ignore that nation states on their own no longer suffice to offer citizens what they expect. Coloro che partono da una prospettiva puramente nazionale o intergovernativa non possono ignorare che gli Stati nazione da soli non sono più sufficienti a offrire ai cittadini ciò che corrisponde alle loro attese.
151 Trying to identify a conceptual end point to European integration – one way or the other – is pointless. Cercare di individuare concettualmente un punto d'arrivo finale del processo di integrazione europea, in un senso o nell'altro, è un esercizio inutile.
152 The sensible course is a different one. La linea ragionevole da seguire è un'altra.
153 At each phase, European integration was based on a clear sense of purpose, a clear idea of the need for Europe. Ogni fase dell'integrazione europea ha avuto, alla base, un chiaro senso di scopo, un'idea chiara della necessità dell'Europa.
154 The means to do so, the treaties and institutions, have always followed the political will. Gli strumenti necessari, trattati e istituzioni, hanno sempre seguito la volontà politica.
155 So now, before we discuss the technical details of yet another treaty, we must answer the question: A questo punto, prima di discutere i dettagli tecnici di un ennesimo trattato, dobbiamo rispondere alla seguente domanda:
156 what kind of communality do we acknowledge as necessary, indispensable, unavoidable between the capitals and Brussels? quale tipo di comunanza riconosciamo come necessaria, indispensabile, inevitabile tra le capitali nazionali e Bruxelles?
157 What do we recognize as things we must decide to do together, no matter what? Che cosa riteniamo di dover decidere di fare insieme, a qualsiasi costo?
158 What is the agreed, settled, joint purpose of our Union? Qual è lo scopo concordato, stabile e comune della nostra Unione?
159 To what extent do we join our destinies, irrevocably, and without reserve? Fino a che punto siamo disposti a unire, irrevocabilmente e incondizionatamente, i nostri destini?
160 In short: what is our vision? In sintesi, qual è la nostra visione?
161 The crisis signaled an end to the era of 'implicit consensus', the quasi-intuitive nature of European integration. La crisi ha segnato la fine dell'era del "consenso implicito" facendo venir meno la natura quasi ovvia dell'integrazione europea.
162 Now, the consensus needs to be made explicit. Ora il consenso deve essere reso esplicito.
163 Now is the time to have a political and societal debate on what communality we want in the EU; on how far and how deep we want integration to go; on who wants to participate in what; and for what purpose. È il momento di avviare un dibattito politico e nella società su quale comunanza vogliamo nell'UE, sulla portata e sulla profondità dell'integrazione che vogliamo, su chi intende partecipare a che cosa e a quale scopo.
164 Ladies and gentlemen, Signore e signori,
165 Let me outline the politics, the principles and the policy areas I believe we need to put at the centre of our efforts to build such a consensus. vorrei soffermarmi sulla politica, sui principi e sui settori di intervento che a mio avviso dovremmo porre al centro del nostro impegno per costruire tale consenso.
166 In April 1978 Roy Jenkins, then President of the European Commission, found himself in a position I would come to know all too well myself, decades later. Nell'aprile del 1978 l'allora presidente della Commissione europea Roy Jenkins si è trovato in una situazione che anch'io, alcuni decenni più tardi, avrei finito per conoscere fin troppo bene.
167 'The economics of the Community' he said, 'involves jobs and declining industries, monetary stability, regional policy, energy options. All these are the stuff of politics not of bureaucracy.' "Parlare di economia nella Comunità - dichiarava - significa parlare di creazione di posti di lavoro e di settori industriali in declino, di stabilità monetaria, di politica regionale, di alternative energetiche, di tutte materie di competenza della politica e non della burocrazia."
168 And although he seemed to be stating the obvious, he drew an interesting conclusion: Da un'affermazione così apparentemente scontata, Jenkins traeva tuttavia una conclusione interessante:
169 'although there may be some who believe to the contrary, the institutions of the Community have been carefully constructed, and indeed adapted over time, to allow for the interplay of argument and its resolution at both technical and political level. "Sebbene alcuni possano credere il contrario, le istituzioni della Comunità sono state costruite con cura e adeguate nel corso del tempo per consentire l'interazione tra la discussione e la decisione a livello sia tecnico che politico.
170 They are not perfect... but the framework for decision is there.' Non sono perfette ... ma il quadro decisionale esiste."
171 Indeed, the temptation very often was, and still is, to put the discussion on the "framework for decision" before what Roy Jenkins called the "stuff of politics." In realtà, molto spesso la tentazione è stata e continua a essere quella di far precedere la discussione su quella che Roy Jenkins chiamava "competenza della politica" (stuff of politics) da quella sul "quadro decisionale".
172 All too often, European debates on policies are waged merely in institutional or constitutional terms. Troppo spesso i dibattiti europei sulle politiche vengono condotti in termini puramente istituzionali o costituzionali.
173 An obsession with polity has led attention away from the policies and politics they needed. Un'ossessione per la polity ha sviato l'attenzione dai necessari aspetti rappresentati dalle politiche (policies) e dalla politica (politics).
174 Instead of making decisions, we discuss how to make decisions and who gets to make them. Invece di prendere decisioni, discutiamo su come prenderle e su chi sia legittimato a farlo.
175 I would warn against that today, just like Jenkins did four decades ago. Proprio come Jenkins 40 anni fa, vorrei anche oggi mettere in guardia da un simile atteggiamento.
176 The challenges ahead of us in this third phase of European integration must be examined from the point of view of first, the politics needed; Le sfide che ci attendono nella terza fase dell'integrazione europea devono, in primo luogo, essere affrontate nell'ottica della politica (politics) necessaria;
177 second, the policies needed, and third, the polity needed to achieve the first two. in secondo luogo delle politiche (policies) necessarie e in terzo luogo della comunità politica (polity) necessaria in relazione ai primi due aspetti.
178 In that order. Esattamente in questo ordine.
179 So the debate on the future of Europe must be first and foremost a debate on politics and policies, not one on institutions and treaties. Quindi il dibattito sul futuro dell'Europa deve essere prima di tutto un dibattito sulla politica e sulle politiche, non sulle istituzioni e sui trattati.
180 It must be a debate on what we want to do together, and why. Deve essere un dibattito su ciò che vogliamo realizzare insieme e sui motivi di tali scelte.
181 Without a consensus on this, we can debate endlessly about subsidiarity clauses and opt-outs without convincing or satisfying anyone. Senza un consenso su questi punti, possiamo discutere in eterno di clausole di sussidiarietà e di esenzione (opt-out) senza peraltro convincere o contentare nessuno.
182 We must decide, individually and collectively, what we want to do together – and what we do not need or do not want to do together. Dobbiamo decidere, singolarmente e collettivamente, che cosa vogliamo realizzare insieme e che cosa non è necessario realizzare insieme o che cosa non intendiamo realizzare insieme.
183 The framework for decision in the European Union has evolved tremendously over the years, not just since Jenkins' time but even in my day. Nell'Unione europea il quadro decisionale è enormemente cambiato nel corso degli anni, e non già solo dall'epoca di Jenkins ma anche nel corso dei miei due mandati.
184 If you compare where we were twenty years ago with where we are today, the evolution is striking. Se si confronta il punto dove eravamo venti anni fa e quello in cui ci troviamo oggi, l'evoluzione risulta straordinaria.
185 And I do not mean only in terms of competences, but mainly in the modes and dynamics of the decision-making process. E non solo in termini di competenze, ma soprattutto in termini di modalità e dinamiche del processo decisionale.
186 I had the privilege to participate in Council meetings since 1987 and in the European Council from 1992 to 1995. And I can testify that these differences are very important. In some cases the very culture of the institutions went through fundamental changes. Avendo avuto l'onore di partecipare alle riunioni del Consiglio dal 1987 e al Consiglio europeo dal 1992 al 1995, posso testimoniare che si tratta di differenze davvero importanti e che in alcuni casi la cultura stessa delle istituzioni ha subito trasformazioni profonde.
187 At the beginning of the 1990s, the European Community was still centred around the Council. All'inizio degli anni '90 la Comunità europea era ancora imperniata sul Consiglio.
188 True, the Commission had the right of initiative, but most decision powers were with the Member States. È vero che la Commissione aveva il diritto d'iniziativa, ma la maggior parte dei poteri decisionali apparteneva agli Stati membri.
189 Since then, our system and process have changed decisively. Da allora il nostro sistema e i nostri processi sono decisamente cambiati.
190 Above all, through the increase in the power of the European Parliament, away from a consultative assembly to the indispensable co-legislator. Even if the Parliament itself still often hesitates between its ‘rôle tribunitien’ as opposed to its ‘rôle décisionnel’. Prima di tutto è aumentato il potere del Parlamento europeo, che da assemblea consultiva si è trasformato in colegislatore indispensabile, sebbene spesso il Parlamento stesso si dimostri incerto tra l'esercitare un "ruolo di tribuna" o un "ruolo decisionale".
191 The temptation to demand without regard for feasibility – namely the underestimation of the political conditions for some decisions – is not fully overcome by all players in the European Parliament. Non tutti coloro che siedono nel Parlamento europeo hanno superato la tentazione di chiedere senza preoccuparsi della fattibilità, sottovalutando cioè le condizioni politiche che consentono di prendere determinate decisioni.
192 And we have seen that some prefer a function of protest or even anti-establishment rather than a role more in line with the need to achieve pragmatic results with the other institutions. Abbiamo inoltre constatato che alcuni preferiscono una funzione di protesta o addirittura antisistema a un ruolo più conforme alla necessità di conseguire risultati pragmatici di concerto con le altre istituzioni.
193 Probably this also happens because the Parliament lacks its own right of initiative. Forse questo avviene anche perché il Parlamento non è titolare di un proprio diritto di iniziativa.
194 But we should recognise that, broadly, the contribution of the Parliament has been constructive. Dovremmo però riconoscere che in generale il contributo del Parlamento è stato costruttivo.
195 In the end, throughout the last decade, the Parliament has played for high stakes but ultimately it has played the game – from the adoption of the European Union's budget to the conclusion of the Banking Union. Alla fine, negli ultimi dieci anni, il Parlamento, pur alzando la posta in gioco, ha finito per giocare secondo le regole, dall'adozione del bilancio dell'Unione europea alla realizzazione dell'unione bancaria.
196 The relations among Member States are also very different as a result of the different dynamics between 28 now as compared to 12 in 1992 or 1994 for instance. Anche i rapporti tra gli Stati membri sono molto mutati, a causa della differenza tra le dinamiche odierne di una relazione tra 28 Stati rispetto a quelle, ad esempio, tra 12 nel 1992 o nel 1994.
197 Contrary to the Brussels myth, this is not so much a question of size and might.It is a question of vision and agenda. Contrariamente alla leggenda che circola a Bruxelles, non è tanto una questione di dimensioni e di potere, quanto di visione e di programma.
198 I can compare the dynamics of the European Council in 1992 or 1994, when we were 12 members and when foreign ministers participated in those meetings and today. Conosco quelle che erano le dinamiche del Consiglio europeo nel 1992 o 1994 quando gli Stati membri erano 12 e alle riunioni partecipavano i ministri degli Affari esteri e posso confrontarle con la realtà attuale.
199 I remember well Helmut Kohl, François Mitterrand or Felipe González in those meetings. Ricordo bene la partecipazione di Helmut Kohl, François Mitterrand o Felipe González a quei vertici.
200 So I can establish the difference between the dynamics of those European Councils and those of today. Posso quindi vedere la differenza tra le dinamiche dei Consigli europei di allora e quelli di oggi.
201 There are governments that come to the table with a defensive view, others with a single issue, still others without a burning interest. Alcuni governi siedono al tavolo con un approccio difensivo, altri intendono trattare solo una questione, altri ancora non hanno alcun interesse scottante.
202 Only a few leaders come with an all-encompassing view, a comprehensive approach. Soltanto alcuni leader si presentano con una visione onnicomprensiva e un'impostazione globale.
203 They feel some responsibility for Europe. But not all feel the same level of responsibility. Sentono una certa responsabilità per l'Europa, senza però condividere tutti lo stesso livello di responsabilità.
204 And it is this responsibility that gives the edge in a political process like the EU. Eppure è proprio questa responsabilità che dà maggiore forza in un processo politico come quello dell'UE.
205 Accordingly, the centre of gravity on the Council side has also greatly changed. Allo stesso modo, anche in seno al Consiglio il centro di gravità si è spostato in modo significativo.
206 Once, the treaty concept saw the General Affairs Council composed by the Foreign Affairs ministers as the political pinnacle of the side of the Council. Un tempo la concezione derivante dai trattati assegnava al Consiglio "Affari generali", in cui sedevano i ministri degli Affari esteri, il ruolo di vertice politico del Consiglio.
207 This has completely shifted to the European Council. Oggi è il Consiglio europeo a rivestire tale ruolo.
208 Europe has become a ‘Chefsache’. L'Europa è diventata una "Chefsache" (una questione di cui si occupano i leader).
209 The body that brings the national chiefs together - the European Council - has been gaining importance even before the Lisbon Treaty made it more operational and stable by the creation of the office of its permanent President. L'organo che riunisce i capi di Stato e di governo, vale a dire il Consiglio europeo, ha progressivamente acquisito importanza anche prima che il trattato di Lisbona accrescesse la sua stabilità e operatività grazie all'istituzione della carica di presidente permanente del Consiglio europeo.
210 True, some of its dynamics are due to the specificity of the economic and financial crisis: the need to mobilise rapidly financial means that only the Member States could command. È vero che la dinamica del suo agire è dovuta in parte alla specificità della crisi economica e finanziaria, ossia alla necessità di una mobilitazione rapida di strumenti finanziari di cui solo gli Stati membri potevano disporre.
211 This may abate over time. Con il tempo questo fenomeno potrebbe ridimensionarsi.
212 Heads of State and Governments will need to see their role not only as national, but at the same time as European. I capi di Stato e di governo dovranno considerare il loro ruolo non solo come nazionale, ma anche, e contemporaneamente, come europeo.
213 The shift from the Council to the European Council has, however, brought with it a certain implementation gap. Lo spostamento dal Consiglio al Consiglio europeo ha tuttavia portato con sé anche qualche lacuna in termini di attuazione.
214 For instance, the initial voluntarism of repeated demands for European Councils or Euro area summits for each and every new development that led to a succession of summits, had the advantage of putting pressure on leaders to decide. Ad esempio le ripetute richieste di convocazione di Consigli europei o vertici della zona euro, avanzate motu proprio per ogni nuovo sviluppo e che hanno portato appunto a un susseguirsi di vertici, hanno avuto il vantaggio di esercitare una pressione sui leader affinché prendessero decisioni.
215 But it also trivialised the summits and deepened the sense that decisions were always too little and that implementation was always too late. Un siffatto approccio ha però anche banalizzato i vertici, rafforzando tra l'altro l'impressione che le decisioni fossero sempre troppo limitate e che la loro attuazione fosse sempre troppo tardiva;
216 Because often decisions taken by Heads of State and Government were not really followed through at national level. questo perché molto spesso alle decisioni adottate dai capi di Stato e di governo non è stato poi dato un seguito a livello nazionale.
217 There was an excess of pressure and a lack of precision. C'è stata da un lato troppa pressione e dall'altro una scarsa precisione.
218 The Commission emerges from all of this as the indispensable and reinforced focal point. Da questi fatti emerge un rafforzamento del ruolo della Commissione come indispensabile punto nevralgico.
219 Its right of initiative was always maintained throughout the crisis. Il diritto di iniziativa della Commissione è stato una costante durante tutto il periodo della crisi.
220 And its talent for initiative – if I may say so - as initiated by Walter Hallstein and developed by Jacques Delors, was always present and was indeed the origin of the decisive concepts: E, se mi è consentita l'espressione, la sua abilità nell'esercitarlo, che dobbiamo in primis a Walter Hallstein e che è poi stata sviluppata da Jacques Delors, è sempre stata presente e addirittura all'origine delle idee determinanti:
221 from the creation of the EFSM, the EFSF and later the ESM which were ultimately based on the Commission proposals, to the Banking Uniono; dall'istituzione del MESF, del FESF e successivamente del MES, idee che in ultima analisi hanno tutte preso le mosse da proposte della Commissione, fino all'unione bancaria;
222 from the initiative to launch project bonds to the Commission legislative proposals on the reform of the economic governance, including a new stability and growth pact. dalla proposta di lanciare obbligazioni per il finanziamento di progetti alle proposte legislative relative alla riforma della governance economica, compreso un nuovo Patto di stabilità e crescita.
223 The Commission has always followed a truly European approach in the exercise of its right to initiative. Nell'esercizio del suo diritto di iniziativa la Commissione ha sempre seguito un approccio genuinamente europeo.
224 Interestingly, there is no better illustration of the inevitability of the Commission's role than the intergovernmental Fiscal Treaty. È interessante osservare che il patto di bilancio, un trattato intergovernativo, è la migliore dimostrazione della centralità del ruolo della Commissione.
225 Throughout its negotiation, the Commission was an indispensable source of expertise and creative legislative technique around the table. Al tavolo negoziale e per tutta la durata dei negoziati, l'apporto della Commissione in termini di competenze e di creatività sul fronte della tecnica legislativa è stato indispensabile.
226 And in the end, even in this context – the intergovernmental one – it was the Commission that came to the forefront when strong implementation had to be guaranteed. E alla fine, anche in questo caso, ossia nel contesto intergovernativo, è stata la Commissione a tornare in primo piano al momento di dover dare una risoluta attuazione al patto di bilancio.
227 The fact that the Commission, in order to obtain results, is sometimes capable of not claiming all the glory for itself should not be confounded with a fading role. Il fatto che a volte, per ottenere risultati, la Commissione sia disposta a non attribuirsene i meriti non dovrebbe essere scambiato per un indebolimento del suo ruolo.
228 There is no other place in the Union that brings together the horizontal view - awareness of the plurality of Member State situations - with the vertical insight - the expertise of European policies. La Commissione è l'unica istituzione dell'Unione capace di riunire una visione orizzontale, vale a dire la consapevolezza della pluralità delle situazioni degli Stati membri, e una visione verticale, cioè la competenza in materia di politiche europee.
229 But in order to understand fully what has happened between then and now, one must also look at the media scrutiny. It has become deeper, faster, much more comprehensive and critical. Tuttavia, per comprendere appieno che cosa sia successo nel frattempo, è necessario tener conto anche del vaglio dei mezzi di comunicazione, divenuto più approfondito e rapido, molto più completo e critico.
230 No more reverence to summits and to leaders. È scomparso l'atteggiamento riverente nei confronti dei vertici e dei leader.
231 Success is measured by results – and very often by immediate results. La misura del successo sono i risultati e molto spesso quelli immediati:
232 If they do not stand up to media dissection, they melt away, as happened once or twice very publicly throughout the crisis. se non superano la minuziosa analisi dei mezzi di comunicazione, svaniscono, come è successo una o due volte con vasta eco nel corso della crisi.
233 This also explains to a point the ‘stuttering process’, the syncopated nature of the crisis response. Questo spiega, in parte, anche il "balbettio", la natura sincopata della risposta alla crisi.
234 This is one of the reasons why the building of the European Union has been compared to scaffolding. È questo uno dei motivi per cui la costruzione dell'Unione europea è stata paragonata a un ponteggio.
235 It appears as something that is in permanent construction and repair, but the scaffolding very often hides the "beauty" of the construction behind it. Sembra qualcosa in eterna costruzione e manutenzione, ma molto spesso il ponteggio cela la "bellezza" dell'edificio retrostante.
236 Indeed, I would suggest that it is in the very nature of the European project to resemble permanent 'work in progress.' Avanzerei addirittura la tesi che è proprio la natura stessa del progetto europeo ad assomigliare a un "cantiere" permanente
237 .And those who are concerned with the lack of coherence and symmetry would do better to adapt to an architectural concept that, to achieve new functions, has to develop new shapes and designs. E coloro che parlano di mancanza di coerenza e di simmetria farebbero meglio ad adeguarsi a un concetto di architettura che deve dar vita a nuove forme e modelli per assolvere nuove funzioni.
238 In the EU "l'èsprit de système" usually does not work very well. Nell'UE l'"esprit de système" (spirito di sistema) non funziona sempre molto bene.
239 We can say that the integration process has passed the test of time and the stress of crises because there was always an ‘obligation de résultat’ that was matched with effective results. Possiamo affermare che il processo di integrazione abbia superato la prova del tempo e le difficoltà delle crisi perché all'obligation de résultat (obbligo di risultato) sono sempre corrisposti risultati concreti.
240 We have developed an art of governance to a degree of maturity that allows us to reach decisions based on a broad consensus. Abbiamo sviluppato una capacità di governance che abbiamo portato a un livello di maturità tale da consentirci di prendere decisioni fondate su un ampio consenso.
241 What we have seen, and what we see above all, is that leadership matters. Ciò che abbiamo visto e che continuiamo a vedere è soprattutto l'importanza della leadership.
242 Because only leadership by building consensus avoids fragmentation. Perché solo la leadership, attraverso la costruzione del consenso, consente di evitare la frammentazione.
243 This is why I have made sure that the Commissions I presided took collective responsibility for their decisions. Per questo motivo mi sono preoccupato che le Commissioni che ho presieduto si assumessero collettivamente la responsabilità delle decisioni adottate.
244 The President of the Commission is the guarantor of collegiality, which avoids a silo mentality and tunnel vision. Il presidente della Commissione è il garante della collegialità, la quale consente di evitare che si operi secondo una mentalità a "compartimenti stagni" e una visione ristretta.
245 As a rule, we started with sincerely held differences of opinion and real debates. La difesa vivace di opinioni diverse e la discussione vera hanno di norma contraddistinto la fase iniziale del nostro lavoro.
246 But almost all decisions in these ten years were ultimately taken by consensus. Ciononostante quasi tutte le decisioni in questi dieci anni sono state alla fine adottate per consenso.
247 A political executive is not a miniature parliament. And as an executive the Commission must take responsibility for the initiatives it collectively deems necessary. Un esecutivo politico non è un parlamento in miniatura e la Commissione, in quanto esecutivo, deve assumersi la responsabilità delle iniziative che collettivamente reputa necessarie.
248 That is why according to the treaties, the decision-making in the Commission is collegiate rather than an individual. È per questo motivo che, a norma dei trattati, il processo decisionale della Commissione è di natura collegiale e non individuale.
249 It is possible for a college with 28 members to work. Un Collegio di 28 commissari può funzionare.
250 Above all, this is a question of a true Community culture and an efficient management of the institution. Si tratta innanzitutto di una questione di "cultura comunitaria" autentica e di gestione efficiente dell'istituzione.
251 Since the beginning of my first Commission almost coincided with the biggest enlargement ever of the European Union in 2004, I was particularly aware of the need to avoid its fragmentation along geographical, ideological or other lines. Dato che l'inizio della prima Commissione da me presieduta ha quasi coinciso nel 2004 con il più grande allargamento che l'Unione europea abbia mai conosciuto, sono stato particolarmente conscio della necessità di evitare frammentazioni lungo crinali geografici, ideologici o di altro tipo.
252 I firmly believe that whilst it is important to recognise the political character of the Commission, it is equally important to avoid giving the Commission a partisan nature. Per quanto sia importante riconoscere il carattere politico della Commissione, sono tuttavia fermamente convinto del fatto che sia altrettanto importante evitare che essa assuma una natura di parte.
253 The Commission does not only have political functions but also administrative and what I call 'quasi-jurisdictional' functions. La Commissione non ha soltanto funzioni politiche, ma anche amministrative, oltre a funzioni che chiamerei "quasi-giurisdizionali".
254 This requires great wisdom and balance at the decision-making level so that the credibility of the Commission in its different roles is not undermined and that its independence and professionalism are not endangered. Ciò richiede grande saggezza ed equilibrio a livello decisionale in modo che la credibilità della Commissione nei suoi diversi ruoli non venga compromessa e non vengano messe in pericolo la sua indipendenza e professionalità.
255 The European Union has moved, in the last two decades, to a much greater level of political and institutional maturity. Nel corso degli ultimi venti anni l'Unione europea ha raggiunto livelli di maturità politica e istituzionale molto più alti.
256 And it is this political framework that has seen us through the crisis. Ed è questo quadro politico che ci ha permesso di attraversare la crisi.
257 But what we have today needs consolidation if it is to endure. Dobbiamo però consolidare la costruzione attuale se vogliamo che perduri.
258 It is the manner in which we consolidate and advance that should be discussed today. Ora si dovrebbe discutere come realizzare tale consolidamento e come progredire oltre.
259 Because this debate is the precondition for what we need to achieve: Non va dimenticato che questo dibattito rappresenta una condizione necessaria rispetto agli obiettivi che dobbiamo realizzare:
260 growth and employment through the further shaping of our internal market and of our common currency, our trade, energy and climate, infrastructure, science and innovation, industry, and digital economy policies; crescita e occupazione attraverso un'ulteriore definizione del nostro mercato interno e della nostra moneta comune, attraverso la nostra politica commerciale, le politiche in materia di energia e di clima, di infrastrutture, di scienze e di innovazione e di economia digitale e attraverso la politica industriale;
261 we need to achieve freedom and security through our common foreign and security policy and our common justice and home affairs; dobbiamo conseguire la libertà e la sicurezza attraverso la nostra politica estera e di sicurezza comune e quella in materia di giustizia e affari interni;
262 we need to achieve our social wellbeing through our joint efforts in education, culture, youth and addressing the common challenges of our demography and social security systems. dobbiamo realizzare il nostro benessere sociale, attraverso i nostri sforzi comuni nei settori dell'istruzione, della cultura e della gioventù e attraverso una risposta alle sfide comuni poste dalla nostra condizione demografica e che si ripercuotono sui nostri sistemi di sicurezza sociale.
263 Ladies and Gentlemen, Signore e signori,
264 If the framework for decision is there, we must also acknowledge a number of dysfunctionalities within European politics that impair our capacity to put it to use. Per quanto il quadro decisionale esista, dobbiamo nel contempo ammettere l'esistenza nella politica europea di una serie di disfunzionalità che riducono la nostra capacità di utilizzarlo.
265 This is a real problem for Europe's democracy. È questo il vero problema della democrazia dell'Europa.
266 There is a lack of ownership in European politics, which institutional adjustments by themselves cannot remedy. C'è una mancanza di appropriazione (ownership) nella politica europea che non può essere superata con meri adeguamenti istituzionali.
267 When democratic decision-makers refuse to acknowledge, defend and endorse their common decisions, European legitimacy will always suffer. Se i decisori democratici rifiutano di riconoscere, difendere e avallare le loro stesse decisioni comuni, la legittimità europea ne uscirà sempre compromessa.
268 All too often, political controversies are seen as systemic deficiencies. Troppo spesso la controversia politica è vista come una carenza sistemica
269 Rather than confining a debate to the subject matter - is there a better solution, say, to the light bulb or the olive oil can issue? - controversial outcomes are presented as the inevitable absurd result of a flawed 'Brussels' system. I risultati controversi, invece di dare luogo a un dibattito limitato all'oggetto del contendere, che può riguardare, ad esempio, l'esistenza di una soluzione migliore di quella proposta al problema delle lampadine o delle confezioni di olio di oliva, vengono presentati come l'inevitabile esito assurdo derivante dai difetti del "sistema di Bruxelles".
270 This despite the fact that both the debates and the results would be similar, if not identical, if held at the national level. Tutto ciò nonostante il fatto che tanto i dibattiti quanto i risultati sarebbero simili, se non identici, anche a livello nazionale.
271 It is not just 'Brussels centralism' that causes regulation on health issues, product standards, workers' rights, environmental rules or transport safety in the first place, but a societal debate and citizens' calls for action to meet their concerns. La regolamentazione in materia di salute, norme sui prodotti, diritti dei lavoratori, norme ambientali o sicurezza dei trasporti è, in primis, non già una conseguenza del "centralismo di Bruxelles", ma trae origine da un dibattito all'interno della società e dalle sollecitazioni dei cittadini che chiedono risposte alle loro preoccupazioni.
272 As a rule, regulatory initiatives do not start in Brussels. They start with societal, business or workers' interests, with public debates and political processes. Di norma le iniziative di regolamentazione non nascono a Bruxelles, ma da dibattiti pubblici e da processi politici e il loro punto di partenza sono gli interessi della società, delle imprese e dei lavoratori.
273 For instance, the idea to regulate light bulbs and olive oil cans were national ideas. Ad esempio, l'idea di una disciplina delle lampadine elettriche e delle confezioni dell'olio di oliva è nata a livello nazionale.
274 In fact, we took forward the light bulbs because energy efficiency makes sense. Abbiamo fatto nostra l'idea delle lampadine elettriche perché l'efficienza energetica ha un senso.
275 But we have stopped the initiative of regulating the olive oil cans, because we believe it does not need a European solution. Mentre non abbiamo dato seguito all'iniziativa di una regolamentazione delle confezioni di olio di oliva perché a nostro avviso non richiedeva una soluzione europea.
276 There is also an asymmetry between the national political dialectics and European political dialectics. Esiste inoltre un'asimmetria tra la dialettica politica nazionale e quella europea.
277 At the national level, there is a government-versus-opposition logic, so that every issue has a 'party against' as well as a 'party in favour'. A livello nazionale esiste una logica governo-opposizione, per cui su ogni questione c'è una "parte a favore" e "una parte contraria".
278 In Europe, there is no such logic and hence no 'party in favour' of everything that Europe does. In Europa non esiste una logica del genere, per cui non c'è una "parte a favore" di tutto ciò che viene fatto dall'Europa.
279 It is mainly the Commission, which is conceived by the treaties to be the defender of the general European interest, that is always expected to stand for the collective decisions agreed. È fondamentalmente dalla Commissione, concepita dai trattati come garante dell'interesse generale europeo, che ci si attende una difesa costante delle decisioni concordate collettivamente;
280 But the Commission is all too often left without effective support by a system where everybody else can afford to be a little bit in government and a little bit in opposition. tuttavia troppo spesso la Commissione viene lasciata priva di un reale sostegno da un sistema in cui tutti gli altri protagonisti possono permettersi di essere al tempo stesso un po' al governo e un po' all'opposizione.
281 This means that there is 'cognitive dissonance' between the political processes at the national and European levels.Which in turn makes for the emergence of almost schizophrenic political behaviour. Ciò implica una "dissonanza cognitiva" tra i processi politici a livello nazionale e quelli a livello europeo, il che a sua volta provoca l'insorgenza di un comportamento politico quasi schizofrenico.
282 At the European level, national politicians can ask for much more than at home, without needing to take responsibility for subsequent adoption and implementation. A livello europeo, i politici nazionali possono chiedere molto di più che in patria, senza essere tenuti ad assumersi la responsabilità delle successive fasi di adozione e attuazione.
283 The temptations and opportunities to shirk responsibility are manifold. Si moltiplicano quindi le tentazioni e le opportunità di sottrarsi alle proprie responsabilità.
284 And I could tell you from my experience, it's common to see the same party saying one thing in their capital and completely the opposite – not just something different but the opposite – in the European Parliament in Strasbourg. E l'esperienza personale mi fa dire che è comune vedere lo stesso partito prendere una posizione nella propria capitale nazionale e sostenere la tesi opposta, e non semplicemente leggermente diversa, ma per l'appunto antitetica, al Parlamento europeo di Strasburgo.
285 And, in the end, the political sanction for all actors – be they national or European – is still in the national electoral dynamics. E alla fine la sanzione politica per tutti i protagonisti, siano essi nazionali o europei, va ricercata ancora nelle dinamiche elettorali nazionali.
286 There is not a real pan-European political sanction, detached from the national level, disposed on its own merits. Non esiste una reale sanzione politica a livello paneuropeo, distinta dal livello nazionale e applicata autonomamente per responsabilità a livello europeo.
287 Ultimately, the problem is this: Questo è, in ultima analisi, il problema:
288 all countries would like to see Europe as a big screen projection of their own aspirations, and are ready to say that 'Europe' has a problem when the others don't follow their initiatives. tutti i paesi vorrebbero vedere l'Europa come una proiezione su grande scala delle loro aspirazioni e sono pronti ad affermare che "l'Europa" ha un problema quando gli altri non seguono la loro iniziativa.
289 Many Member States hope or pretend Europe will eventually be a bigger version of themselves - but that will never be the case. Molti Stati membri nutrono la speranza o la pretesa che l'Europa finisca un giorno per diventare una loro copia su più vasta scala, ma non sarà mai così.
290 Similarly, many politicians like their own pet micro-regulation whilst decrying others doing the same as unjustified meddling. Allo stesso modo, molti politici non disdegnano la microregolamentazione che sta loro a cuore, ma condannano questo stesso comportamento quando sono altri a praticarlo, qualificandolo come un'intromissione ingiustificata.
291 Nothing has done our Union more harm than the tendency of those who fail to convince to blame their lack of success on deficiencies of Europe rather than on their inability to win a majority for their ideas. Nulla ha danneggiato l'Unione tanto quanto il comportamento di coloro che, non riuscendo a convincere, sostengono che la responsabilità del loro insuccesso vada ricercata nelle carenze dell'Europa invece che nella loro incapacità di riunire una maggioranza a sostegno delle loro idee.
292 And this, in turn, leads us into the stark dilemma that is at the heart of the discussion on the future: Questo ci riporta, a sua volta, al vero e proprio dilemma che è al centro della discussione sul futuro:
293 when the people do not like a national decision, they usually vote against the decision-maker. If they do not like a European decision, they tend to turn against Europe itself. i cittadini, quando non sono d'accordo con una decisione adottata a livello nazionale, di solito votano contro i responsabili di tale decisione, mentre quando sono contrari a una decisione europea, tendenzialmente si rivoltano contro l'Europa stessa.
294 The political issue is indeed the first one that must be addressed. La questione politica è in effetti la prima a dover essere affrontata.
295 If I get the question 'so, what is the real problem?', I would say 'It's the politics, stupid!' Alla domanda "qual è il problema vero?", risponderei così: "It's the politics, stupid!"
296 In the nation state, the legitimacy issue is in principle solved. Nello Stato nazione, la questione della legittimità è in linea di principio risolta.
297 Policy disagreement does not normally turn into a challenge to the polity, to the political system. Di norma il disaccordo sulle politiche non mette in discussione la polity, il sistema politico.
298 But in the European Union, legitimacy still depends on the delivery of concrete results. Invece nell'Unione europea la legittimità dipende ancora dal raggiungimento di risultati concreti.
299 This explains why, while the lack of support to national institutions or political parties does in general not become a threat to national unity, the lack of support to Union institutions may become a threat to European integration itself. Questo spiega perché generalmente il mancato sostegno alle istituzioni o ai partiti politici nazionali non si trasformi in una minaccia all'unità nazionale, mentre il mancato sostegno alle istituzioni dell'Unione può diventare una minaccia alla stessa integrazione europea.
300 In fact, any political project needs a minimum of sustained support, be it explicit or implicit. In effetti, qualsiasi progetto politico ha bisogno di un minimo di sostegno costante, esplicito o implicito.
301 Beyond the general doubt or 'Angst' of common citizens regarding their perceptions of most institutions and elites in the age of globalisation, the specific challenge that the European Union has been facing recently is this: Al di là di un senso generale di dubbio o di Angst (angoscia) con cui i cittadini comuni percepiscono la maggior parte delle istituzioni e delle élite nell'era della globalizzazione, la sfida che l'Unione europea si è trovata specificamente ad affrontare negli ultimi tempi è la seguente:
302 confronted with the growing voices of euroscepticism and even europhobia, some mainstream political forces have internalized populist arguments rather than countering them. alcune tradizionali forze politiche, di fronte alle voci sempre più forti dell'euroscetticismo e persino dell'eurofobia, hanno fatto proprie le tesi populistiche invece che contrastarle.
303 From the centre-left to the centre-right, political forces and actors must leave their comfort zone, I would say. Dal centrosinistra al centrodestra, le forze politiche e i protagonisti politici devono abbandonare quella che chiamerei la sicurezza di ciò che è familiare (la "comfort zone"):
304 Instead of abandoning the debate to the extremes, they have to recover the initiative.They have to make the case for a positive agenda for Europe, both at the national and the Union level. invece di lasciare il dibattito alle ali estreme, devono riprendere l'iniziativa e fornire, sia a livello nazionale sia a livello dell'Unione, argomenti a favore di un'agenda positiva per l'Europa.
305 No treaty change, no institutional engineering can replace the political will for Europe. Nessuna modifica dei trattati, nessuna ingegneria istituzionale può sostituire la volontà politica a favore dell'Europa.
306 I am heartened by the fact that this idea is making headway already. Mi rincuora il fatto che questa idea stia già guadagnando terreno.
307 As Friedrich Hölderlin once said, 'Wo die Gefahr ist, wächst das Rettende auch.' Come disse una volta Friedrich Hölderlin, "Wo die Gefahr ist, wächst das Rettende auch" (dove è il pericolo cresce anche ciò che salva).
308 Such political handicaps need to be addressed above all in order to reinforce both the legitimacy and the effectiveness of Europe. Questi ostacoli politici devono essere superati soprattutto per rafforzare la legittimità e l'efficacia dell'Europa.
309 To remedy this, we need leadership, action and ownership for and of the European Union's project, understood as part of the political and societal fabric of its Member States. Per porre rimedio a questa situazione abbiamo bisogno di leadership, di azione, di appropriazione e di titolarità del progetto dell'Unione europea, inteso come parte del tessuto politico e sociale degli Stati membri.
310 We need to understand that European policies are no longer foreign policies. Dobbiamo capire che le politiche europee non sono più una politica straniera:
311 European policy is internal policy today in our Member States. le politiche europee sono oggi la politica interna dei nostri Stati membri.
312 We need to develop a new relationship of cooperation, a 'Kooperationsverhältnis' between the Union, its institutions and the Member States. Dobbiamo sviluppare una nuova relazione di cooperazione, un "Kooperationsverhältnis" tra l'Unione, le sue istituzioni e gli Stati membri.
313 By 'cooperative relationship', I mean a principle whereby the institutions and the Member States go beyond the loyal cooperation already enshrined in the treaties, notably Art.4 TEU, and work in a way that maximizes compatibility of decisions taken at the different levels. Con "relazione di cooperazione", mi riferisco a un principio in base al quale le istituzioni e gli Stati membri vanno al di là della cooperazione leale già sancita dai trattati, in particolare dall'articolo 4 TUE, e collaborano in modo da massimizzare la compatibilità delle decisioni assunte ai vari livelli.
314 For too long, the expectation - at least in the Brussels bubble - was that the EU institutions would always try to do more than the treaties allowed them, while the expectation within Member States was that they would push back to make them do less. Per troppo tempo l'aspettativa, perlomeno nella "bolla" di Bruxelles, è stata quella di istituzioni dell'UE che avrebbero sempre cercato di fare più di quanto ad esse consentito dai trattati, mentre negli Stati membri l'aspettativa era quella di spingere le istituzioni a fare meno.
315 This immature behavior has to be overcome. Occorre superare questa condotta immatura.
316 What we need is a mature handling of clear mandates to the different actors and levels of our Union, from the local to the regional to the national to the European sphere. Abbiamo bisogno di una gestione matura di mandati chiari affidati ai differenti attori e ai differenti livelli della nostra Unione, da quello locale, passando per quello regionale a quello nazionale fino alla sfera europea.
317 Mandates that are respected fully both in their extension and their limits by all. E questi mandati devono essere pienamente rispettati da tutti sia in termini di estensione sia in termini di limiti.
318 To move from a competitive to a cooperative approach between the Union's institutions and between the European institutions and the Member States, we need a reinforced role of the political parties at the Union's level, to aggregate political interests, to structure political priorities and to ensure political coherence throughout. Per passare da un approccio competitivo a un approccio cooperativo tra le istituzioni stesse dell'Unione e tra le istituzioni europee e gli Stati membri, occorre rafforzare il ruolo dei partiti politici a livello dell'Unione, per aggregare gli interessi politici, strutturare le priorità politiche e garantire la coerenza politica complessiva.
319 This is why the electoral dynamics triggered by the nomination of 'Spitzenkandidaten' of the political parties for the office of Commission president can be a step in the right direction. Per questo motivo le dinamiche elettorali innescate dalla designazione di "Spitzenkandidaten" alla presidenza della Commissione da parte delle principali famiglie politiche possono essere un passo nella giusta direzione.
320 While acknowledging the limits of the current exercise, I believe that it may reinforce the European nature of these elections. Pur riconoscendo i limiti di questa iniziativa, ritengo comunque che possa rafforzare la natura europea di queste elezioni.
321 It is a way to help the parties who want to take it up to progressively give shape to a European public sphere. Può aiutare i partiti pronti ad aderirvi a dar progressivamente vita a una sfera pubblica europea.
322 It is strange – or maybe not – that political forces that have always criticised a lack of democratic accountability in Europe now reject such new measures that are designed precisely to strengthen that accountability. È strano, o forse no, che le forze politiche che hanno sempre criticato la mancanza di responsabilità democratica in Europa rifiutino oggi queste nuove misure finalizzate appunto a rafforzare tale responsabilità.
323 For sure, national democracy is indispensable for the legitimacy of the European Union, but we would be wrong to hamper the progress of European democracy in its own right. Senza dubbio la democrazia nazionale è indispensabile per la legittimità dell'Unione europea, ma avremmo torto a ostacolare il delinearsi di un'autonoma democrazia europea.
324 This is still a system in the making, certainly, but trying to block it would only set us back. Si tratta, certo, di un sistema ancora in divenire, ma tentare di impedirlo costituirebbe per noi solo una battuta d'arresto.
325 This dynamics must be followed by a post-electoral understanding not only on personalities, but also on political priorities. La dinamica appena descritta deve essere seguita da un'intesa post-elettorale non solo sulle personalità, ma anche sulle priorità politiche;
326 Not only within each institution. But also between the institutions. non solo in seno a ciascuna istituzione, ma anche tra istituzioni.
327 On a more concrete level this means an agreement between the Parliament, the Council and the Commission for the priorities – positive and negative – of a new legislature. This could also be followed by a new interinstitutional agreement on better regulation so as to limit excessive administrative burden. A livello più concreto, ciò significa un accordo tra il Parlamento, il Consiglio e la Commissione sulle priorità, positive e negative, di una nuova legislatura, cui potrebbe anche far seguito un nuovo accordo interistituzionale inteso a migliorare la regolamentazione in modo da evitare oneri amministrativi eccessivi.
328 Otherwise, there will never be a convincing and compelling agreement on the issues about which the Union needs to be big, and the issues about which the Union should remain small. In caso contrario non vi sarà mai un accordo convincente e coinvolgente sulle tematiche in merito alle quali l'Unione deve essere grande e su quelle in merito alle quali dovrebbe rimanere piccola.
329 Ladies and gentlemen, Signore e signori,
330 It is on this basis that more than the unavoidable, surgical adaptations to the Union's current legal framework can be done. è su queste basi che può essere raggiunto molto di più degli inevitabili adattamenti chirurgici dell'attuale quadro giuridico dell'Unione.
331 In the foreseeable future, I believe there will not be a European 'Philadelphia moment', the creation of a constitution from scratch. A mio parere, nel prossimo futuro non vi sarà una "convenzione di Filadelfia" europea, l'elaborazione di una costituzione ex novo.
332 The Union's way of developing will continue to be 'permanent reform' rather than 'permanent revolution'. Lo sviluppo dell'Unione continuerà a seguire le modalità della "riforma permanente" e non quelle della "rivoluzione permanente".
333 For this permanent reform to succeed and for each step to be in line with the overall vision behind it, there are a number of principles I believe need to be respected: Il successo di questa riforma permanente e la conformità di ogni sua fase alla visione complessiva che la ispira richiedono, a mio avviso, il rispetto di una serie di principi.
334 First, any further development of the Union should be based on the existing treaties and on the Community method, since moving outside this framework would lead to fragmentation, overlapping of structures and ultimately to incoherence and underperformance. Primo, tutti i futuri sviluppi dell'Unione dovrebbero fondarsi sui trattati esistenti e sul metodo comunitario, poiché l'abbandono di questo quadro condurrebbe alla frammentazione, alla sovrapposizione delle strutture e in ultima analisi all'incoerenza e a scarsi risultati.
335 Second, a clean-up of the existing over-complexities and contradictions within the treaties and between the treaties and other instruments should precede further additions. Secondo, l'eliminazione delle eccessive complessità e delle contraddizioni presenti nei trattati e tra i trattati e altri strumenti dovrebbe precedere ulteriori aggiunte.
336 Crucially, this means that intergovernmental devices like the European Stability Mechanism and the Fiscal Treaty should be integrated into the treaties as soon as possible. Sostanzialmente questo significa che gli strumenti intergovernativi come il meccanismo europeo di stabilità e il patto di bilancio dovrebbero essere quanto prima integrati nei trattati.
337 Third, any new intergovernmental solutions should be considered on an exceptional and transitional basis only in order to avoid accountability and coherence problems. Terzo, qualsiasi nuova soluzione intergovernativa dovrebbe essere presa in considerazione solo eccezionalmente e su basi transitorie, in modo da evitare problemi di coerenza e responsabilità.
338 Fourth, the Union should always aim at evolving as much as possible as a whole, with 28 Member States today. Quarto, l'Unione dovrebbe sempre aspirare, per quanto possibile, a un'evoluzione che la coinvolga tutta, che quindi coinvolga oggi i suoi 28 Stati membri.
339 Where deeper integration in other formations is indispensable, namely between the present and the future members of the single currency, it should remain open to all those who are willing to participate. Nei casi in cui sia indispensabile un'integrazione più profonda in altre "formazioni", in particolare tra i membri attuali e futuri della moneta unica, l'Unione dovrebbe rimanere aperta a tutti coloro che intendano partecipare.
340 The method of choice for closer integration among a group of Member States is reinforced cooperation as provided for by the treaties. Il metodo da privilegiare per un'integrazione più stretta tra un gruppo di Stati membri è la cooperazione rafforzata prevista dai trattati.
341 Fifth, any further development of the Union should be based on a clear phasing and sequencing, with future moves constructed primarily through the use of all possibilities offered by the treaties as they stand, without reserves not foreseen by these treaties, so that treaty change must only be embraced where secondary legislation is not provided for by the treaties. Quinto, ogni ulteriore sviluppo dell'Unione dovrebbe fondarsi su una chiara successione di fasi in cui le mosse future andrebbero compiute sfruttando principalmente tutte le opportunità offerte dai trattati nella loro attuale formulazione, senza riserve non previste dai trattati vigenti, in modo da dover ricorrere alla modifica dei trattati solo laddove il diritto derivato non sia ammesso dai medesimi.
342 Sixth, the pace of development must not be dictated by the most reticent. Sesto, non devono essere i più reticenti a dettare il ritmo dello sviluppo.
343 The speed of Europe must not be the one of the slowest. La velocità dell'Europa non deve essere dettata dal più lento.
344 And seventh, when another treaty change is deemed necessary, the case for it must be fully argued and debated, including in the public sphere, before it is negotiated and put up for ratification. Settimo, un'ennesima modifica dei trattati, laddove fosse ritenuta necessaria, dovrà essere esaurientemente motivata e discussa, coinvolgendo anche la sfera pubblica, prima di essere negoziata e di essere oggetto di una proposta di ratifica.
345 At this stage, it is of course true that we are faced with a particular challenge when it comes to the relationship between the single currency, the Euro area and the EU as a whole. Al momento attuale è innegabile che esista un problema particolare, che riguarda il rapporto tra la moneta unica, la zona dell'euro e l'UE, nel suo complesso.
346 But I believe that the logic of the treaties offers useful guidance in this respect. Credo però che sotto questo profilo la filosofia dei trattati offra utili orientamenti.
347 According to the treaties, the single currency is meant for all Member States, except for those who have a permanent opt-out. A norma dei trattati la moneta unica riguarda tutti gli Stati membri, tranne quelli che godono di una clausola di esenzione permanente (opt-out).
348 And the truth is, there is only one Member State - the UK - that has such an opt-out. E la verità è che solo uno Stato membro, il Regno Unito, gode di una tale clausola.
349 Even Denmark's status is better described as a 'possible opt-in' than as a permanent opt-out. Persino per quanto riguarda la Danimarca, direi che il suo è più propriamente descritto come uno status di "potenziale opt-in" che di opt-out.
350 All the others have committed to join the euro. Tutti gli altri Stati membri si sono impegnati ad aderire all'euro.
351 This will take time, and certainly even more thorough preparation than in the past. Ciò richiederà tempo e senza dubbio una preparazione più profonda che in passato.
352 But it would be a mistake to develop a logic of convergence into a structure of divergence. Sarebbe tuttavia un errore trasformare una logica di convergenza in una struttura caratterizzata dalla divergenza.
353 More so since the practical experience during the development of the crisis response has shown that the fault lines in the discussions do not lie between the present and the future members of the Euro. Tanto più che l'esperienza pratica acquisita man mano che veniva messa a punto la risposta alla crisi ha dimostrato che le divisioni nel dibattito non sono tra i membri attuali e futuri della zona euro.
354 From the Euro Plus Pact to the Fiscal Compact, from the Single Supervisory Mechanism to the Single Resolution Mechanism: Dal Patto euro plus al patto di bilancio, dal meccanismo di vigilanza unico al meccanismo unico di risoluzione delle crisi:
355 whenever the 17 or 18 embarked on a more ambitious project, almost all of the others joined and contributed. ogni volta che 17 o 18 Stati membri hanno intrapreso un progetto più ambizioso, quasi tutti gli altri si sono uniti e hanno dato il loro contributo.
356 Indeed the centripetal forces have proved to be stronger than the centrifugal ones. In effetti le forze centripete si sono ripetutamente dimostrate più forti di quelle centrifughe.
357 The tendency of some to dream about a refoundation of the Union through a more limited, smaller Euro area than the EU of 28 is not a response to systemic deficiencies or a lack of potential among the 28.It is the expression of a nostalgia for a cosier arrangement, for a return of the - mistakenly so perceived - comfort of the smaller, less difficult and supposedly more coherent times of more intimate integration. La tendenza di alcuni a sognare una rifondazione dell'Unione attraverso una zona euro più piccola e limitata rispetto all'UE-28 non costituisce la risposta a deficienze sistemiche o all'assenza di potenzialità dell'UE-28, ma è l'espressione della nostalgia di una configurazione più rassicurante, di un ritorno a quell'errata percezione di sicurezza che ha accompagnato i tempi più raccolti, meno difficili e apparentemente più coerenti di un'integrazione più intima.
358 But time waits for no one, and history has moved on. Ma il tempo non aspetta nessuno e la storia è andata avanti.
359 Playing whatever Kerneuropa against whatever periphery will weaken both. La contrapposizione tra una qualsivoglia Kerneuropa (nucleo duro dell'Europa) e una qualsivoglia periferia indebolirà entrambe.
360 Here is maybe the moment to make a comment on the relationship between the European Union and the United Kingdom. Forse è giunto il momento che io mi soffermi sul rapporto tra l'Unione europea e il Regno Unito.
361 I passionately believe that Europe is stronger with the UK as its member, and that the UK is stronger as a member of the European Union than on its own. Sono fermamente convinto che l'Europa sia più forte con il Regno Unito tra i suoi membri e che il Regno Unito sia più forte in quanto membro dell'Unione europea che da solo.
362 But I do acknowledge that for historical, geopolitical and economic reasons the case of the UK may be seen as a special one. Precisely because of this, it would be a mistake to transform an exception for the UK into a rule for everybody else. Ciononostante, riconosco che per ragioni storiche, geopolitiche ed economiche il caso del Regno Unito può essere considerato speciale, e proprio per questo sarebbe un errore trasformare quella che è l'eccezione per il Regno Unito in una regola per tutti gli altri.
363 We can, and should, find ways to cater to the UK's specificity, inasmuch as this does not threaten the Union's overall coherence. Possiamo e dovremmo trovare il modo per tener conto della specificità del Regno Unito, nella misura in ciò non minacci la coerenza complessiva dell'Unione.
364 But we should not confound this specificity – even if in some issues it is shared at some moments by several governments – with an overall situation of the Union. Non dovremmo tuttavia confondere questa specificità, pur talvolta condivisa da diversi governi su singoli temi, con una situazione complessiva dell'Unione.
365 Ladies and gentlemen, Signore e signori,
366 Based on these principles, a number of policy fields stand out that particularly demand debate, action and decision on concrete institutional improvements in the years to come: dai principi sopra enunciati emerge una serie di settori di intervento su cui nei prossimi anni dovranno concentrarsi la discussione, l'azione e le decisioni riguardanti miglioramenti istituzionali concreti:
367 (1) The deepening of the Economic and Monetary Union, in line with the Commission's blueprint; 1) l'approfondimento dell'Unione economica e monetaria, in linea con il piano della Commissione;
368 (2) More effective external representation of the Union; 2) una più efficace rappresentanza esterna dell'Unione;
369 (3) Strengthening of Union values and citizenship; 3) il rafforzamento dei valori e della cittadinanza dell'Unione;
370 (4) A better regulatory division of labour; 4) una migliore divisione del lavoro di regolamentazione;
371 and (5) The need to perfect our political union. 5) la necessità di perfezionare la nostra unione politica.
372 For the deepening of the Economic and Monetary Union, the Commission's Blueprint for a Deep and Genuine Economic and Monetary Union remains the valid vision. Per l'approfondimento dell'Unione economica e monetaria il Piano per un'Unione economica e monetaria autentica e approfondita resta la visione corretta.
373 It combines substantial ambition with appropriate sequencing. Associa una notevole ambizione a una tempistica adeguata.
374 First, the reformed economic governance needs to be fully implemented. Innanzitutto la governance economica riformata va pienamente attuata.
375 Once this has been achieved, the gradual development of a fiscal capacity at the level of the euro area, complemented by additional coordination of tax policy and labour markets, should be contemplated. Raggiunto questo obiettivo si dovrebbe prendere in considerazione lo sviluppo graduale di una capacità di bilancio a livello della zona euro, integrato da un ulteriore coordinamento della politica fiscale e dei mercati del lavoro.
376 Such a development, which will ultimately require treaty changes, must be accompanied by commensurate democratic legitimacy and accountability. Un tale sviluppo, che alla fine richiederà modifiche dei trattati, deve essere accompagnato da un'adeguata legittimità e responsabilità democratica.
377 A more 'fiscal-federal' approach within the euro area must involve not only the present members of the single currency. Un approccio più federalista a livello di bilancio in seno alla zona euro non deve coinvolgere solo i membri attuali della moneta unica.
378 It must remain open to all future and potential members and respect the integrity of the single market and of the policies conducted by the Union as a whole. Ma deve rimanere aperto a tutti i membri futuri e potenziali e rispettare l'integrità del mercato unico e delle politiche condotte dall'Unione nel suo insieme.  
379 More effective external representation requires a cooperative division of labour between the Union's and the Member States' office-holders. The present track record of cooperation between the presidents of the European Council and of the Commission provides useful guidance in this respect. Una rappresentanza esterna più efficace richiede una divisione cooperativa del lavoro tra titolari di un mandato dell'Unione e di un mandato nazionale. L'attuale esperienza di collaborazione tra i presidenti del Consiglio europeo e della Commissione offre un utile orientamento in merito.
380 The High Representative/Vice-President of the Commission must be provided with effective political deputies from both the Commission and the Council. L'alto rappresentante/vicepresidente della Commissione deve disporre di supplenti politici effettivi sia per la parte Commissione sia per la parte Consiglio.
381 .The potential of joint external representation as foreseen under the Lisbon Treaty must be used to the full. Le potenzialità offerte dalla rappresentanza esterna comune prevista dal trattato di Lisbona devono essere pienamente sfruttate.
382 The combination of foreign policy with the external aspects of the internal policies provides the Union with leverage in the world. It allows for a more efficient burden sharing between the Union and its Member States. La combinazione tra politica estera e aspetti esterni delle politiche interne consente all'Unione di esercitare influenza nel mondo oltre a permettere una ripartizione più efficiente degli oneri tra Unione e Stati membri.
383 Crucially, the first steps towards a more joined-up security and defence policy must be followed up. È soprattutto essenziale dare un seguito ai primi passi compiuti verso una politica di sicurezza e difesa più unita.
384 And, very relevantly, the achievement of a more coherent external representation of the Euro Area in international financial institutions is also part of this effort. In questo sforzo rientra anche un altro aspetto molto importante: il raggiungimento di una rappresentanza esterna più coerente della zona euro nelle istituzioni finanziarie internazionali.
385 The strengthening of the Union's values and citizenship requires the full respect and implementation of the rule of law and the Union's rights, guarantees and freedoms. Per rafforzare i valori e la cittadinanza dell'Unione occorrono il pieno rispetto e la piena attuazione dello Stato di diritto nonché dei diritti, delle garanzie e delle libertà dell'Unione.
386 Instruments like the fundamental rights check in legislative impact assessments and the Commission's 'safeguard of the rule of law framework' need to consolidated. Vanno inoltre consolidati strumenti quali il controllo dei diritti fondamentali nelle valutazioni dell'impatto degli atti legislativi e la "salvaguardia del quadro giuridico dello Stato di diritto" ad opera della Commissione.
387 The fight against abuse of Union rights, notably the right to free movement, can and must be addressed through secondary legislation, not through questioning the principle. La lotta contro gli abusi dei diritti dell'Unione, in particolare del diritto alla libera circolazione, può e deve essere condotta attraverso lo strumento del diritto derivato senza rimettere in discussione il principio.
388 Regarding regulatory division of labour, the starting point must be the recognition that the Union's Member States are not less regulated than the Union itself. Per quanto concerne la divisione del lavoro di regolamentazione, occorre innanzitutto riconoscere che il grado di regolamentazione degli Stati membri dell'Unione non è inferiore a quello dell'Unione stessa.
389 Whilst there are undoubtedly cases of institutional over-zeal, including on the side of the Commission, one must not lose sight of the fact that the real driver of Union regulation is the need to make the detailed regulations of 28 Member States compatible with each other. Se a livello istituzionale esistono indubbiamente casi di eccesso di zelo istituzionale anche da parte della Commissione, non si deve perdere di vista il fatto che il vero motore della regolamentazione dell'Unione è la necessità di rendere compatibili tra loro le norme dettagliate dei 28 Stati membri.
390 The question of how to be big on big things and smaller on smaller things is therefore not so much one of negative or positive lists for fields of action, but rather the intensity and intrusiveness of specific initiatives. Essere grandi per le grandi cose e piccoli per le piccole non significa, perciò, tanto stilare un elenco positivo e un elenco negativo dei campi d'azione, quanto piuttosto definire l'intensità e l'invasività delle iniziative specifiche.
391 This is best addressed through a new inter-institutional agreement on better law-making that would extend the regulatory fitness check, impact assessment and de-bureaucratisation measures already taken by the Commission throughout the whole legislative process. La soluzione più appropriata sarebbe un nuovo accordo interistituzionale inteso a migliorare la regolamentazione che estendesse a tutto il processo legislativo il controllo dell'adeguatezza della regolamentazione, la valutazione dell’impatto e le misure di sburocratizzazione già introdotte dalla Commissione.
392 Ultimately, it is a question of a periodical review of the political consensus on political priorities, which could be helped by the introduction of 'sunset clauses' or a principle of legislative discontinuity at the change of a European Parliament. In ultima analisi, si tratta di una questione di revisione periodica del consenso politico attorno alle priorità politiche che potrebbe essere favorita dall'introduzione di termini di efficacia o di un principio di discontinuità legislativa tra una legislatura del Parlamento europeo e quella successiva.
393 Regarding the need to perfect our political union and enhance the democratic legitimacy that should underpin what I call Europe 3.0, it should be based on the Community method as the system of checks, balances and equity between the institutions and the Member States that offers the best starting point for further supranational democracy. Per quanto riguarda il necessario perfezionamento dell'unione politica e il potenziamento della legittimità democratica, che dovrebbero essere alla base di quella che chiamo l'"Europa 3.0", essi dovrebbero fondarsi sul metodo comunitario, sistema di pesi e contrappesi incentrato sulla correttezza tra istituzioni e Stati membri, che costituisce il miglior punto di partenza per una democrazia sovranazionale più avanzata.
394 Such supranational democracy must not be constructed as a multi-level combination of vetoes, but rather as a system of accountability at the level where executive decisions are taken. Tale democrazia sovranazionale non deve essere costruita come una combinazione di veti a più livelli, ma piuttosto come un sistema in cui la responsabilità risiede al livello in cui le decisioni esecutive sono adottate.
395 Inasmuch as executive decisions are taken by European executives, notably the Commission, it is the European legislature, hence the European Parliament and – in its legislative functions - the Council that need to ensure democratic legitimacy and accountability. Nella misura in cui tali decisioni sono adottate a livello del potere esecutivo europeo (segnatamente la Commissione) è il potere legislativo europeo, ossia il Parlamento europeo e, nell'esercizio delle sue funzioni legislative, il Consiglio, che deve garantire la legittimità e la responsabilità democratica.
396 Conversely, it falls to national parliaments to ensure the legitimacy and accountability of decisions taken at the level of the Member States, including the action of Member States in the Council. Per contro, spetta ai parlamenti nazionali garantire la legittimità e la responsabilità delle decisioni assunte a livello di Stati membri, anche per l'azione degli Stati membri in seno al Consiglio.
397 The relations between national parliaments and the European Parliament should also be a privileged part of the 'Kooperationsverhältnis' that I have been advocating. Anche i rapporti tra i parlamenti nazionali e il Parlamento europeo dovrebbero costituire un elemento privilegiato del Kooperationsverhältnis da me propugnato.
398 It is in this logic that the future development should go in the direction of constituting a reformed Commission as the Union's executive, including the Union's treasury function.It would be responsible to a bicameral legislature composed of the European Parliament and the Council as the two chambers. È questa logica che dovrebbe ispirare la futura evoluzione verso una Commissione riformata, intesa come esecutivo dell'Unione e dotata anche di funzioni di tesoreria, che risponderebbe a un potere legislativo bicamerale composto dal Parlamento europeo e dal Consiglio.
399 In order to ensure the right balance between the political creation and the functional independence of the Commission, the present way of negative censure for the Commission should be replaced by a mechanism of constructive censure, whereby the European Commission only falls in case the absolute majority of the European Parliament proposes another President for the European Commission. Per garantire il corretto equilibrio tra genesi politica e indipendenza funzionale della Commissione, l'attuale sistema della mozione di censura nei confronti della Commissione dovrebbe essere sostituito da un meccanismo di sfiducia costruttiva, in base al quale la Commissione europea cadrebbe solo se la maggioranza assoluta del Parlamento europeo proponesse un nuovo presidente della Commissione europea.
400 And finally, in order to ensure full coherence and efficiency between the different executive roles at the Union's level as well as their democratic legitimacy and accountability, further innovations can be considered. Infine per garantire piena coerenza ed efficienza tra i diversi ruoli esecutivi nell'Unione, come pure la loro legittimità e responsabilità democratica, si potrebbero prendere in considerazione ulteriori innovazioni.
401 In the medium term, the office of the Vice-President of the Commission responsible for economic and monetary affairs and the euro could be merged with the office of the President of the Eurogroup. A medio termine la carica di vicepresidente della Commissione responsabile degli Affari economici e monetari e dell'euro potrebbe essere fusa con quella di presidente dell'Eurogruppo.
402 A more radical innovation, such as merging the office of the President of the European Commission with the office of the President of the European Council, would undoubtedly be a question for the longer term. Un'innovazione più radicale, quale la fusione della carica di presidente della Commissione europea con quella di presidente del Consiglio europeo, sarebbe senza dubbio una questione da prendere in considerazione a più lungo termine.
403 But with the probable evolution of European integration, namely in the Euro Area, this merger makes sense because it will reinforce the coherence and visibility of the European Union's political system internally and externally. Tuttavia, con la probabile evoluzione dell'integrazione europea, segnatamente nella zona dell'euro, è ragionevole ipotizzare questa fusione, in quanto aumenterà la coerenza e la visibilità del sistema politico dell'Unione europea sia al suo interno sia verso l'esterno.
404 Some transitional phases and intermediate solutions are also possible. Sono possibili anche alcune fasi di transizione e alcune soluzioni intermedie.
405 What is important to note, however, is that these institutional developments can only be successful if the indispensable progress on the politics and the convergence of policies are achieved first. È però importante osservare che questi sviluppi istituzionali potranno avere successo solo se prima di tutto realizzeremo i passi avanti indispensabili sul fronte politico e della convergenza delle politiche.
406 Once again: It's the politics, stupid! Ancora una volta direi: It's the politics, stupid!
407 It's the politics that can make it possible or not, followed afterwards by institutional developments, and not the other way around. A rendere tutto ciò possibile o impossibile è la politica; dopo vengono gli sviluppi istituzionali e non viceversa.
408 Ladies and gentlemen, let me conclude. Signore e signori, giungo ora alle conclusioni.
409 European integration will always be a step-by-step process. L'integrazione europea non cesserà di essere un processo per tappe.
410 We knew that from the start: Lo abbiamo sempre saputo:
411 'L’Europe ne se fera pas d’un coup, ni dans une construction d’ensemble,' as the Schuman declaration reads. "L’Europe ne se fera pas d’un coup, ni dans une construction d’ensemble" (L'Europa non potrà farsi in una sola volta, né sarà costruita tutta insieme), come recita la dichiarazione Schuman.
412 Such a pragmatic approach has never been in contradiction with working towards a vision. Questo approccio pragmatico non è mai stato in contrasto con l'impegno verso la realizzazione di una visione.
413 Our ambition, our dream – what the German philosopher Sloterdijk called "a lucid dream". È questa la nostra ambizione, il nostro sogno, il nostro "sogno lucido", per usare le parole del filosofo tedesco Sloterdijk.
414 It remains the most visionary project in recent history. Il progetto europeo resta il più visionario della storia recente.
415 Its energy and attraction is striking. La sua energia e la sua capacità di attrazione sono sorprendenti.
416 Its adaptability is unprecedented. La sua capacità di adattamento non ha eguali nella storia.
417 But only if certain conditions are met: Tutto ciò però è possibile solo se determinate condizioni sono soddisfatte:
418 when leadership is unambiguous, when cooperation reaches new levels of maturity, and when the politics of Europe are on the offensive. se la leadership è chiara, se la cooperazione raggiunge nuovi livelli di maturità e se la politica dell'Europa gioca d'attacco.
419 That is what's at stake in the coming European elections.They are the best possible moment to stand up for what has been achieved and to build a consensus around what needs to be done, to speak up for Europe as it really is and advocate a vision of what Europe could be. È questa la posta in gioco alle prossime elezioni europee, che sono la migliore opportunità per difendere quello che abbiamo conseguito e costruire un consenso su ciò che deve essere realizzato, per sostenere ciò che l'Europa è effettivamente e propugnare una visione di ciò che l'Europa dovrebbe essere.
420 These elections matter a great deal! Queste elezioni rivestono un'importanza enorme.
421 In ten years at the head of the European Commission, I have tried to add to the foundations of a pragmatic, coherent and resilient European Union. Nel corso dei dieci anni trascorsi a capo della Commissione europea ho cercato di contribuire a porre le basi di un'Unione europea pragmatica, coerente e resiliente.
422 While the European Union response may not always have stood up to its initial ambition, I believe that the Commission has played and will continue to play an essential role. Per quanto la risposta dell'Unione europea possa non essere stata sempre all'altezza delle ambizioni iniziali, credo tuttavia che la Commissione abbia svolto e continuerà a svolgere un ruolo essenziale.
423 We have worked to preserve Europe's unity, to keep it open and to make it stronger. Ci siamo adoperati per preservare l'unità dell'Europa, per mantenerla aperta e renderla più forte:
424 Stronger because the economies of Member States are becoming more competitive to face global competition. And stronger because at the European level, our economic and financial governance has been spectacularly reinforced. più forte, perché le economie degli Stati membri stanno diventando più competitive per fronteggiare la concorrenza internazionale e più forte perché, a livello europeo, la nostra governance economica e finanziaria è stata incredibilmente rafforzata.
425 There is a lot to build on from here. Queste sono le premesse da cui partire.
426 A unique project. A necessary project. A project to be proud of. Si tratta di un progetto unico, un progetto necessario, un progetto di cui essere fieri.
427 I have had the privilege to be there to contribute to the response to some of the most threatening events in the European Union's history, and honoured to be able to initiate reforms based on lessons learnt from that experience. Ho avuto il privilegio di poter contribuire a rispondere ad alcuni degli eventi più minacciosi della storia dell'Unione europea ed è un onore, per me, aver potuto avviare riforme fondate sugli insegnamenti tratti da tali esperienze.
428 But the true reward for all those involved will come, not from starting but from finishing the efforts necessary. Per tutti i soggetti coinvolti, tuttavia, il vero riconoscimento verrà non dall'aver iniziato gli sforzi necessari ma dall'averli condotti a termine.
429 So now, let us work further. Continuiamo quindi la nostra opera.
430 Let us undertake 'la réforme de tous les jours'. Intraprendiamo quindi "la réforme de tous les jours" (riforma che si rinnova ogni giorno).
431 Let us continue the work with what one of my predecessors, François-Xavier Ortoli, called 'le courage de chaque jour'. Continuiamo il lavoro con quello che uno dei miei predecessori François-Xavier Ortoli chiamava il "courage de tous les jours" (il coraggio quotidiano).
432 And for those like me – and, I hope, like you – that share this passion, this love for Europe, let's do it with the aim of creating the conditions to live, everybody in Europe, in a decent society. E per coloro che come me e, mi auguro, come voi, condividono questa passione, questo amore per l'Europa, l'invito è: continuiamo ad operare con l'obiettivo di creare condizioni che consentano a tutti, in Europa, di vivere in una società dignitosa.
433 Because, in the end, this is not about concepts, it's not about figures, it's not about economics - it's about values. Perché in fondo non si tratta di concetti astratti, di cifre, di teoria economica, ma di valori.
434 And I believe that Europe precisely stands for the values of peace, of freedom and solidarity. E sono convinto che i valori dell'Europa siano la pace, la libertà e la solidarietà.
435 I thank you for your attention. Vi ringrazio per l'attenzione.


 

Listen to this page using ReadSpeaker
 


José Manuel Durão Barroso

President of the European Commission

On Europe

Considerations on the present and the future of the European Union

A speech by José Manuel Durão Barroso, President of the European Commission

Humboldt University of Berlin, 8 May 2014

'Nós estamos na Europa e é na Europa que nós nos salvamos ou nos perdemos todos.'

Eduardo Lourenço

First of all let me thank you very much for your kind invitation to be present here in this great German and European institution, the Humboldt University.

I really feel the emotion of being in the university of Hegel, of Max Planck, of Albert Einstein.

And thank you for giving me the opportunity to deliver this Humboldt lecture on Europe.

I have not done it before because I thought it was appropriate to do as a legacy speech at the end of my ten years of experience in the European Commission.

And also because I was told that the students in this university are used to listen to classes of one hour and a half.

I will try to make my speech a little bit shorter.

But I believe this is the moment and this is the institution where I can outline, in very direct terms, my experience and also my proposals for the future of Europe.

Ladies and gentlemen,

I have been actively involved in the process of European integration over the last 30 years.

Not only for the last decade as President of the European Commission but also as Foreign Minister and Prime Minister of my country, Portugal.

I feel that it is my duty, before leaving the office of Commission President, to share my experience and my thinking on how we can build on what we have achieved so far, and go forward in the future.

I feel this responsibility - not only the responsibility: this passion, because I have indeed a passion for Europe.

And I think this is a moment to think and to decide on the future of our continent.

The developments of the past ten years, both positive and negative, have proved to be no less than spectacular.

Indeed, the last decade of European integration was marked by historic achievements, starting with the enlargement since 2004 to Central and Eastern Europe and further countries in the Mediterranean. But it was also marked by unprecedented crises.

First, the crisis over the impossibility to ratify the Constitutional Treaty that began in 2005 and which was only overcome with the entry into force of the Lisbon Treaty in 2009.

And since 2008, the financial crash that turned into a perfect storm of a combined sovereign debt crisis, an economic crisis and a social crisis.

It was a momentous stress test for the solidity of the European Union and for the single currency, the euro, in particular.

And it required exceptional measures to address it, including the creation of completely new instruments.

On top of that, we are now faced with new challenges as a result of recent developments in Ukraine and Russia .

Probably the biggest challenge to security and peace in Europe since the fall of the Iron Curtain and the Berlin Wall.

The lessons learnt throughout the last decade will give the debate on the future of the European Union a sharp perspective, which is why I wish to stimulate it with the considerations that follow.

I call them considerations on the present and the future of the European Union because I am convinced that the European Union needs to develop further and that such a development must be an organic, not an abrupt one.

Reform, not revolution.

Evolution, not counter-revolution.

Ladies and gentlemen,

History doesn't move in a straight line, nice and smoothly. It twists and turns. And, every now and then, it unexpectedly accelerates.

We are currently living through a time of ever faster developments and, in Europe and internationally, states and other actors are struggling to cope with them.

From the start, European integration was always a way to deal with such changes, a way to help states adapt to historic challenges that surpass their individual power.

Yet again, events over the last decade are testimony to the extraordinary adaptability and flexibility of the European Union's institutions. One could call it their 'plasticity':

they adjust shape and form while keeping the substance.

What then is the substance, the essence of the European project?

In its first phase - you could call it 'Europe 1.0' - devised after the Second World War, the European project was about safeguarding peace and prosperity in the free part of Europe through economic integration and based on Franco-German reconciliation.

Redesigned after the fall of the iron curtain and the Berlin Wall - 'Europe 2.0', you could call it – was focused on extending the benefits of open markets and the open society to an enlarged, reunited Europe.

With the fallout from financial and economic crisis and the emergence of the multipolar world of globalisation, the third phase of European integration set in.

We now need to update to what we could call 'Europe 3.0'.

Each step in this process has led to a European Union that was more interactive, more complex, and had a more profound impact because the challenges were greater, more difficult to grasp, and called for more elaborate forms of cooperation.

Now, the third phase is mainly – or should mainly be – about the power and influence required to safeguard Europe's peace and prosperity under the conditions of globalisation.

The economic and financial crisis showed, particularly, that the improvement of the governance of the Euro Area was indispensable for the long term sustainability of a single currency.

Further institutional steps of a more political nature may become indispensable.

The challenge is, of course, how to make them in a way that keeps the integrity of the internal market and of our Union as a whole.

A multiple-speed reinforced cooperation in Europe may become a necessity.

But a Europe of multiple classes has been - and must always be - avoided at all costs.

So: flexibility, yes, stratification, no.

Before going more in detail on these institutional challenges, and namely the issue of Europe's power and influence in the world, let us not forget that the main objectives since the creation of the European Communities – peace and prosperity – are still of essence for us today. Recent developments confirm it.

Peace and stability, because the very real threats to the economic foundations of Europe ended up undermining our self-confidence and led to an almost surreal and self-fulfilling panic endangering the very fabric of European unity.

The potential unravelling of the euro was seen as the start of the unravelling of Europe.

Had it materialized, it would undoubtedly have divided Europe once again into first and second-class economies and hence societies.

And it certainly would have ended the vision of a continent of equals, united in an ever closer union.

Now, frictions between North and South, between rich and poor, between debtor and creditor countries, between the centre and the periphery have indeed come up. But we have not allowed them to fragment Europe.

On the contrary, we are more than ever in recent history on the road to deepening our Economic and Monetary Union, whilst fully upholding the principles that preserve the integrity of the European Union at large.

Indeed, the European Union Institutions, from the European Commission to the European Central Bank, saw their competences and power reinforced.

Some of these competences were unimaginable some years ago, before the crisis.

The European level has only gained in relevance.

Concerning the economic substance, it was the biggest institutional transformation since the creation of the Euro.

Those who said the peace narrative for European integration was a thing of the past need only look at Ukraine.

Peace is never a given, an absolute certainty.

Peace needs to be won over and over again through the generations, through European Unity, through united European actions in the wider region and internationally.

The idea of peace is as compelling as ever for European integration.

Prosperity, which has made the European Union so attractive since the beginning of European integration, has also been challenged in the financial and economic crisis.

This was a crisis of growth models, unmasking attempts to inflate economic growth through financial wizardry and to sustain growth through public or private debt, as was being tried in respectively the American and the European economy.

Now, we are back to doing it the hard way, through innovation and structural reforms for global competitiveness.

The worst hit countries are hitting back remarkably.

Ireland, Spain and Portugal have been making notable progress.

Just this week, my country, Portugal, announced it will leave the programme without requesting further assistance from the European Union.

In spite of all difficulties Greece and Cyprus are also on the right path.

Contrary to many predictions, not only did nobody leave the Eurozone but Latvia, after impressive efforts was able to join.

European countries are applying the lessons drawn from the crisis in terms of debt and macroeconomic imbalances.

Economies are reforming, even if some, including larger ones, need to speed up delivery.

And these efforts are no longer individual but increasingly attuned to the policies and effects seen across borders.

Europe needs such legitimation by results, and these can only come from a continued emphasis on innovation and reform:

reform of our economic structures, of public administrations, of labour markets, of the internal market, of energy and climate policies, and so on.

Delivering these results is part of our necessary communality.

Of course, some of those adjustments were extremely painful. And we have seen a situation of social emergency in some of our countries.

But it is important also to note that with or without the euro, with or without the European Union, those adjustments would have to happen anyhow.

And that the euro or the European Union were not the cause of the difficulties.

In fact Europe was not the cause of the problem, Europe is part of the solution.

The European social market economy is based on a unique social model.

Even with national variations, our welfare state differentiates us from all other major economies and societies, from developed to emerging economies.

It is precious for our citizens. A model that embodies the values they adhere to – the unique combination of responsibility for oneself and solidarity with society and across generations.

A model that delivers the goals they live up to - such as security in old age and in adversity.

And it is only through cooperation and adaptation that we will safeguard our social market economy.

Returning now to the main issue of what we have called the third phase of European integration, that of influence and power, we have to recognize that to safeguard peace and prosperity in Europe we need a European Union that is much more willing to project that power and influence in the world.

During the crisis, confidence in Europe's global influence was severely impaired internationally.

The global attractiveness of Europe's economic model was temporarily undercut.

And with that, our values and our authority as a global player were put in doubt.

Now we need to fight back and regain our role and influence.

The challenge of globalisation is much broader than economics.

Our diplomatic approach needs rethinking. Our defence capacities need to be pooled.

Our values need to be upheld more than ever.

The world system is adapting itself as well, forging a new world order.

Either we contribute to reshaping it or we miss out on the future.

Here too, the developments around Ukraine show the need for us to be vigilant, and the imperative of being united.

Either Europe will advance in its coherence and willingness to project its power and influence – or it will face irrelevance.

This demands us to make the internal state of the European Union more stable.

We need to address three gaps.

There is a governance gap, since Member States on their own no longer have what it takes to deliver what citizens need while the European institutions still lack part of the equipment to do so.

There is a legitimacy gap, because citizens perceive that decisions are taken at a level too distant from them.

And there is an expectations gap, because people expect more than the political system can deliver.

There is no automaticity for Member States to agree the tools to repair these gaps at European level, so there is a clear need to define the communality we want, on which depends our role in the world.

Stability will only come from a new-found balance at a higher level of communality.

Ladies and gentleman,

No one ever said, however, that adjustment was easy - even if it is undeniably necessary.

Profound change is particularly challenging for European countries which, being democracies, have to think not only about what they need to do but also about how to do it.

Complying with new realities is not enough, we need to embrace new realities with conviction and offer reassurance that they are to everyone's benefit.

I remember listening to Prime Ministers in European Council meetings saying:

'We know what we have to do.

The only problem is that if we do it, we will lose the next elections.'

This cannot be an excuse not to do the necessary, not to do the hard work of conviction.

'Rendre possible ce qui est nécessaire' – to make possible what is necessary – is the condition for responsible government.

This is not a test for the European Union only.

Governments all across the world, in different ways, are facing similar challenges.

Democracy is once again proving to be the best, most stable way of dealing with them.

And yet, at the same time democracy, more than any other system, demands statesmanship and courageous leadership.

The drive for earlier phases of European integration - contrary to the perception popular in some quarters - has always come from the bottom up as well as from the top down.

This was the case for the resistance movements, trade unions and entrepreneurs who came together after the horrors of the war.

This was the case for the young Germans and French eager to cross mental and actual borders in the 1950s.

This was the case for the Greek, Portuguese and Spanish who in the 1970s freed themselves from dictatorships to feel as part of Europe, who saw that the regimes in which they lived were unable and unwilling to adapt while the world turned without them.

This was the case for the Central and Eastern Europeans, from Solidarnos'c' in Poland to the Velvet Revolution in Prague, from the Baltic independence movements to the Hungarians who first opened the Iron Curtain, in the 1980s and 1990s.

They saw regaining democracy as to a large extent equivalent with belonging to the European Union.

My generation felt that in Portugal, the same was later felt by generations in the Central and Eastern parts of Europe.

They knew that, in Vaclav Havel's words, 'Europe is the homeland of our homelands'.

Speaking in London in 1951, Konrad Adenauer described how such broad understanding of the issues at stake made Germany such a determined actor in European integration's early phases.

'It is not the fear of Bolshevism alone which moves us,' he said, 'but also the recognition... that the problems we have to face in our time, namely the preservation of peace and the defence of freedom, can only be solved inside that larger community.

This conviction is shared by the broad masses in Germany...

I may point out in this connection that the German Bundestag, on July 26th, 1950, pronounced itself unanimously in favour of the creation of a European Federation.'

Today, such broad-based political and societal support is as vital as ever.

We cannot move forward without momentum.

We cannot – and should not – force public opinion's hand. But we can try and forge the consensus we need. Here comes the issue of political leadership.

Leadership is about taking responsibility. Leadership is not about following popular or populist trends.

Because the European Union is not what it used to be.

It has matured into an ever fuller democratic system of governance, notably through the Lisbon Treaty, and one whose impact on people's lives goes far beyond earlier versions.

Indeed, we have been building the much closer union that, before, was only an aspiration.

As a result, mere bureaucratic, technocratic and diplomatic deliberation will no longer do. Even summitry has reached its limits.

We need a new debate, a new dialogue to take this further – a real sense of ownership of the European project both at the national and transnational level.

This is really the heart of the matter: policy and polity can only function if there is a consensus on the communality agreed, and on the way to get there.

The sui generis, work-in-progress character of the European project is reflected in a series of treaty discussions since Maastricht that have dominated the debate.

Since then, the financial and economic crisis has again raised a series of treaty questions.

The constitutional question for Europe has not been laid to rest.

I would argue that it is not even answerable in a definitive way, certainly not now.

Those who adhere to the ultra-integrationist paradigm cannot ignore that the vast majority of people do not want European unity to the detriment of the nation state.

Those who have a purely national or intergovernmental perspective cannot ignore that nation states on their own no longer suffice to offer citizens what they expect.

Trying to identify a conceptual end point to European integration – one way or the other – is pointless.

The sensible course is a different one.

At each phase, European integration was based on a clear sense of purpose, a clear idea of the need for Europe.

The means to do so, the treaties and institutions, have always followed the political will.

So now, before we discuss the technical details of yet another treaty, we must answer the question:

what kind of communality do we acknowledge as necessary, indispensable, unavoidable between the capitals and Brussels?

What do we recognize as things we must decide to do together, no matter what?

What is the agreed, settled, joint purpose of our Union?

To what extent do we join our destinies, irrevocably, and without reserve?

In short: what is our vision?

The crisis signaled an end to the era of 'implicit consensus', the quasi-intuitive nature of European integration.

Now, the consensus needs to be made explicit.

Now is the time to have a political and societal debate on what communality we want in the EU; on how far and how deep we want integration to go; on who wants to participate in what; and for what purpose.

Ladies and gentlemen,

Let me outline the politics, the principles and the policy areas I believe we need to put at the centre of our efforts to build such a consensus.

In April 1978 Roy Jenkins, then President of the European Commission, found himself in a position I would come to know all too well myself, decades later.

'The economics of the Community' he said, 'involves jobs and declining industries, monetary stability, regional policy, energy options. All these are the stuff of politics not of bureaucracy.'

And although he seemed to be stating the obvious, he drew an interesting conclusion:

'although there may be some who believe to the contrary, the institutions of the Community have been carefully constructed, and indeed adapted over time, to allow for the interplay of argument and its resolution at both technical and political level.

They are not perfect... but the framework for decision is there.'

Indeed, the temptation very often was, and still is, to put the discussion on the "framework for decision" before what Roy Jenkins called the "stuff of politics."

All too often, European debates on policies are waged merely in institutional or constitutional terms.

An obsession with polity has led attention away from the policies and politics they needed.

Instead of making decisions, we discuss how to make decisions and who gets to make them.

I would warn against that today, just like Jenkins did four decades ago.

The challenges ahead of us in this third phase of European integration must be examined from the point of view of first, the politics needed;

second, the policies needed, and third, the polity needed to achieve the first two.

In that order.

So the debate on the future of Europe must be first and foremost a debate on politics and policies, not one on institutions and treaties.

It must be a debate on what we want to do together, and why.

Without a consensus on this, we can debate endlessly about subsidiarity clauses and opt-outs without convincing or satisfying anyone.

We must decide, individually and collectively, what we want to do together – and what we do not need or do not want to do together.

The framework for decision in the European Union has evolved tremendously over the years, not just since Jenkins' time but even in my day.

If you compare where we were twenty years ago with where we are today, the evolution is striking.

And I do not mean only in terms of competences, but mainly in the modes and dynamics of the decision-making process.

I had the privilege to participate in Council meetings since 1987 and in the European Council from 1992 to 1995. And I can testify that these differences are very important. In some cases the very culture of the institutions went through fundamental changes.

At the beginning of the 1990s, the European Community was still centred around the Council.

True, the Commission had the right of initiative, but most decision powers were with the Member States.

Since then, our system and process have changed decisively.

Above all, through the increase in the power of the European Parliament, away from a consultative assembly to the indispensable co-legislator. Even if the Parliament itself still often hesitates between its ‘rôle tribunitien’ as opposed to its ‘rôle décisionnel’.

The temptation to demand without regard for feasibility – namely the underestimation of the political conditions for some decisions – is not fully overcome by all players in the European Parliament.

And we have seen that some prefer a function of protest or even anti-establishment rather than a role more in line with the need to achieve pragmatic results with the other institutions.

Probably this also happens because the Parliament lacks its own right of initiative.

But we should recognise that, broadly, the contribution of the Parliament has been constructive.

In the end, throughout the last decade, the Parliament has played for high stakes but ultimately it has played the game – from the adoption of the European Union's budget to the conclusion of the Banking Union.

The relations among Member States are also very different as a result of the different dynamics between 28 now as compared to 12 in 1992 or 1994 for instance.

Contrary to the Brussels myth, this is not so much a question of size and might.It is a question of vision and agenda.

I can compare the dynamics of the European Council in 1992 or 1994, when we were 12 members and when foreign ministers participated in those meetings and today.

I remember well Helmut Kohl, François Mitterrand or Felipe González in those meetings.

So I can establish the difference between the dynamics of those European Councils and those of today.

There are governments that come to the table with a defensive view, others with a single issue, still others without a burning interest.

Only a few leaders come with an all-encompassing view, a comprehensive approach.

They feel some responsibility for Europe. But not all feel the same level of responsibility.

And it is this responsibility that gives the edge in a political process like the EU.

Accordingly, the centre of gravity on the Council side has also greatly changed.

Once, the treaty concept saw the General Affairs Council composed by the Foreign Affairs ministers as the political pinnacle of the side of the Council.

This has completely shifted to the European Council.

Europe has become a ‘Chefsache’.

The body that brings the national chiefs together - the European Council - has been gaining importance even before the Lisbon Treaty made it more operational and stable by the creation of the office of its permanent President.

True, some of its dynamics are due to the specificity of the economic and financial crisis: the need to mobilise rapidly financial means that only the Member States could command.

This may abate over time.

Heads of State and Governments will need to see their role not only as national, but at the same time as European.

The shift from the Council to the European Council has, however, brought with it a certain implementation gap.

For instance, the initial voluntarism of repeated demands for European Councils or Euro area summits for each and every new development that led to a succession of summits, had the advantage of putting pressure on leaders to decide.

But it also trivialised the summits and deepened the sense that decisions were always too little and that implementation was always too late.

Because often decisions taken by Heads of State and Government were not really followed through at national level.

There was an excess of pressure and a lack of precision.

The Commission emerges from all of this as the indispensable and reinforced focal point.

Its right of initiative was always maintained throughout the crisis.

And its talent for initiative – if I may say so - as initiated by Walter Hallstein and developed by Jacques Delors, was always present and was indeed the origin of the decisive concepts:

from the creation of the EFSM, the EFSF and later the ESM which were ultimately based on the Commission proposals, to the Banking Uniono;

from the initiative to launch project bonds to the Commission legislative proposals on the reform of the economic governance, including a new stability and growth pact.

The Commission has always followed a truly European approach in the exercise of its right to initiative.

Interestingly, there is no better illustration of the inevitability of the Commission's role than the intergovernmental Fiscal Treaty.

Throughout its negotiation, the Commission was an indispensable source of expertise and creative legislative technique around the table.

And in the end, even in this context – the intergovernmental one – it was the Commission that came to the forefront when strong implementation had to be guaranteed.

The fact that the Commission, in order to obtain results, is sometimes capable of not claiming all the glory for itself should not be confounded with a fading role.

There is no other place in the Union that brings together the horizontal view - awareness of the plurality of Member State situations - with the vertical insight - the expertise of European policies.

But in order to understand fully what has happened between then and now, one must also look at the media scrutiny. It has become deeper, faster, much more comprehensive and critical.

No more reverence to summits and to leaders.

Success is measured by results – and very often by immediate results.

If they do not stand up to media dissection, they melt away, as happened once or twice very publicly throughout the crisis.

This also explains to a point the ‘stuttering process’, the syncopated nature of the crisis response.

This is one of the reasons why the building of the European Union has been compared to scaffolding.

It appears as something that is in permanent construction and repair, but the scaffolding very often hides the "beauty" of the construction behind it.

Indeed, I would suggest that it is in the very nature of the European project to resemble permanent 'work in progress.'

.And those who are concerned with the lack of coherence and symmetry would do better to adapt to an architectural concept that, to achieve new functions, has to develop new shapes and designs.

In the EU "l'èsprit de système" usually does not work very well.

We can say that the integration process has passed the test of time and the stress of crises because there was always an ‘obligation de résultat’ that was matched with effective results.

We have developed an art of governance to a degree of maturity that allows us to reach decisions based on a broad consensus.

What we have seen, and what we see above all, is that leadership matters.

Because only leadership by building consensus avoids fragmentation.

This is why I have made sure that the Commissions I presided took collective responsibility for their decisions.

The President of the Commission is the guarantor of collegiality, which avoids a silo mentality and tunnel vision.

As a rule, we started with sincerely held differences of opinion and real debates.

But almost all decisions in these ten years were ultimately taken by consensus.

A political executive is not a miniature parliament. And as an executive the Commission must take responsibility for the initiatives it collectively deems necessary.

That is why according to the treaties, the decision-making in the Commission is collegiate rather than an individual.

It is possible for a college with 28 members to work.

Above all, this is a question of a true Community culture and an efficient management of the institution.

Since the beginning of my first Commission almost coincided with the biggest enlargement ever of the European Union in 2004, I was particularly aware of the need to avoid its fragmentation along geographical, ideological or other lines.

I firmly believe that whilst it is important to recognise the political character of the Commission, it is equally important to avoid giving the Commission a partisan nature.

The Commission does not only have political functions but also administrative and what I call 'quasi-jurisdictional' functions.

This requires great wisdom and balance at the decision-making level so that the credibility of the Commission in its different roles is not undermined and that its independence and professionalism are not endangered.

The European Union has moved, in the last two decades, to a much greater level of political and institutional maturity.

And it is this political framework that has seen us through the crisis.

But what we have today needs consolidation if it is to endure.

It is the manner in which we consolidate and advance that should be discussed today.

Because this debate is the precondition for what we need to achieve:

growth and employment through the further shaping of our internal market and of our common currency, our trade, energy and climate, infrastructure, science and innovation, industry, and digital economy policies;

we need to achieve freedom and security through our common foreign and security policy and our common justice and home affairs;

we need to achieve our social wellbeing through our joint efforts in education, culture, youth and addressing the common challenges of our demography and social security systems.

Ladies and Gentlemen,

If the framework for decision is there, we must also acknowledge a number of dysfunctionalities within European politics that impair our capacity to put it to use.

This is a real problem for Europe's democracy.

There is a lack of ownership in European politics, which institutional adjustments by themselves cannot remedy.

When democratic decision-makers refuse to acknowledge, defend and endorse their common decisions, European legitimacy will always suffer.

All too often, political controversies are seen as systemic deficiencies.

Rather than confining a debate to the subject matter - is there a better solution, say, to the light bulb or the olive oil can issue? - controversial outcomes are presented as the inevitable absurd result of a flawed 'Brussels' system.

This despite the fact that both the debates and the results would be similar, if not identical, if held at the national level.

It is not just 'Brussels centralism' that causes regulation on health issues, product standards, workers' rights, environmental rules or transport safety in the first place, but a societal debate and citizens' calls for action to meet their concerns.

As a rule, regulatory initiatives do not start in Brussels. They start with societal, business or workers' interests, with public debates and political processes.

For instance, the idea to regulate light bulbs and olive oil cans were national ideas.

In fact, we took forward the light bulbs because energy efficiency makes sense.

But we have stopped the initiative of regulating the olive oil cans, because we believe it does not need a European solution.

There is also an asymmetry between the national political dialectics and European political dialectics.

At the national level, there is a government-versus-opposition logic, so that every issue has a 'party against' as well as a 'party in favour'.

In Europe, there is no such logic and hence no 'party in favour' of everything that Europe does.

It is mainly the Commission, which is conceived by the treaties to be the defender of the general European interest, that is always expected to stand for the collective decisions agreed.

But the Commission is all too often left without effective support by a system where everybody else can afford to be a little bit in government and a little bit in opposition.

This means that there is 'cognitive dissonance' between the political processes at the national and European levels.Which in turn makes for the emergence of almost schizophrenic political behaviour.

At the European level, national politicians can ask for much more than at home, without needing to take responsibility for subsequent adoption and implementation.

The temptations and opportunities to shirk responsibility are manifold.

And I could tell you from my experience, it's common to see the same party saying one thing in their capital and completely the opposite – not just something different but the opposite – in the European Parliament in Strasbourg.

And, in the end, the political sanction for all actors – be they national or European – is still in the national electoral dynamics.

There is not a real pan-European political sanction, detached from the national level, disposed on its own merits.

Ultimately, the problem is this:

all countries would like to see Europe as a big screen projection of their own aspirations, and are ready to say that 'Europe' has a problem when the others don't follow their initiatives.

Many Member States hope or pretend Europe will eventually be a bigger version of themselves - but that will never be the case.

Similarly, many politicians like their own pet micro-regulation whilst decrying others doing the same as unjustified meddling.

Nothing has done our Union more harm than the tendency of those who fail to convince to blame their lack of success on deficiencies of Europe rather than on their inability to win a majority for their ideas.

And this, in turn, leads us into the stark dilemma that is at the heart of the discussion on the future:

when the people do not like a national decision, they usually vote against the decision-maker. If they do not like a European decision, they tend to turn against Europe itself.

The political issue is indeed the first one that must be addressed.

If I get the question 'so, what is the real problem?', I would say 'It's the politics, stupid!'

In the nation state, the legitimacy issue is in principle solved.

Policy disagreement does not normally turn into a challenge to the polity, to the political system.

But in the European Union, legitimacy still depends on the delivery of concrete results.

This explains why, while the lack of support to national institutions or political parties does in general not become a threat to national unity, the lack of support to Union institutions may become a threat to European integration itself.

In fact, any political project needs a minimum of sustained support, be it explicit or implicit.

Beyond the general doubt or 'Angst' of common citizens regarding their perceptions of most institutions and elites in the age of globalisation, the specific challenge that the European Union has been facing recently is this:

confronted with the growing voices of euroscepticism and even europhobia, some mainstream political forces have internalized populist arguments rather than countering them.

From the centre-left to the centre-right, political forces and actors must leave their comfort zone, I would say.

Instead of abandoning the debate to the extremes, they have to recover the initiative.They have to make the case for a positive agenda for Europe, both at the national and the Union level.

No treaty change, no institutional engineering can replace the political will for Europe.

I am heartened by the fact that this idea is making headway already.

As Friedrich Hölderlin once said, 'Wo die Gefahr ist, wächst das Rettende auch.'

Such political handicaps need to be addressed above all in order to reinforce both the legitimacy and the effectiveness of Europe.

To remedy this, we need leadership, action and ownership for and of the European Union's project, understood as part of the political and societal fabric of its Member States.

We need to understand that European policies are no longer foreign policies.

European policy is internal policy today in our Member States.

We need to develop a new relationship of cooperation, a 'Kooperationsverhältnis' between the Union, its institutions and the Member States.

By 'cooperative relationship', I mean a principle whereby the institutions and the Member States go beyond the loyal cooperation already enshrined in the treaties, notably Art.4 TEU, and work in a way that maximizes compatibility of decisions taken at the different levels.

For too long, the expectation - at least in the Brussels bubble - was that the EU institutions would always try to do more than the treaties allowed them, while the expectation within Member States was that they would push back to make them do less.

This immature behavior has to be overcome.

What we need is a mature handling of clear mandates to the different actors and levels of our Union, from the local to the regional to the national to the European sphere.

Mandates that are respected fully both in their extension and their limits by all.

To move from a competitive to a cooperative approach between the Union's institutions and between the European institutions and the Member States, we need a reinforced role of the political parties at the Union's level, to aggregate political interests, to structure political priorities and to ensure political coherence throughout.

This is why the electoral dynamics triggered by the nomination of 'Spitzenkandidaten' of the political parties for the office of Commission president can be a step in the right direction.

While acknowledging the limits of the current exercise, I believe that it may reinforce the European nature of these elections.

It is a way to help the parties who want to take it up to progressively give shape to a European public sphere.

It is strange – or maybe not – that political forces that have always criticised a lack of democratic accountability in Europe now reject such new measures that are designed precisely to strengthen that accountability.

For sure, national democracy is indispensable for the legitimacy of the European Union, but we would be wrong to hamper the progress of European democracy in its own right.

This is still a system in the making, certainly, but trying to block it would only set us back.

This dynamics must be followed by a post-electoral understanding not only on personalities, but also on political priorities.

Not only within each institution. But also between the institutions.

On a more concrete level this means an agreement between the Parliament, the Council and the Commission for the priorities – positive and negative – of a new legislature. This could also be followed by a new interinstitutional agreement on better regulation so as to limit excessive administrative burden.

Otherwise, there will never be a convincing and compelling agreement on the issues about which the Union needs to be big, and the issues about which the Union should remain small.

Ladies and gentlemen,

It is on this basis that more than the unavoidable, surgical adaptations to the Union's current legal framework can be done.

In the foreseeable future, I believe there will not be a European 'Philadelphia moment', the creation of a constitution from scratch.

The Union's way of developing will continue to be 'permanent reform' rather than 'permanent revolution'.

For this permanent reform to succeed and for each step to be in line with the overall vision behind it, there are a number of principles I believe need to be respected:

First, any further development of the Union should be based on the existing treaties and on the Community method, since moving outside this framework would lead to fragmentation, overlapping of structures and ultimately to incoherence and underperformance.

Second, a clean-up of the existing over-complexities and contradictions within the treaties and between the treaties and other instruments should precede further additions.

Crucially, this means that intergovernmental devices like the European Stability Mechanism and the Fiscal Treaty should be integrated into the treaties as soon as possible.

Third, any new intergovernmental solutions should be considered on an exceptional and transitional basis only in order to avoid accountability and coherence problems.

Fourth, the Union should always aim at evolving as much as possible as a whole, with 28 Member States today.

Where deeper integration in other formations is indispensable, namely between the present and the future members of the single currency, it should remain open to all those who are willing to participate.

The method of choice for closer integration among a group of Member States is reinforced cooperation as provided for by the treaties.

Fifth, any further development of the Union should be based on a clear phasing and sequencing, with future moves constructed primarily through the use of all possibilities offered by the treaties as they stand, without reserves not foreseen by these treaties, so that treaty change must only be embraced where secondary legislation is not provided for by the treaties.

Sixth, the pace of development must not be dictated by the most reticent.

The speed of Europe must not be the one of the slowest.

And seventh, when another treaty change is deemed necessary, the case for it must be fully argued and debated, including in the public sphere, before it is negotiated and put up for ratification.

At this stage, it is of course true that we are faced with a particular challenge when it comes to the relationship between the single currency, the Euro area and the EU as a whole.

But I believe that the logic of the treaties offers useful guidance in this respect.

According to the treaties, the single currency is meant for all Member States, except for those who have a permanent opt-out.

And the truth is, there is only one Member State - the UK - that has such an opt-out.

Even Denmark's status is better described as a 'possible opt-in' than as a permanent opt-out.

All the others have committed to join the euro.

This will take time, and certainly even more thorough preparation than in the past.

But it would be a mistake to develop a logic of convergence into a structure of divergence.

More so since the practical experience during the development of the crisis response has shown that the fault lines in the discussions do not lie between the present and the future members of the Euro.

From the Euro Plus Pact to the Fiscal Compact, from the Single Supervisory Mechanism to the Single Resolution Mechanism:

whenever the 17 or 18 embarked on a more ambitious project, almost all of the others joined and contributed.

Indeed the centripetal forces have proved to be stronger than the centrifugal ones.

The tendency of some to dream about a refoundation of the Union through a more limited, smaller Euro area than the EU of 28 is not a response to systemic deficiencies or a lack of potential among the 28.It is the expression of a nostalgia for a cosier arrangement, for a return of the - mistakenly so perceived - comfort of the smaller, less difficult and supposedly more coherent times of more intimate integration.

But time waits for no one, and history has moved on.

Playing whatever Kerneuropa against whatever periphery will weaken both.

Here is maybe the moment to make a comment on the relationship between the European Union and the United Kingdom.

I passionately believe that Europe is stronger with the UK as its member, and that the UK is stronger as a member of the European Union than on its own.

But I do acknowledge that for historical, geopolitical and economic reasons the case of the UK may be seen as a special one. Precisely because of this, it would be a mistake to transform an exception for the UK into a rule for everybody else.

We can, and should, find ways to cater to the UK's specificity, inasmuch as this does not threaten the Union's overall coherence.

But we should not confound this specificity – even if in some issues it is shared at some moments by several governments – with an overall situation of the Union.

Ladies and gentlemen,

Based on these principles, a number of policy fields stand out that particularly demand debate, action and decision on concrete institutional improvements in the years to come:

(1) The deepening of the Economic and Monetary Union, in line with the Commission's blueprint;

(2) More effective external representation of the Union;

(3) Strengthening of Union values and citizenship;

(4) A better regulatory division of labour;

and (5) The need to perfect our political union.

For the deepening of the Economic and Monetary Union, the Commission's Blueprint for a Deep and Genuine Economic and Monetary Union remains the valid vision.

It combines substantial ambition with appropriate sequencing.

First, the reformed economic governance needs to be fully implemented.

Once this has been achieved, the gradual development of a fiscal capacity at the level of the euro area, complemented by additional coordination of tax policy and labour markets, should be contemplated.

Such a development, which will ultimately require treaty changes, must be accompanied by commensurate democratic legitimacy and accountability.

A more 'fiscal-federal' approach within the euro area must involve not only the present members of the single currency.

It must remain open to all future and potential members and respect the integrity of the single market and of the policies conducted by the Union as a whole.

More effective external representation requires a cooperative division of labour between the Union's and the Member States' office-holders.

The present track record of cooperation between the presidents of the European Council and of the Commission provides useful guidance in this respect.

The High Representative/Vice-President of the Commission must be provided with effective political deputies from both the Commission and the Council.The potential of joint external representation as foreseen under the Lisbon Treaty must be used to the full.

The combination of foreign policy with the external aspects of the internal policies provides the Union with leverage in the world. It allows for a more efficient burden sharing between the Union and its Member States.

Crucially, the first steps towards a more joined-up security and defence policy must be followed up.

And, very relevantly, the achievement of a more coherent external representation of the Euro Area in international financial institutions is also part of this effort.

The strengthening of the Union's values and citizenship requires the full respect and implementation of the rule of law and the Union's rights, guarantees and freedoms.

Instruments like the fundamental rights check in legislative impact assessments and the Commission's 'safeguard of the rule of law framework' need to consolidated.

The fight against abuse of Union rights, notably the right to free movement, can and must be addressed through secondary legislation, not through questioning the principle.

Regarding regulatory division of labour, the starting point must be the recognition that the Union's Member States are not less regulated than the Union itself.

Whilst there are undoubtedly cases of institutional over-zeal, including on the side of the Commission, one must not lose sight of the fact that the real driver of Union regulation is the need to make the detailed regulations of 28 Member States compatible with each other.

The question of how to be big on big things and smaller on smaller things is therefore not so much one of negative or positive lists for fields of action, but rather the intensity and intrusiveness of specific initiatives.

This is best addressed through a new inter-institutional agreement on better law-making that would extend the regulatory fitness check, impact assessment and de-bureaucratisation measures already taken by the Commission throughout the whole legislative process.

Ultimately, it is a question of a periodical review of the political consensus on political priorities, which could be helped by the introduction of 'sunset clauses' or a principle of legislative discontinuity at the change of a European Parliament.

Regarding the need to perfect our political union and enhance the democratic legitimacy that should underpin what I call Europe 3.0, it should be based on the Community method as the system of checks, balances and equity between the institutions and the Member States that offers the best starting point for further supranational democracy.

Such supranational democracy must not be constructed as a multi-level combination of vetoes, but rather as a system of accountability at the level where executive decisions are taken.

Inasmuch as executive decisions are taken by European executives, notably the Commission, it is the European legislature, hence the European Parliament and – in its legislative functions - the Council that need to ensure democratic legitimacy and accountability.

Conversely, it falls to national parliaments to ensure the legitimacy and accountability of decisions taken at the level of the Member States, including the action of Member States in the Council.

The relations between national parliaments and the European Parliament should also be a privileged part of the 'Kooperationsverhältnis' that I have been advocating.

It is in this logic that the future development should go in the direction of constituting a reformed Commission as the Union's executive, including the Union's treasury function.It would be responsible to a bicameral legislature composed of the European Parliament and the Council as the two chambers.

In order to ensure the right balance between the political creation and the functional independence of the Commission, the present way of negative censure for the Commission should be replaced by a mechanism of constructive censure, whereby the European Commission only falls in case the absolute majority of the European Parliament proposes another President for the European Commission.

And finally, in order to ensure full coherence and efficiency between the different executive roles at the Union's level as well as their democratic legitimacy and accountability, further innovations can be considered.

In the medium term, the office of the Vice-President of the Commission responsible for economic and monetary affairs and the euro could be merged with the office of the President of the Eurogroup.

A more radical innovation, such as merging the office of the President of the European Commission with the office of the President of the European Council, would undoubtedly be a question for the longer term.

But with the probable evolution of European integration, namely in the Euro Area, this merger makes sense because it will reinforce the coherence and visibility of the European Union's political system internally and externally.

Some transitional phases and intermediate solutions are also possible.

What is important to note, however, is that these institutional developments can only be successful if the indispensable progress on the politics and the convergence of policies are achieved first.

Once again: It's the politics, stupid!

It's the politics that can make it possible or not, followed afterwards by institutional developments, and not the other way around.

Ladies and gentlemen, let me conclude.

European integration will always be a step-by-step process.

We knew that from the start:

'L’Europe ne se fera pas d’un coup, ni dans une construction d’ensemble,' as the Schuman declaration reads.

Such a pragmatic approach has never been in contradiction with working towards a vision.

Our ambition, our dream – what the German philosopher Sloterdijk called "a lucid dream".

It remains the most visionary project in recent history.

Its energy and attraction is striking.

Its adaptability is unprecedented.

But only if certain conditions are met:

when leadership is unambiguous, when cooperation reaches new levels of maturity, and when the politics of Europe are on the offensive.

That is what's at stake in the coming European elections.They are the best possible moment to stand up for what has been achieved and to build a consensus around what needs to be done, to speak up for Europe as it really is and advocate a vision of what Europe could be.

These elections matter a great deal!

In ten years at the head of the European Commission, I have tried to add to the foundations of a pragmatic, coherent and resilient European Union.

While the European Union response may not always have stood up to its initial ambition, I believe that the Commission has played and will continue to play an essential role.

We have worked to preserve Europe's unity, to keep it open and to make it stronger.

Stronger because the economies of Member States are becoming more competitive to face global competition. And stronger because at the European level, our economic and financial governance has been spectacularly reinforced.

There is a lot to build on from here.

A unique project. A necessary project. A project to be proud of.

I have had the privilege to be there to contribute to the response to some of the most threatening events in the European Union's history, and honoured to be able to initiate reforms based on lessons learnt from that experience.

But the true reward for all those involved will come, not from starting but from finishing the efforts necessary.

So now, let us work further.

Let us undertake 'la réforme de tous les jours'.

Let us continue the work with what one of my predecessors, François-Xavier Ortoli, called 'le courage de chaque jour'.

And for those like me – and, I hope, like you – that share this passion, this love for Europe, let's do it with the aim of creating the conditions to live, everybody in Europe, in a decent society.

Because, in the end, this is not about concepts, it's not about figures, it's not about economics - it's about values.

And I believe that Europe precisely stands for the values of peace, of freedom and solidarity.

I thank you for your attention.

 





ELENCO RISORSE - OLTRE 1400 TESTI PARALLELI

NUOVI COMUNICATI

• Audit della Corte dei conti europea: La Commissione ha gestito in maniera efficace l’integrazione del sostegno accoppiato nel regime di pagamento unico?
• Piano d'azione verde per le PMI: combinare una ripresa duratura con un'economia europea che sappia usare in modo efficiente le risorse
• La Commissione esorta i governi a sfruttare il potenziale dei "big data"
• Dite la vostra sul futuro della scienza: consultazione pubblica su "Scienza 2.0"
• Audit della Corte dei conti europea: Il sostegno dei fondi della politica di coesione alla produzione di energia da fonti rinnovabili ha ottenuto buoni risultati?
• Secondo gli auditor della Corte, la vigilanza bancaria europea sta prendendo forma

• Ambiente: obiettivi di riciclaggio più ambiziosi per passare a un'economia circolare con più occupazione e crescita sostenibile
• Ambiente/politica industriale: vivere e lavorare in edifici di migliore qualità
• Piano d'azione verde per le PMI: trasformare le sfide ambientali in opportunità di business

• Realizzare il potenziale dell'Europa mobilitando 25 miliardi di euro di finanziamenti per le PMI
• Secondo la Corte dei conti europea, l’impatto del sostegno dell’UE agli investimenti e alla promozione per accrescere la competitività del settore vitivinicolo non è chiaramente dimostrato
• Continuano a migliorare le condizioni di mercato per i consumatori

• Situazione occupazionale e sociale: la rassegna trimestrale indica che in molti rimangono indietro nonostante la ripresa economica
• Il Servizio europeo per l’azione esterna non sta sfruttando il suo potenziale, afferma la Corte dei conti europea
• Norme UE più chiare per i minori non accompagnati che chiedono protezione internazionale
• Servizi pubblici migliori e più veloci: la Commissione spinge per far piazza pulita delle barriere elettroniche
• La ripresa degli stock ittici nell’Atlantico nordorientale contrasta con un grave sovrasfruttamento nel Mediterraneo: la Commissione definisce le proposte relative alle possibilità di pesca per il 2015
• La Commissione sollecita un'azione: un'indagine rivela che più dell'80% degli insegnanti dell'UE si ritengono sottovalutati
• Sicurezza stradale - Una nuova app sullo smartphone per conoscere le regole del codice della strada ovunque nell'UE
• Ambiente: disponibili 239 milioni di euro nel 2014 per proposte di progetti
• Un nuovo corso per la difesa europea: la Commissione propone un piano d’azione industriale
• Tessera europea di assicurazione malattia: quasi 200 milioni di europei la possiedono già
• Roaming dati: dal 1° luglio abbattimento delle tariffe di oltre il 50%
• Relazione della Corte dei conti europea sull’istituzione del Servizio europeo per l’azione esterna
• Acquistare medicinali online?La Commissione introduce un logo per garantire la sicurezza dei consumatori
• Relazione della Corte dei conti europea “Il sostegno dell’UE agli investimenti e alla promozione nel settore vitivinicolo è gestito in maniera soddisfacente e il suo contributo alla competitività dei vini dell’Unione è dimostrato?”
• Ambiente: sondaggio della Commissione tra i cittadini sull’acqua potabile in Europa
• Il sostegno agli studenti è essenziale per compensare l'impatto delle tasse universitarie, segnala una relazione
• La Commissione annuncia una straordinaria adesione di nuovi partner al Graphene Flagship Project
• Una donna che smetta di lavorare o di cercare un impiego a causa delle limitazioni fisiche collegate alle ultime fasi della gravidanza e al periodo successivo al parto può conservare lo status di «lavoratore»
• Secondo l’avvocato generale Cruz Villalón, uno Stato membro è obbligato ad autorizzare la prestazione di un servizio medico in un altro Stato dell’Unione quando l’impossibilità di prestarlo sul suo territorio dipenda da una carenza di carattere contingente e transitorio nei suoi centri ospedalieri
• Ripristinare la fiducia nei dispositivi medici. Dopo lo scandalo delle protesi mammarie francesi un piano d'azione ha rafforzato i controlli in Europa
• Nelle azioni per contraffazione, un disegno o modello comunitario non registrato deve presumersi valido se il suo titolare indica in quale misura esso presenta un carattere individuale
• Sicurezza dei pazienti: si registrano progressi ma occorre fare di più
• Trasporto ferroviario: nuove iniziative per rafforzare la crescita, l'efficienza e la qualità del servizio in Europa
• Lo sport: un volano della crescita per l'economia dell'UE
• REFIT: la Commissione snellisce e semplifica la legislazione dell’UE, rendendola meno costosa
• Ritardi nei pagamenti: la Commissione chiede all'Italia e alla Slovacchia chiarimenti nel merito
• Tutti a bordo per una nuova macroregione adriatica e ionica: la Commissione avvicina i paesi tra loro
• Clima: 44 milioni di EUR disponibili per il primo invito a presentare progetti dedicati all'azione per il clima
• Trasporto urbano: la Commissione finanzia 19 iniziative europee per far sì che i cittadini scelgano la combinazione giusta.
• Occupazione: un nuovo Passaporto europeo delle competenze per agevolare l'assunzione nel settore della ricettività
• L'UE facilita l'accesso ai dati sull'osservazione della terra a fini commerciali
• L'istruzione e la formazione non sono adattate al mondo del lavoro, secondo un quarto dei cittadini europei che hanno risposto a un'indagine
• I diritti dei consumatori entrano nell'era digitale a vantaggio di 507 milioni di cittadini

• Relazione sul mercato dei prodotti lattiero-caseari e sul «pacchetto latte»
• Sicurezza alimentare: 35 anni di difesa della salute umana e degli animali
• Tutela del lavoro: il Commissario Andor accoglie con favore l’adozione di nuove norme internazionali per la tutela delle vittime del lavoro forzato e dei marittimi
• Missione per la crescita in Argentina: stringere i legami commerciali
• La politica più liberale adottata temporaneamente dal Land Schleswig-Holstein in materia di giochi d’azzardo non pregiudica la coerenza della politica più restrittiva seguita negli altri Länder tedeschi
• Il Tribunale annulla l’iscrizione della Syria International Islamic Bank nell’elenco delle entità destinatarie delle misure restrittive nei confronti della Siria
• Missione per la crescita: le PMI europee cercano opportunità d'affari in Paraguay
• Il Tribunale conferma l’ammenda di 1,06 miliardi di euro inflitta a Intel per aver abusato della sua posizione dominante sul mercato dei processori x86 tra il 2002 e il 2007
• Il decesso del lavoratore non estingue il suo diritto alle ferie annuali retribuite
• A parere dell’avvocato generale Yves Bot, i prodotti a base di erbe aromatiche e di cannabinoidi sintetici commercializzati esclusivamente a fini ricreativi non costituiscono medicinali
• L'UE finanzia uno strumento informatico per aiutare i pazienti con trauma cranico
• Brasile 2014: campagna UE contro lo sfruttamento sessuale di minori
• Aiuto di Stato: la Commissione approva la concessione di aiuti al funzionamento all'aeroporto dello Stretto (Italia)
• L'Unione europea e il Gruppo BEI uniscono le forze per mobilitare fino a 48 miliardi di euro di investimenti in ricerca e innovazione
• Missione per la crescita: rafforzare i legami economici fra Panama e l'UE
• La Commissaria Vassiliou presenta le iniziative per la prima Settimana europea dello sport
• Il progetto di bilancio dell'UE per il 2015 favorisce la crescita economica dell'Europa nonostante i vincoli finanziari
• La Commissione punta a riformare il settore dell’innovazione per sostenere la ripresa economica
• Un appuntamento da non perdere: la settimana UE della programmazione 11-17 ottobre 2014. Le vostre idee prendono vita con #coding
• Una relazione indica che la diplomazia culturale dell'UE ha bisogno di nuovo slancio
• Salute e sicurezza sul lavoro: il quadro strategico definisce gli obiettivi dell'UE per il periodo 2014-2020
• Pesca: con l'adozione del piano francese la Commissione intensifica le azioni in materia di controllo
• La Biennale di Venezia ospita l'esposizione d'architettura "Made in Europe"
• Il marchio di qualità "Master europeo in traduzione" attribuito a sessanta università
• Importante contributo dell'UE per una più ambiziosa azione globale per il clima in occasione della conferenza di Bonn
• Costruire la crescita: raccomandazioni specifiche per paese 2014
• Salute delle piante: la Commissione rafforza le norme sulle importazioni di agrumi dal Sud Africa
• Le proposte della Commissione per contrastare la povertà a livello mondiale e promuovere lo sviluppo sostenibile
• Rassegna delle materie prime strategiche europee (extract)
• La governance economica dell'UE in dettaglio
• Iniziativa dei cittadini europei: la Commissione risponde a "Uno di noi"
• Quadro di valutazione dell’Agenda digitale UE 2014: a che punto siamo?
• Sicurezza energetica: la Commissione presenta una strategia globale per aumentare la sicurezza delle forniture
• Modifica del bilancio per finanziare ricerca, istruzione, sostegno alle imprese e politica di coesione
• Innobarometro 2014: la scarsità di risorse finanziarie ostacola la commercializzazione delle innovazioni
• Acqua di qualità eccellente nella maggior parte delle zone di balneazione in Europa
• 20 materie prime essenziali: una sfida importante per l'industria dell'UE
• Stagione di pesca del tonno rosso 2014: l'UE chiede elevati standard di controllo
• La carenza d'informazioni, un freno all'istruzione superiore in molti paesi dell'UE
• Proclamati i vincitori della prima edizione del premio Natura 2000
• Azione per il clima: La Commissione definisce una strategia per ridurre le emissioni di CO2 di camion e autobus
• La gestione dei regimi di scambi preferenziali non tutela pienamente gli interessi finanziari dell'UE - sostiene la Corte dei conti europea
• Tre progetti vincono la Sfida europea per l'occupazione e ricevono il premio per l’innovazione sociale
• Tempo di vacanze: consigli utili per un’estate senza pensieri
• La Commissione europea dovrebbe mettere in opera gli insegnamenti tratti dallo sviluppo del Sistema d'informazione Schengen per evitare simili ritardi e spese in eccesso in futuri progetti informatici - sostiene la Corte dei conti europea.
• Celebrazione della cooperazione territoriale europea: quattro frontiere, quattro problemi, quattro soluzioni
• Una nuova strategia per il cinema europeo con l'obiettivo di promuovere la diversità culturale e la competitività nell'era digitale
• Una relazione della Commissione indica che gli Stati membri devono migliorare ancora l’applicazione dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo

COMUNICATI RECENTI

• Pesca: la Commissione europea propone di vietare completamente le reti da posta derivanti
• INVITO – CONFERENZA STAMPA - Audit della Corte dei conti europea: i regimi di scambi preferenziali sono gestiti in modo adeguato?
• Cannes: il regista bosniaco Tanovic' riceve il premio MEDIA dell'UE
• Giornata europea del mare 2014: innovare per un uso sostenibile dei nostri oceani
• Secondo la Corte dei conti europea, la politica agricola comune dovrebbe tener meglio conto delle questioni relative alle risorse idriche
• Occupazione: la Commissione accoglie con favore l’adozione da parte del Consiglio della direttiva di applicazione relativa al distacco dei lavoratori
• Al Festival di Cannes 21 film cofinanziati da fondi MEDIA del programma Europa creativa
• A proposito di Europa - Riflessioni sul presente e sul futuro dell'Unione europea
• L'innovazione nel settore marino: una fonte di crescita sostenibile per l'UE
• Vienna: Plácido Domingo e Androulla Vassiliou presentano il premio dell'UE per il patrimonio culturale/concorso Europa Nostra
• Prodotti ittici targati UE - La Commissaria Damanaki sostiene gli acquacoltori europei presenti a Seafood EXPO Global 2014
• Domande e risposte sugli accordi di partenariato tra la Commissione europea e gli Stati membri dell'UE in merito agli investimenti dei Fondi strutturali e d'investimento europei per il periodo 2014-2020
• La Corte annulla la direttiva sullo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale
• Audit della Corte dei conti europea: L'integrazione degli obiettivi di politica idrica dell'Unione europea nella politica agricola comune
• Robin, il robot che si prende cura di nonna Lea, una signora italiana di 94 anni
• Previsioni di primavera 2014: si allarga la base della ripresa

• Italia: da BEI 249 milioni a Provincia e Università di Trento
• L'OLAF nel 2013: più attività investigativa, indagini più brevi, maggiori risultati per il contribuente europeo

• C'è bisogno di un'Europa industriale/Il futuro dell'UE è il primo punto all'ordine del giorno della prossima sessione plenaria del CESE
• Ambiente e clima: la Commissione europea ha stanziato 282,6 milioni di euro per 225 nuovi progetti in materia di ambiente e clima
• Politica di responsabilità sociale delle imprese dell'UE: la Commissione chiede il parere delle parti interessate in merito agli obiettivi conseguiti e alle sfide future
• 23 milioni di euro di finanziamenti UE per promuovere i prodotti agricoli nell’Unione europea e nei paesi terzi
• Dalla luce del sole al carboturbo: un progetto dell'UE realizza il primo cherosene solare
• Condizioni di lavoro: una nuova indagine mette in luce profonde disparità e il deteriorarsi della soddisfazione dei lavoratori
• Il 10 maggio “Ripuliamo l’Europa!”
• La Commissione accoglie con favore l'approvazione, da parte del Parlamento, della legislazione sulla pianificazione dello spazio marittimo
• La Commissione si compiace del voto favorevole espresso dal Parlamento sulla proposta relativa al nuovo Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca
• Il Parlamento europeo approva le nuove disposizioni per la restituzione del patrimonio nazionale
• La Commissione Europea esprime soddisfazione per il voto del Parlamento europeo a favore di prodotti più sicuri e di una migliore vigilanza del mercato
• La Commissione Europea esprime soddisfazione per il voto del Parlamento europeo a favore di nuove norme sugli apparecchi a pressione
• La Commissione europea mette in luce i problemi delle famiglie internazionali e avvia una consultazione sulle azioni da intraprendere
• Le PMI trovano difficile ottenere una risposta alle loro richieste di prestito
• Un nuovo registro per la trasparenza: più informazioni ed incentivi e misure più severe per chi non rispetta le norme
• Uguaglianza di genere: progressi costanti su impulso dell'Unione
• Premio per l'innovazione sociale: chi raggiungerà l'Obiettivo occupazione?
• Nuovo studio della Commissione censisce i nodi nevralgici delle TIC in Europa
• Diritti fondamentali: cresce l'importanza della Carta dell'Unione europea a beneficio dei cittadini
• Libera circolazione dei lavoratori: la Commissione accoglie con favore l'adozione da parte del Consiglio di una direttiva volta a migliorare l'applicazione dei diritti dei lavoratori
• La Commissione intende migliorare le regole per gli autotrasporti a beneficio dell'industria, dei conducenti e dell’ambiente
• Il Presidente del CESE Henri Malosse nuovamente ad Atene per trarre insegnamento dalla crisi:"Le sofferenze del popolo greco negli ultimi sei anni non dovranno essere state vane"
• Abusi di mercato: l’Unione europea adotta sanzioni penali per tutelare l’integrità del mercato
• Un'azione esecutiva coordinata per un maggior rispetto dei diritti dei consumatori sui siti web di viaggi

• Diritti dei minori: consultazione pubblica della Commissione
• La Commissione pubblica il primo quadro di valutazione dei trasporti dell'UE
• L’assistenza sanitaria a portata di telefonino: il potenziale della mHealth, la sanità mobile
• Proclamati i vincitori della 5a edizione del Premio europeo di giornalismo
• Renzi e Vassiliou lanciano Erasmus+ in Italia
• Lavoro sommerso: la Commissione propone una nuova piattaforma per migliorare la prevenzione e la dissuasione
• L’UE sfida la Russia presso l’OMC riguardo al divieto di importazione di carne suina
• I servizi alle imprese sono fondamentali per mantenere in forma l'industria europea
• Aiuti di Stato: la Commissione approva la concessione di aiuti agli investimenti per 12,7 milioni di EUR a favore degli aeroporti italiani di Verona e Brescia
• I progetti di trasporto pubblico urbano cofinanziati dall'UE sono sottoutilizzati - sostiene la Corte dei conti europea
• La Commissione europea vuole regolamentare rigorosamente i droni per l’uso civile
• Massimizzare l'impatto della diplomazia culturale nella politica esterna dell'UE
• Gli Stati membri devono restituire alla Commissione 318 milioni di euro di spese della PAC
• Integrazione dei Rom: i primi risultati del Quadro UE
• Osservazione della Terra: successo del lancio del satellite Copernicus
• Un gruppo ad alto livello per studiare il finanziamento dell'UE in futuro
• Osservazione terrestre: il satellite di Copernicus è pronto per il lancio
• Osservazione della Terra: il primo satellite di Copernicus, Sentinel-1A
• Il Parlamento europeo vota per abolire le tariffe di roaming, ampliare i diritti dei consumatori e creare condizioni propizie per il miglioramento dei servizi di telecomunicazione
• Ambiente: Essen, Lubiana, Nijmegen, Oslo e Umeå in lizza per il titolo di Capitale verde europea 2016
• La Commissione accoglie con soddisfazione il voto del Parlamento sulla riduzione della rumorosità dei veicoli
• Evitare costosi incidenti nello spazio: il Parlamento europeo approva il programma di sorveglianza dello spazio e di localizzazione (SST)
• Una politica UE dei visti più intelligente per promuovere la crescita - Domande frequenti
• Il vicepresidente Tajani visita Saragozza, l'Andalusia e l'Estremadura per incoraggiare la ripresa delle PMI locali
• Vertice UE dei consumatori 2014: i consumatori devono poter cogliere i vantaggi offerti dall'economia digitale
• Norme più flessibili in materia di visti per stimolare la crescita e la creazione di posti di lavoro
• Situazione occupazionale e sociale: la rassegna trimestrale indica scarsi miglioramenti nonostante i primi segnali di ripresa

• Sicurezza stradale: gli ottimi risultati ottenuti per il secondo anno consecutivo mettono l'Europa sulla buona strada per conseguire gli obiettivi prefissati
• Regiostars 2014: i premi più prestigiosi per i progetti regionali più innovativi d'Europa
• La Commissione europea avvia una consultazione pubblica online sulla protezione degli investitori nella TTIP
• Integrazione dei Rom: un vertice europeo per valutare i progressi compiuti
• Forum economico UE-Africa - insieme per la crescita sostenibile e l’occupazione
• Domande e risposte: programma per la tutela dei consumatori (2014-2020)
• Con soli 5 centesimi l'UE sostiene i consumatori nella loro vita quotidiana
• Il Tribunale conferma che il contributo finanziario fornito dal Fondo europeo di sviluppo regionale alla regione italiana Puglia dev’essere ridotto di quasi 80 milioni di euro
• Diritti dei passeggeri nel trasporto ferroviario: la Commissione deferisce l’Italia alla Corte di giustizia per il mancato recepimento delle norme UE
• Come garantire procedure di rimpatrio eque, umane ed efficaci
• Ad un fornitore di accesso a Internet può essere ordinato di bloccare l’accesso dei suoi abbonati ad un sito web che viola il diritto d’autore
• Verso un'economia a basse emissioni di carbonio: l'UE dovrebbe inviare un segnale forte e chiaro ai mercati
• La Commissione incoraggia l'uso degli strumenti finanziari unionali in Grecia
• La Commissione presenta il suo piano per soddisfare le esigenze di finanziamento a lungo termine dell'economia europea
• Nell’intesa sul mercato europeo di vetro per automobili, il Tribunale riduce l’ammenda irrogata al gruppo Saint-Gobain da EUR 880 a EUR 715 milioni
• Le restrizioni imposte dalla Cina sull'accesso alle terre rare e ad altre materie prime – l'OMC si pronuncia di nuovo a favore dell'UE
• La libera prestazione dei servizi di cabotaggio marittimo applicabile agli armatori dell’Unione che impiegano navi registrate in uno Stato membro disciplina i servizi di crociera marittima
• La facoltà di utilizzare la lingua tedesca dinanzi ai giudici civili della provincia di Bolzano non deve essere riservata ai soli cittadini italiani residenti in tale regione
• La Corte precisa le condizioni alle quali è compatibile con il diritto dell’Unione la decadenza dagli interessi convenzionali, quale sanzione per la violazione, da parte del creditore, del suo obbligo precontrattuale di verificare la solvibilità del debitore
• Il vicinato a un bivio – un anno di sfide
• Il vicepresidente Tajani in visita in Sicilia per sostenere le PMI locali
• Elezioni europee più democratiche e con maggiore partecipazione: si sta preparando il terreno, secondo due relazioni della Commissione
• Dispositivi di protezione individuale e impianti a fune – una legislazione più semplice che mette al primo posto la sicurezza
• Aiuti di Stato: la Commissione avvia un’indagine approfondita sugli interventi pubblici a favore di Trenitalia e di altre società del gruppo Ferrovie dello Stato
• Aiuti di Stato: la Commissione approva un aiuto agli investimenti di 71 milioni di euro per l'ammodernamento del porto di Salerno
• Sicurezza dei consumatori: si celebra il 10° anniversario del sistema europeo d'informazione rapida sui prodotti pericolosi
• BEI-Banco Popolare: 350 milioni per PMI, Mid-Cap e occupazione giovanile
• Proposta della Commissione per ampliare e migliorare la produzione biologica
• Nuovi studi mostrano che i consumatori risentono della lotteria geografica della banda larga
• Lavoro sommerso: un'indagine rivela le dimensioni del problema
• La sanità online: a che punto siamo?
• Alti livelli di inattività nell'UE: secondo l'Eurobarometro sullo sport
• La Grecia e l'UE: dall'austerità economica alla crescita sociale
• Dibattito sul futuro dell'Europa: cittadini di tutti gli Stati membri si riuniscono a Bruxelles per un dibattito paneuropeo
• L'espianto coatto di organi in Cina: "una pratica scandalosa"
• L’obbligo imposto dalla Polonia e dalla Lituania di spostare sulla sinistra il volante delle autovetture situato sulla destra viola il diritto dell’Unione
• Il Tribunale conferma, nel complesso, la legittimità delle richieste di informazioni inviate dalla Commissione ai cementieri
• Il diritto dell’Unione non impone che una madre committente, che abbia avuto un figlio mediante un contratto di maternità surrogata, abbia diritto a un congedo di maternità o equivalente
• Proclamati i vincitori dell'edizione 2014 del premio per il patrimonio culturale Unione europea / Europa Nostra
• I negoziatori commerciali UE-USA esplorano le modalità per aiutare le PMI a cogliere i vantaggi della TTIP mentre a Bruxelles giunge al termine la quarta tornata di colloqui
• PMI: riscontro sul Piano d'azione verde
• L’avanzamento del settore manifatturiero prepara la strada per il futuro dell’industria in Europa
• Protezione dei consumatori e inclusione sociale...una missione impossibile in tempo di crisi?
• Semaforo verde della Commissione alla prima iniziativa dei cittadini europei
• Accordo BEI - UniCredit: 700 milioni di euro per le imprese italiane
• Quadro di valutazione UE della giustizia 2014: verso sistemi giudiziari più efficienti nell'Unione
• Peer review della Corte dei conti europea: riscontrati importanti progressi
• Insolvenza: la Commissione raccomanda un nuovo approccio per salvare le imprese e dare una seconda opportunità agli imprenditori onesti
• I risultati dei controlli sulla spesa agricola dell’UE svolti dagli Stati membri non sono attendibili - afferma la Corte dei conti europea
• Dibattito sul futuro dell'Europa: la Vicepresidente Viviane Reding incontra i cittadini ad Amsterdam
• BEI finanzia per 115 milioni il piano di investimenti di A2A
• Via libera del PE al caricatore universale per cellulari
• Statistiche giudiziarie 2013: cifre senza precedenti
• La Corte chiarisce le norme sul diritto di soggiorno dei cittadini di un paese terzo, familiari di un cittadino dell’Unione, nello Stato membro d’origine del cittadino
• l vicepresidente Tajani visita la regione Campania per far partire la ripresa delle PMI locali
• Il Tribunale conferma l’inserimento della sig.ra Bouchra Al Assad, sorella del presidente siriano Bashar Al Assad, nell’elenco delle persone colpite dalle misure restrittive nei confronti della Siria
• Il sussidio economico concesso ai richiedenti asilo deve consentire loro di trovare, se del caso, un alloggio nel mercato privato della locazione
• Il PE adotta Copernicus, il Programma europeo di osservazione della terra
• Letter from President Barroso to the Members of the European Council
• Potenziare il commercio di prodotti agricoli trasformati
• La Commissione europea presenta un quadro per salvaguardare lo Stato di diritto nell’Unione europea
• Definire le future politiche nel settore degli Affari interni: la prossima fase
• Verso un vero spazio europeo di giustizia: più fiducia, mobilità e crescita
• Il Vicepresidente Tajani assiste alla cerimonia d'insediamento presidenziale nel Cile
• Eurobarometro: i cittadini europei sono largamente a favore degli orientamenti della nuova PAC
• Direttiva MAC: nessuna prova a sostegno delle preoccupazioni di sicurezza
• Dare maggiore visibilità alla società civile nelle relazioni UE-Africa
• L’Unione europea offre sostegno all’Ucraina
• Giornata internazionale della donna: la Commissione interviene per colmare il divario retributivo di genere

• Commissione europea e quote rosa: obiettivi raggiunti con 11 mesi d’anticipo
• La tecnologia è troppo importante per essere lasciata agli uomini!"
• La Commissaria responsabile per la cultura sollecita maggiori interventi per salvare Pompei
• L'UE propone una strategia di commercio responsabile dei minerali provenienti da zone di conflitto
• Occupazione: la Commissione propone di stanziare 3 milioni di euro del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione per aiutare 1 146 lavoratori in esubero nel settore della produzione di televisori in Italia
• La Commissione conclude gli esami approfonditi sugli squilibri macroeconomici e valuta i progressi nel risanamento di bilancio
• Un'Europa maggiormente innovativa che presenta però ancora notevoli differenze regionali
• Fantastico! Androulla Vassiliou si congratula con Sorrentino dopo che "La grande bellezza" si aggiudica l'Oscar
• Entrano in carica i nuovi Membri della Corte dei conti europea
• Ambiente: nuovi studi ribadiscono l'importanza di rafforzare la protezione dalle inondazioni e di passare a una fiscalità più ecologica
• A giudizio degli auditor della Corte dei conti europea, la Commissione UE attua le raccomandazioni di audit in modo adeguato
• Siglato tra UE e Tunisia un partenariato per la mobilità
• Un'agenda per il settore europeo della difesa
• Ripresa economica e nuovi posti di lavoro: agiamo sul clima. Così la pensano gli europei
• L’UE scende in strada per aiutare i ricercatori a ottenere informazioni e a trovare un posto di lavoro
• BEI-Creval: una cartolarizzazione da 200 milioni per aumentare i prestiti alle PMI
• Giornata per la parità retributiva: in Europa il differenziale retributivo di genere è fermo al 16,4%
• Diritto dei contratti di assicurazione: un rapporto di esperti individua gli ostacoli al commercio transfrontaliero
• La Commissione e gli Stati membri si fanno interpreti delle preoccupazioni dei consumatori verso l’industria delle app
• Domande e risposte: nuove norme per i prodotti del tabacco
• Il popolo gagauzo non è contro l'Europa
• Messaggio di congratulazioni del Presidente Barroso al nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi
• La comunità Rom: una questione europea? Sessione plenaria del CESE del 26 e 27 febbraio 2014
• Previsioni d'inverno 2014: avanza la ripresa
• La Commissaria Reding si esprime sull'indipendenza della Catalogna
• La politica migratoria esterna dell'UE: un approccio più deciso
• Giornata europea per le vittime di reato: la Commissione interviene per migliorare concretamente i loro diritti
• Dibattito sul futuro dell'Europa: la Vicepresidente Viviane Reding incontra i cittadini a Barcellona
• Nuovi principi di un turismo di qualità – Un bene per i turisti e anche per le piccole imprese
• L'eliminazione della povertà e lo sviluppo sostenibile al centro di un convegno del CESE su un nuovo partenariato globale
• Domande e risposte sulla strategia europea per il turismo costiero e marittimo
• La Commissione presenta la nuova strategia europea di promozione del turismo costiero e marittimo
• Orario di lavoro: la Commissione deferisce l'Italia alla Corte di giustizia per il mancato rispetto della normativa dell'UE nei servizi di sanità pubblica
• Cooperazione industriale: un incontro euro-mediterraneo
• Il vicepresidente Tajani si reca in visita nella regione vallona del Belgio per dare impulso alla ripresa delle PMI locali
• La relazione sulla struttura industriale 2013 ribadisce la necessità di una rinascita industriale
• La relazione sulla struttura industriale dell’UE 2013 evidenzia le sfide e le opportunità di una reindustrializzazione dell’UE

COMUNICATI PRECEDENTI

•Eliminando i costi del roaming le società di telecomunicazioni avrebbero 300 milioni di clienti in più
•Definire un'agenda urbana unionale per le città di domani
•Domande e risposte: la Commissione avvia una consultazione sulle fragranze allergizzanti
•Il turismo dovrebbe crescere anche nel 2014 grazie a una forte domanda domestica ed europea
•Concentrazioni: la Commissione autorizza la riacquisizione di Acciai speciali Terni e di VDM da parte di ThyssenKrupp, a conclusione del processo di attuazione delle misure correttive adottate a seguito della concentrazione Outokumpu/Inoxum
•Un’imposta che svantaggia le imprese collegate, nell’ambito di un gruppo, a società stabilite in un altro Stato membro costituisce una discriminazione indiretta fondata sulla sede delle società
•Libera circolazione: la Commissione presenta uno studio sull’integrazione dei cittadini UE in sei città
•Il Parlamento europeo vota sui diritti dei passeggeri del trasporto aereo
•I cittadini europei si espongono a rischi quando viaggiano all’estero – la metà non sa che può chiamare il 112 ovunque nell’UE
•Dichiarazione della Commissione europea dopo la votazione popolare in Svizzera sull'iniziativa "contro l'immigrazione di massa"
•Ambiente: consultazione pubblica della Commissione sulla lotta contro il traffico illegale di specie selvatiche
•Il futuro dell’Europa: la Vicepresidente Viviane Reding presenzierà ad un dibattito pubblico a Londra
•La scarsità di scelta incoraggia la visione di film scaricati da Internet
•Ricerca fondamentale: più vicina al mercato grazie a fondi dell’UE
•"Juvenes Translatores": proclamati i vincitori del Concorso dell'UE per i giovani traduttori
•Prossimi al decollo: la finalizzazione degli obiettivi sarà la chiave per il successo della nuova strategia macroregionale dell'UE per la regione adriatica e ionica
•Una radicale riduzione degli oneri amministrativi in otto settori industriali
•MEDIA e Europa creativa sotto i riflettori alla Berlinale
•La Commissione sollecita gli Stati membri a garantire la pronta attuazione delle norme sulla detenzione in un altro paese UE
•La Commissione pubblica la prima relazione dell'Unione sulla lotta alla corruzione
•Campagna Generation Awake: basta con gli sprechi di rifiuti!
•Libera circolazione: la Commissione europea invita i sindaci a una discussione sulle sfide e allo scambio delle migliori prassi
•Da BEI e Gruppo UBI Banca 350 milioni per PMI, Mid-Cap, Start Up e occupazione giovanile
•Nel diritto dell’Unione, la nozione di «conflitto armato interno» dev’essere intesa in modo autonomo rispetto alla definizione accolta dal diritto internazionale umanitario
•Sottoscritto, per la prima volta in Italia, un accordo di finanziamento dedicato all’occupazione giovanile
•Elezioni del Parlamento europeo: sarà più facile per i cittadini candidarsi in un altro Stato membro
•“Mangiare bene per stare bene”: la Commissione propone di riunire e potenziare i programmi Frutta nelle scuole e Latte nelle scuole
•Riforma strutturale del settore bancario dell’UE
•Limitazione del diritto di voto: la Commissione interviene per difendere il diritto di voto dei cittadini dell'Unione europea all'estero
•Gli Stati membri sono invitati a migliorare i controlli di qualità nelle università e nelle scuole professionali
•I servizi di Galileo per la navigazione satellitare europea prenderanno il via alla fine del 2014
•NUOVE FRONTIERE PER LA LOTTA ALLA DROGA: OCCORRONO NUOVI APPROCCI
•La maggioranza degli europei ritiene che il settore spaziale sia una fonte di crescita dell'occupazione e contribuisca al progresso scientifico
•Giornata della protezione dei dati personali 2014 - La Vicepresidente Reding chiede un nuovo Patto di protezione dei dati personali per l'Europa
•Far luce sull'economia sommersa - Il CESE chiede un approccio comune
•Ambiente — La Commissione europea chiede alla Corte d'imporre sanzioni pecuniarie all'Italia
•Vítor Manuel da Silva Caldeira è stato rieletto presidente della Corte dei conti europea
•La Grecia è il sedicesimo Stato membro ad applicare le norme dell'UE a sostegno delle coppie internazionali
•Inaugurata l'edizione 2014 dei Premi europei per la promozione di impresa
•Il potere dell’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati di intervenire d’urgenza sui mercati finanziari degli Stati membri per regolamentare o vietare la vendita allo scoperto è compatibile con il diritto dell’Unione
•Consumo collaborativo: nuove opportunità per i consumatori e le imprese sul mercato dell'UE
•Refrigeranti utilizzati in sistemi di aria condizionata mobili (MAC) – Stato attuale
•Ambiente - La Commissione europea chiede alla Corte d'imporre sanzioni pecuniarie all'Italia
•Aiuti di Stato: la Commissione ordina il recupero di aiuti di Stato illegittimi presso la società italiana di navigazione Saremar
•La Commissione chiede un intervento immediato per una rinascita industriale europea
•José Manuel Barroso e Ruslana Lyzhychko alla sessione plenaria del CESE
•Ambiente: la Commissione europea raccomanda il rispetto di principi minimi per il gas di scisto
•Al centro del rapporto annuale su occupazione e sviluppi sociali la necessità di affrontare i rischi della povertà lavorativa
•La Commissione definisce un piano d’azione a sostegno dell’energia blu
•Libera circolazione delle persone: la Commissione si attiva contro la discriminazione fiscale nei confronti dei cittadini UE che vivono in uno Stato membro diverso dal proprio
•Parità: la normativa UE antidiscriminazione nei 28 Stati membri
•Occupazione: la Commissione propone di migliorare EURES, la rete per la ricerca di lavoro
•Nell’ambito del recupero di una penalità fissata dalla Corte, la Commissione non può pronunciarsi sulla conformità al diritto dell’Unione di una normativa nazionale che non sia stata esaminata in precedenza dalla Corte
•Per poter essere considerato a carico di un cittadino dell’Unione, un discendente di età superiore a 21 anni, cittadino di un paese terzo, non è tenuto a dimostrare di aver tentato con ogni mezzo di garantire il proprio sostentamento
•La concezione e l'attuazione del programma LIFE devono essere migliorate - afferma la Corte dei conti europea
•L’articolo 27 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea relativo al diritto dei lavoratori all’informazione e alla consultazione non è di per sé sufficiente per conferire ai singoli un diritto invocabile al fine di disapplicare una norma nazionale contraria al diritto dell’Unione
•Il Tribunale conferma che al produttore di pupazzi di peluche tedesco Steiff non può essere riconosciuta la tutela come marchio comunitario dell’applicazione all’orecchio di un pupazzo di peluche di un bottone o di un’etichetta mediante un bottone
•I periodi di detenzione non possono essere presi in considerazione ai fini dell’acquisizione di un titolo di soggiorno permanente né per la concessione della protezione rafforzata contro l’allontanamento
•La Commissione europea difende la libera circolazione delle persone
•Rafforzare la risposta dell’UE alla radicalizzazione e all’estremismo violento
•Un grande evento europeo per definire il futuro delle imprese sociali
•INVITO – CONFERENZA STAMPA - La componente Ambiente del programma LIFE è stata efficace?
•1/risorse/par/europa/e8795.htm
•Libertà di movimento: la Commissione pubblica una guida sulla determinazione della residenza abituale ai fini della sicurezza sociale
•L’assistenza allo sviluppo fornita dall’UE all’Asia centrale è ben pianificata, ma l’attuazione è lenta e non uniforme – afferma la Corte dei conti europea
•Quadro unionale di valutazione della mobilità: occorre fare di più per incoraggiare gli studenti a seguire uno studio e una formazione all'estero
•Entrano in carica i nuovi Membri della Corte dei conti europea
•Fondi strutturali e d'investimento: la Commissione rafforza il ruolo dei partner nella pianificazione e nella spesa
•BEI finanzia il piano Eni da 2,7 miliardi per la sicurezza energetica dell’Italia
•Eurobarometro dell’autunno 2013: Aumenta la fiducia nella ripresa economica
•Trasporto marittimo: si registrano progressi in materia di sicurezza, ma alcuni Stati di bandiera dell’UE potrebbero fare meglio
•Secondo gli auditor della Corte dei conti europea, “l’UE deve rafforzare il coordinamento dei finanziamenti globali per il clima”
•Le soluzioni favorevoli al clima si trovano dappertutto
•Evitate i giocattoli contraffatti: regalate sicurezza
•Dichiarazione della Vicepresidente Reding e del Commissario Barnier sull'accordo raggiunto in sede di trilogo riguardo alle sanzioni penali per gli abusi di mercato
•Finanziamento di 100 milioni da BEI a Prysmian Group per ricerca e sviluppo in Europa
•Un nuovo premio punta i riflettori sulla biodiversità dell’Europa
•Italia, BEI: con la Growth Finance Initiative (GFI) nuovi prestiti alle Mid-Cap innovative
•Prodotti alimentari: la Commissione presenta proposte sulla clonazione degli animali e sui nuovi prodotti alimentari <b></b>
•La Svizzera si unisce al programma di navigazione satellitare Galileo dell'UE
•La Commissione adotta un nuovo regolamento sugli aiuti d'importanza minore ("de minimis") nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli
•L’UE triplica i finanziamenti per l’innovazione delle ferrovie
•Ambiente: un nuovo pacchetto di politiche per ripulire l'aria in Europa
•Indagine Eurobarometro: quanto sono verdi le PMI europee?
•Maroš Šefčovič, vicepresidente della Commissione: il registro comune per la trasparenza sarà rafforzato e manterrà il suo campo di applicazione unico
•Mobilità urbana più facile ed ecologica con il contributo della Commissione
•PMI europee più verdi per un uso più efficiente delle risorse
•Eurobarometro: La metà dei cittadini europei è soddisfatta delle ferrovie, ma va migliorata l'offerta dei servizi
•Il diritto dell'Unione non ammette la normativa inglese che ha l'effetto di privare, senza preavviso e con effetto retroattivo, i contribuenti di un mezzo di ricorso per la ripetizione delle imposte percepite in violazione del diritto dell'Unione
•Il Tribunale annulla le autorizzazioni della Commissione all'immissione in commercio della patata geneticamente modificata Amflora
•Quando il matrimonio è precluso alle coppie omosessuali, a un lavoratore che concluda un PACS con persona del medesimo sesso devono essere riconosciuti i medesimi benefici accordati ai suoi colleghi in occasione del loro matrimonio
•Secondo l’avvocato generale Cruz Villalón la direttiva sulla conservazione dei dati è incompatibile con la Carta dei diritti fondamentali
•Pubblicata la guida di Erasmus+, disponibili nel 2014 finanziamenti per 1 miliardo e 800 milioni di euro
•R&S Italia: da BEI 65 milioni al gruppo Mossi e Ghisolfi per il bioetanolo di seconda generazione
•Accesso a banda larga: la Commissione chiede all'AGCOM di modificare o revocare la proposta di riduzione dei prezzi all'ingrosso
•Il futuro dell'Europa: la Vicepresidente Viviane Reding incontra i cittadini a Vilnius
•Orizzonte 2020: al via con 15 miliardi di euro per i primi due anni
•Pubblicata la guida sui finanziamenti del programma Europa creativa: 170 milioni di euro disponibili nel 2014
•Presentazione della relazione annuale 2012 al Consiglio dell’Unione europea (Affari economici e finanziari)
•L’acquisizione di Skype da parte di Microsoft è compatibile con il mercato interno
•"Il sostegno finanziario diretto dell'UE all'Autorità palestinese deve essere rivisto" affermano gli auditor dell'UE
•Domande e risposte sulla politica comune della pesca riformata
•La Commissione accoglie favorevolmente il voto del Parlamento a favore di una migliore cooperazione europea contro le calamità
•Soddisfazione della Commissaria Damanaki per l’adozione definitiva della riforma della politica comune della pesca
•Secondo gli auditor della Corte "è necessario migliorare i controlli sui dati relativi ai contributi degli Stati membri al bilancio dell'UE"
•Divario retributivo di genere: le donne europee lavorano ancora 59 giorni a salario zero
•Viaggiare in aereo: l'UE estende l'uso dei dispositivi elettronici a bordo
•Dispositivi elettronici portatili – Domande frequenti
•Ambiente: ti senti ISPIRATO? - Di’ la tua sull’ "infrastruttura per l’informazione territoriale nell’Unione europea”
•La Commissione accoglie con favore il progresso decisivo sulla proposta per aiutare le imprese a recuperare crediti transfrontalieri
•Trasporto aereo: la Commissione aggiorna l'elenco delle compagnie aeree soggette a divieto operativo
•La Corte respinge le impugnazioni delle società implicate nell’intesa sul mercato dei candeggianti
•Il divieto, previsto dalla legge italiana, di vendere in parafarmacia medicinali soggetti a prescrizione è conforme al diritto dell’Unione europea
•Occupazione giovanile: la Commissione propone norme per migliorare la qualità dei tirocini
•Giornata europea per le persone disabili: Göteborg vince l’edizione 2014 del premio per le città a misura di disabili
•Alba Leasing e BEI sostengono gli investimenti delle PMI con 95 milioni di euro garantiti da SACE
•INVITO – CONFERENZA STAMPA - Il sostegno finanziario diretto dell’Unione europea all’Autorità palestinese
•Relazione sulla scuola nell'UE: qualche miglioramento in scienze e lettura ma carente in matematica
•Parte EUROSUR: nuovi strumenti per salvare la vita ai migranti e prevenire la criminalità alle frontiere dell'Unione europea
•Sono inflitte sanzioni pecuniarie al Lussemburgo per non avere eseguito una sentenza della Corte del 2006 che ha constatato la trasposizione non conforme della direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane
•Relazione annuale sul registro per la trasparenza: aumento del 10% di iscrizioni e record di controlli qualità
•La Corte conferma la validità degli atti del Consiglio dell’UE che congelano i capitali della Kala Naft nell’ambito delle misure restrittive adottate nei confronti dell’Iran allo scopo di impedire la proliferazione nucleare
•La Commissione propone regole che contribuiscono a migliorare la tutela contro il furto delle informazioni commerciali riservate
•Nominati i primi siti per il Marchio del Patrimonio Europeo
•Approvato a Londra un nuovo piano d'azione per i settori della moda e dei prodotti di alta gamma
•Il vicepresidente Tajani a Lisbona: la creazione di nuove partnership tra imprese può giovare alla ripresa delle PMI portoghesi
•La Commissione esamina lo stato degli accordi TFTP e PNR conclusi tra UE e USA
•Estensione all'Ucraina del sistema di atterraggio sicuro EGNOS
•Aiuti di Stato: via libera della Commissione al contributo per la ristrutturazione del Monte dei Paschi di Siena
•Secondo 7 cittadini europei su 10 aiutare i paesi in via di sviluppo va anche a loro vantaggio
•Relazione finanziaria 2012 dell’Unione europea: il bilancio dell’Unione, uno strumento d’investimento sempre più importante nell’UE
•La Corte conferma le sentenze del Tribunale sulla partecipazione delle società Gascogne Sack Deutschland, Groupe Gascogne e Kendrion a un’intesa sul mercato dei sacchi di plastica industriali
•Le prospettive di crescita per le PMI sono incoraggianti
•La Commissione europea intensifica la lotta contro la pesca illegale
•“Il quadro di attuazione del sostegno agricolo specifico presenta delle debolezze”, affermano gli auditor dell'UE
•Secondo l’avvocato generale Cruz Villalón un internet provider può essere obbligato a bloccare ai suoi clienti l’accesso ad un sito internet che viola il diritto d’autore
•I vincitori dell'edizione 2013 del premio europeo per la promozione d'impresa: progetti promettenti per avviare nuove imprese
•I vincitori dell'edizione 2013 del premio europeo per la promozione d'impresa: progetti promettenti per avviare nuove imprese
•Libera circolazione delle persone: cinque azioni che possono andare a vantaggio dei cittadini, della crescita economica e dell'occupazione nell'UE
•Rafforzare la fiducia nei sistemi giudiziari in Europa:al forum "Assises de la Justice" si definirà il futuro della politica dell'UE in materia di giustizia
•Pericoli online: sondaggio sull’impatto della criminalità informatica
•Il Vicepresidente Tajani annuncia: "Iniziato il conto alla rovescia per il lancio del primo satellite Copernicus"
•A giudizio della Corte dei conti europea, gli Stati membri e la Commissione non hanno fatto abbastanza per dimostrare che i 100 miliardi di euro stanziati per lo sviluppo rurale sono stati spesi bene
•Verso una nuova politica europea di promozione dei prodotti agricoli e agroalimentari
•Orizzonte 2020 "un enorme impulso alla ricerca e agli imprenditori europei", afferma la Commissaria Vassiliou
•COSME: 2,3 miliardi di EUR per stimolare la competitività delle PMI nei prossimi sette anni
•COSME — Garantire un futuro radioso alle PMI europee
•Pacchetto infrazioni di novembre: decisioni principali
•Infrangere il soffitto di cristallo: il Parlamento europeo sostiene la proposta della Commissione relativa alla presenza delle donne ai vertici delle aziende
•Bilancio UE 2014-2020: 1 000 miliardi di euro da investire nel futuro dell’Europa
•Il Parlamento europeo approva il finanziamento dei programmi europei di navigazione satellitare fino al 2020
•Aiuti di Stato: la Commissione agisce contro l'Italia davanti alla Corte di giustizia per il mancato rispetto di una sentenza che impone il recupero di aiuti illegali
•Semaforo verde per Erasmus+: più di 4 milioni di persone riceveranno borse unionali per le competenze e l'occupabilità
•Ricentrare la politica di coesione dell'UE per massimizzare l'impatto sulla crescita e l'occupazione: la riforma in 10 punti
•Messaggio di José Manuel Barroso, Presidente della Commissione Europea, a seguito delle inondazioni in Sardegna
•La Commissione plaude all'approvazione del programma Europa creativa da parte del Parlamento europeo
•Europa creativa: Domande ricorrenti
•Erasmus+ Domande ricorrenti
•La sorveglianza di bilancio in Europa ha raggiunto la velocità di crociera
•1/risorse/par/europa/e8892.htm
•Sei città italiane (Cagliari, Lecce, Matera, Perugia, Ravenna e Siena) candidate a Capitale europea della cultura 2019
•Uno Stato membro che non possa trasferire un richiedente asilo verso lo Stato competente per l’esame della richiesta, perché sussiste il rischio che in questo Stato vengano violati i suoi diritti fondamentali, è tenuto a identificare un altro Stato membro competente
•Messaggi fondamentali: Dialogo con i cittadini a Marsiglia - Viviane Reding - Vice-President of the European Commission, EU Justice Commissioner
•In Tailandia il mercato al consumo in forte espansione offre moltissime opportunità alle imprese dell'UE
•Giornata europea di informazione sugli antibiotici 2013: l'UE intensifica la lotta contro i batteri farmaco-resistenti
•Ambiente: al via la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti
•Relazione comune Commissione/BCE: Accedere ai finanziamenti e trovare clienti sono i problemi più pressanti per le PMI
•Nel 2013 una PMI su tre non ha ricevuto i finanziamenti necessari
•Lavoro: nel 2012 il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione ha erogato più di 73,5 milioni di euro per sostenere 15 700 lavoratori dell'UE
•Dibattito sul futuro dell’Europa: Viviane Reding incontra i cittadini francesi a Marsiglia
•Da un sondaggio europeo risulta che il pubblico è a favore di una ricerca e un'innovazione responsabili
•Aiuti di Stato: la Commissione adotta nuove norme per gli aiuti a favore dei film
•Semestre europeo 2014: consolidare la ripresa
•Libero accesso ai dati satellitari dell'UE a vantaggio delle imprese, dei cittadini e dell'ambiente
•La governance economica dell'UE in dettaglio
•Le PMI dell'UE esplorano le opportunità di affari in Vietnam
•Aprendosi ad un regime democratico, il Myanmar offre nuove opportunità alle imprese dell'Unione Europea
•Mobilitare il potenziale d'innovazione per la crescita: il commissario Hahn sollecita le regioni dell'UE ad agire
•I costi regolamentari che gravano sull'industria UE dell'alluminio
•I richiedenti asilo omosessuali possono configurare un particolare gruppo sociale, esposto al rischio di persecuzione a causa dell’orientamento sessuale
•Cambiamenti climatici: il progetto portoghese vince il concorso europeo
•35 milioni di euro di finanziamenti UE per promuovere i prodotti agricoli nell'Unione europea e nei paesi terzi
•La Commissione invita il Consiglio ad accogliere la sua proposta di concedere agli Stati membri maggiore sussidiarietà in materia di coltivazione di OGM
•Vicepresidente Tajani: abbiamo bisogno di un piano d'azione per le industrie della moda e dei prodotti d'alta gamma
•Ambiente: 12 città si candidano al premio Capitale verde europea 2016
•Conferenza di Varsavia: l'UE alla ricerca di un progresso equilibrato per l'azione sul clima
•Azione per il clima: la Commissione propone la ratifica della seconda fase del protocollo di Kyoto
•Previsioni economiche dell'autunno 2013: ripresa graduale, rischi esterni
•Discorso di Vítor Caldeira, Presidente della Corte dei conti europea - Presentazione delle relazioni annuali 2012
•La Corte dei conti europea ha certificato i conti dell'UE, pur segnalando che permangono errori in tutte le principali aree di spesa
•TIC al servizio della cultura: annunciati i vincitori del concorso @diversity
•Relazione annuale sull'esercizio 2012 – Risposte alle domande più frequenti
•Ambiente: la Commissione propone di ridurre l'uso dei sacchetti di plastica
•Tempo scaduto per la presentazione delle prime iniziative dei cittadini europei: si passa alla prossima tappa
•La Commissione propone le possibilità di pesca 2014 per l’Atlantico e il Mare del Nord
•Informazioni online sui prodotti da costruzione: un risparmio di tempo e denaro
•La Commissione europea avvia un'iniziativa per la riforma della pubblica amministrazione e per il rilancio della crescita economica
•Il cammino verso la crescita: per un'amministrazione pubblica più vicina alle imprese
•INVITO - Relazione annuale della Corte dei conti europea sull'esercizio 2012 - Briefing con la stampa, martedì 5 novembre 2012, Bruxelles
•Cloud computing: la Commissione europea avanza decisa
•Dichiarazione di Tonio Borg, Commissario per la Salute, in merito all'entrata in vigore della direttiva sui diritti dei pazienti relativi all'assistenza sanitaria transfrontaliera
•Secondo l’avvocato generale Wahl, l’imposta spagnola sulle vendite al minuto di idrocarburi è in contrasto con il diritto dell’Unione
•Secondo l’avvocato generale Melchior Wathelet, gli Stati membri possono vietare, in via generale e senza distinguere tra i diversi strumenti di pagamento, l'addebito di spese amministrative da parte del beneficiario del pagamento
•Se il diritto nazionale consente ai familiari della vittima di un incidente stradale di chiedere un risarcimento per il danno morale, questo dev'essere coperto dall'assicurazione obbligatoria r.c.a.
•La Corte mantiene le ammende inflitte al gruppo Kone per la sua partecipazione all’intesa sul mercato degli ascensori e delle scale mobili
•Accordo sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca:investire in un futuro sostenibile
•Direttiva dell’UE sul diritto alla traduzione e all’interpretazione: gli ultimi due giorni per attuarla
•DOMANDE E RISPOSTE: i diritti dei pazienti nell'assistenza sanitaria transfrontaliera
•Assunzione delle funzioni dei nuovi Membri alla Corte e al Tribunale
•La Corte di giustizia respinge il ricorso con cui la Commissione ha chiesto di infliggere sanzioni pecuniarie alla Germania a causa della legge Volkswagen
•Restrizioni alla libera circolazione dei capitali che interessano imprese operanti sui mercati dell’energia elettrica e del gas naturale possono essere conformi al diritto europeo
•SNAM: BEI CONCEDE FINANZIAMENTI PER COMPLESSIVI 365 MILIONI DI EURO PER LO SVILUPPO DEI PROGETTI DI ITALGAS E SNAM RETE GAS
•Una dichiarazione IVA standard per facilitare la vita delle imprese e migliorare il rispetto degli obblighi fiscali
•Pacchetto infrazioni ottobre: le decisioni principali
•L'applicazione del diritto dell'Unione negli Stati membri: il bilancio del 2012
•Reati commessi con armi da fuoco: azione più decisa da parte dell'UE
•Approfondendo i loro legami di lunga data, l'UE e Israele esplorano nuove opportunità di crescita e innovazione
•La nuova politica delle infrastrutture dei trasporti dell'UE - Informazioni di base
•La Grecia è il sedicesimo Stato membro ad applicare le nuove norme dell'UE a sostegno delle coppie internazionali
•L’obbligo di identificazione elettronica individuale per gli ovini e i caprini è valido
•La Corte precisa la portata della tutela dei consumatori nelle vendite transfrontaliere
•Il divieto, per la stampa tedesca, di pubblicare articoli sponsorizzati senza la dicitura «annuncio» («Anzeige») non viola, in linea di principio, il diritto dell’Unione
•L’Italia è venuta meno al proprio obbligo di recuperare gli aiuti di Stato concessi all’Alcoa sotto forma di tariffa agevolata per l’elettricità
•Il Belgio è condannato al pagamento di un’ammenda di 10 milioni di euro per l’omessa esecuzione della sentenza della Corte dell’8 luglio 2004 (C-27/03) concernente il trattamento delle acque reflue urbane
•Giornate UE per l'accesso ai finanziamenti – Contribuire a creare un mercato di finanziamenti favorevole alle PMI
•È lecito inserire le impronte digitali nel passaporto
•Allargamento dell'Unione europea: priorità per il 2014
•100% di copertura con banda larga di base – obiettivo UE centrato in anticipo. Prossimo traguardo: banda larga veloce per tutti
•Donne ai vertici delle aziende: sale al 16,6% la presenza delle donne. Voto favorevole delle commissioni del Parlamento europeo alla proposta della Commissione
•Trasporti: la nuova politica infrastrutturale dell’UE
•Il Tribunale conferma la decisione della Commissione di rigetto di una denuncia relativa alle pratiche tariffarie della France Télécom per talune prestazioni all’ingrosso di telecomunicazioni
•Lancio della nuova politica infrastrutturale dell’UE - Giornate TEN-T a Tallin in Estonia
•Concorso "I migranti in Europa": premiati istituti in Italia, Belgio ed Estonia
•Il futuro dell’Europa: la Vicepresidente Viviane Reding incontra i cittadini a Stoccolma
•Energia: la Commissione presenta un elenco di 250 progetti infrastrutturali che potrebbero beneficiare di un finanziamento di 5,85 miliardi di euro
•Maggiore tutela per i consumatori europei che scaricano giochi, e-book, video e musica
•Rafforzare la tutela dei consumatori a livello transfrontaliero: la Commissione europea chiede il parere dei cittadini
•Partecipa all’ultimo dibattito online del Mese del mercato unico sul commercio elettronico: in chat il Presidente Barroso
•Potenziare la cooperazione industriale dell'UE con il Brasile a vantaggio delle imprese di entrambe le parti i
•In attesa del voto del PE dell'8 ottobre : La posizione del CESE sulla riforma del settore del tabacco
•EUROSUR: la Commissaria Cecilia Malmström si compiace per il sì del Parlamento europeo
•Potenziare il partenariato orientale attraverso i trasporti: principali risultati e prossime fasi
•Un'indagine sulle competenze degli adulti evidenzia l'esigenza di migliorare l'istruzione e la formazione
•Non garantendo l’indipendenza del gestore dell’infrastruttura ferroviaria, l’Italia non rispetta il diritto dell’Unione
•Il divieto di pratiche commerciali sleali nei confronti dei consumatori si applica anche alle casse malattia del regime legale
•La Corte conferma l’ordinanza del Tribunale che aveva dichiarato irricevibile il ricorso per l’annullamento del regolamento sul commercio dei prodotti derivati dalla foca
•La normativa processuale spagnola non garantisce l'effettività della direttiva sulla vendita e sulle garanzie dei beni di consumo
•Un giudice nel cui distretto è accessibile l’offerta in rete di un CD può conoscere della presunta violazione dei diritti patrimoniali d’autore protetti nel suo Stato membro
•Quale futuro per le banche nell’UE? Esprimi il tuo parere
•Ora è legge la proposta della Commissione che garantisce il diritto dei cittadini di avere accesso ad un avvocato
•Come si svilupperà lo spazio europeo di giustizia nei prossimi anni?
•Il futuro dell'Unione economica e monetaria: proposte della Commissione per approfondire l'integrazione sociale
•Non garantendo l’indipendenza del gestore dell’infrastruttura ferroviaria, l’Italia non rispetta il diritto dell’Unione
•OPEN DAYS: le regioni e le città europee in cammino verso il 2020 investono nella crescita

•Hera: da BEI finanziamento di 300 milioni di euro
•BEI, Banca Popolare di Vicenza e SACE:100 milioni di euro per la crescita e lo sviluppo delle imprese
•Agenda digitale: 9 miliardi di euro in più l'anno con più donne in carriera
•Aiuti di Stato: la Commissione ritiene che Simet SpA non abbia diritto alla compensazione degli obblighi di servizio pubblico
•Situazione occupazionale e sociale dell’UE:la rassegna trimestrale sottolinea la fragilità della ripresa economica e un divario persistente all'interno dell'UEM
•La Commissione europea e gli Stati membri esaminano gli ostacoli all'accesso alle professioni regolamentate
•Secondo la Corte dei conti europea "l'Unione europea deve essere più esigente con le autorità del Congo".
•Forum europeo dello sport: un vincitore di oro olimpico porta alla ribalta la questione della "duplice carriera"
•Emily O'Reilly prende funzione come Mediatrice europea
•Mobilità urbana sostenibile: la Commissione stanzia 4 milioni di euro
•Diritti di proprietà intellettuale: circa il 35% dei posti di lavoro nell’UE è collegato a industrie ampiamente basate sulla proprietà intellettuale
•Letter from President Barroso to the Members of the European Council
•La forte stagione turistica in Europa dà un impulso all'economia e all'occupazione in stato di necessità
•Piano generale dell'UE per le materie prime: l'innovazione è la chiave
•Trasporti: la Commissione esorta l’Italia, Cipro e la Grecia ad attuare le norme UE per sbloccare la congestione dello spazio aereo europeo
•Le disposizioni del regime speciale dell’IVA applicabili alle agenzie di viaggio non si limitano ai casi di vendita di viaggi ai viaggiatori e si estendono alle vendite a qualsiasi cliente
•La Corte conferma le sentenze del Tribunale che riducono le ammende inflitte dalla Commissione alla Alliance One International Inc. e alla sua controllata Agroexpansión SA per la loro partecipazione a un’intesa sul mercato del tabacco greggio in Spagna
•I limiti demografici e geografici previsti dalla normativa italiana per l’apertura di nuovi esercizi di ottica costituiscono una restrizione alla libertà di stabilimento
•Ambiente: la Commissione europea esorta l'Italia ad adeguare un'acciaieria di Taranto alle norme ambientali
•A parere dell’avvocato generale Wahl, il diritto alla concessione del congedo di maternità retribuito ai genitori di un bambino nato per effetto di un contratto di maternità surrogata non può essere invocato in base al diritto dell’Unione
•A parere dell’Avvocato generale Kokott, in caso di maternità surrogata legalmente effettuata, entrambe le madri hanno diritto al congedo di maternità
•Multilinguismo, amore mio
•Dall’UE 660 milioni di euro per i migliori ricercatori
•Proclamati alla Fiera del Libro di Göteborg i vincitori del premio dell'Unione europea per la letteratura 2013
•La Commissione lancia il piano d'azione "Opening up Education" per incentivare l'innovazione e le competenze digitali nelle scuole e nelle università
•Presentazione dei rapporti sulla competitività industriale - Antonio Tajani
•Senza una base industriale solida, l’economia europea non può prosperare
•I cittadini turchi non hanno il diritto di entrare senza visto nel territorio di uno Stato membro dell’UE per fruirvi di servizi
•XXV edizione del Concorso UE per giovani scienziati
•La scienza è da urlo: 300 città in 33 paesi diversi celebrano la Notte dei Ricercatori (27 settembre)
•INVITO - CONFERENZA STAMPA - Il sostegno dell’UE alla governance nella Repubblica democratica del Congo (RDC)
•Aumentare la sicurezza dei consumatori migliorando la sicurezza dei dispositivi medici
•Al via il mese del mercato unico con il dibattito sull’occupazione
•Dibattito sul futuro dell’Europa: la vicepresidente Viviane Reding incontra i cittadini a Helsinki
•Relazione sui progressi del SER: il “mercato unico” dei ricercatori prende forma, ma non è ancora una realtà
•La Commissione presenta una nuova strategia dell'UE per le foreste, basata su un nuovo e più ampio approccio al settore forestale
•Da BEI 450 milioni ad Autostrade per l’Italia
•Lotta contro le frodi: un nuovo studio conferma che il divario IVA causa perdite di miliardi
•Una città come piace a te: soluzioni sostenibili per le città europee
•Il Presidente Barroso e Edmund Stoiber esortano gli Stati membri a intensificare gli sforzi per eliminare le pastoie burocratiche che intralciano le PMI e migliorare l'efficienza delle loro amministrazioni pubbliche
•A giudizio della Corte dei conti europea, il sostegno dell’UE a favore delle foreste di proprietà di privati non ha prodotto risultati tangibili
•Secondo gli auditor della Corte dei conti europea, i fondi UE per la diversificazione dell’economia rurale conseguono, solo in misura limitata, un rapporto costi-benefici ottimale.
•Crescere insieme oltre le frontiere: celebrazione della cooperazione territoriale europea
•Nuove misure per riguadagnare la fiducia nei valori di riferimento dopo lo scandalo LIBOR-EURIBOR
•Decisa azione della Commissione contro le nuove sostanze psicoattive
•Viviane Reding - Vicepresidente della Commissione europea e Commissaria europea per la Giustizia - Temi principali: dialogo con i cittadini a Trieste
•Ambiente: Settimana della mobilità per trasporti urbani alternativi e una migliore qualità dell’aria
•l futuro dell’Europa: la vicepresidente Viviane Reding incontrerà i cittadini italiani, croati, sloveni e austriaci a Trieste
•Il futuro dell'Europa: la Vicepresidente Viviane Reding incontra i cittadini a Namur
•La Commissione propone un balzo in avanti verso il mercato unico delle telecomunicazioni
•La Commissione lancia un nuovo indicatore di innovazione
•INVITO – CONFERENZA STAMPA Misure per la diversificazione dell’economia rurale: gli Stati Membri e la Commissione hanno conseguito un rapporto costi-benefici ottimale?
•Verso un trasporto di qualità sulle vie navigabili
•Usare meglio le vie navigabili europee
•Occupazione: l'Osservatorio europeo dei posti di lavoro vacanti segnala che aumentano le possibilità di lavoro nel settore sanitario
•Ambiente: nuova azione dell'UE per la biodiversità e contro le specie invasive problematiche
•Il commissario Vassiliou sostiene l'iniziativa della Presidenza lituana dell'UE per l'istruzione e la gioventù
•L’UE al vertice del G20: intensificare gli sforzi globali per ridare fiducia sul piano globale
•Arginare i rischi insiti nel sistema bancario ombra: la tabella di marcia della Commissione
•La Commissione europea cerca la Capitale dell’innovazione
•Agenda digitale: progetto finanziato dall'UE usa robot al posto di uomini per le ispezioni dei serbatoi petrolchimici
•Giornate europee del Patrimonio: 50 paesi aprono gratuitamente l'accesso a siti storici
•Influenza aviaria in Emilia-Romagna: la Commissione approva le misure attuate dalle autorità italiane
•Libero accesso alle pubblicazioni di ricerca che hanno raggiunto un "punto critico"
•La Commissione adotta nei confronti delle Isole Færøer misure commerciali intese a proteggere lo stock di aringa atlantico-scandinava
•La Commissione assegna la 50ª sovvenzione del dottorato industriale europeo al progetto di ricerca VAMPIRE che punta a eradicare il tumore privandolo dell'afflusso di sangue
•Giornata umanitaria mondiale: l'Unione europea sostiene gli operatori umanitari
•Giornata umanitaria mondiale 2013: dichiarazione della Commissaria UE Kristalina Georgieva
•La Commissione annuncia un contributo di 13,7 milioni di EUR per promuovere i servizi pubblici digitali transfrontalieri
•Agenda digitale: scienziati svizzeri, francesi e tedeschi mettono a punto occhi artificiali in miniatura (simili a quelli di alcuni insetti) utili per prevenire gli incidenti
•Gli Stati membri devono rimborsare alla Commissione 180 milioni di euro di spese della PAC
•Agenda digitale: la Commissione contesta il metodo utilizzato dall’autorità di regolamentazione italiana per regolare i prezzi dei servizi a banda larga
•Gli europei vogliono sempre più banda larga mobile, ma si preoccupano per i costi
•Dichiarazione dell'Alta rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea in occasione della Giornata internazionale dei popoli indigeni del mondo
•Ambiente: evoluzione positiva del trattamento delle acque reflue urbane
•I prezzi delle chiamate telefoniche all'interno dell'UE possono variare del 774%
•I programmi MEDIA ed Europa creativa alla ribalta al festival cinematografico di Locarno
•Scelti i finalisti dei premi RegioStars 2014, riconoscimento attribuito ai migliori progetti della politica regionale dell'UE
•Protezione dei diritti di proprietà intellettuale: prodotti contraffatti per un valore di un miliardo di euro sequestrati dalle dogane alle frontiere dell'UE nel 2012
•L'Europa predilige il Wi-Fi: un nuovo studio raccomanda più spettro radio
•La spina dorsale della scienza europea si irrobustisce: internet a 100 Gbps per i singoli ricercatori
•Messaggio del Presidente Barroso a seguito dell’incidente dell’autobus in Italia
•Giustizia per la crescita: la Commissione colma i vuoti giuridici per una tutela unitaria dei brevetti
•Informazione e consultazione sul lavoro: la Commissione valuta le norme dell’UE
•Un continente connesso?Tre quarti dei cittadini europei non hanno accesso al 4G
•L'UE si adopera per semplificare e velocizzare il sostegno erogato dal proprio Fondo di solidarietà dopo una catastrofe
•Speech - Presentazione della comunicazione sulla difesa
•La Commissione europea sigla un protocollo quadriennale all'accordo di partenariato nel settore della pesca con il Marocco
•Via libera al sistema GPS europeo: Galileo determina con successo la posizione geografica
•Verso un settore europeo della difesa e della sicurezza più competitivo ed efficiente
•Servizi di pagamento: regole nuove a beneficio di consumatori e dettaglianti
•Lotta alle frodi: la relazione annuale sottolinea l'esigenza di adottare misure incisive per tutelare il bilancio dell'Unione europea
•Il quadro di valutazione dei mercati al consumo: agire con più incisività a favore di un autentico mercato unico dei consumatori
•UE e Cina intensificano la cooperazione nella lotta contro la contraffazione nel commercio di bevande alcoliche
•Europa in difficoltà a causa della lentezza con cui la maggior parte degli Stati membri liberano lo spettro a banda larga per la comunicazione mobile 4G
•Eurobarometro, primavera 2013: un maggiore ottimismo
•La normativa italiana sulla pubblicità televisiva che prescrive limiti orari di affollamento pubblicitario più bassi per le emittenti televisive a pagamento rispetto a quelli stabiliti per le emittenti televisive in chiaro è, in linea di principio, conforme al diritto dell’Unione
•La Germania non può subordinare il beneficio di un sussidio economico per un intero corso di studi seguito in un altro Stato membro, al di là di un periodo di un anno, a un requisito unico di residenza triennale ininterrotta in Germania
•Dibattito sul futuro dell'Europa: la Vicepresidente Viviane Reding incontra i cittadini a Sofia
•La Corte respinge le impugnazioni proposte dalla FIFA e dall’UEFA contro sentenze del Tribunale relative alla trasmissione televisiva della Coppa del mondo e dell’EURO
•La Corte mantiene l’ammenda inflitta al gruppo Schindler per la sua partecipazione all’intesa sul mercato degli ascensori e delle scale mobili
•L’accordo sugli aspetti dei diritti di proprietà intellettuale attinenti al commercio (TRIPS) rientra nella competenza esclusiva dell’Unione
•L’UE assegna 400 milioni di euro a 287 ricercatori a inizio carriera per attività di ricerca fondamentale
•Per difendere il denaro dei contribuenti la Commissione propone una Procura europea e rafforza le garanzie procedurali dell'OLAF
•L'Unione europea e la Cina esplorano assieme i vantaggi della crescita verde
•Aiuti di Stato: la Commissione boccia l'aiuto relativo alla proroga del prelievo sul latte in Italia
•Sicurezza aerea: gli Stati membri sostengono la revisione delle norme sull'affaticamento degli equipaggi di volo
•La Vicepresidente della Commissione europea Viviane Reding incontra i cittadini a Heidelberg: "All'Europa occorre più democrazia"
•Dichiarazione del Vicepresidente Tajani sul rispetto della direttiva relativa agli impianti di condizionamento dei veicoli
•La Corte dei conti europea raccomanda di porre fine a programmi “inefficaci” volti a trasferire il trasporto merci dalla strada alle ferrovie
•Differenze di costo considerevoli fra i progetti stradali cofinanziati dall’UE”
•Vento di cambiamento al Comitato economico e sociale europeo
•Secondo l’avvocato generale Sharpston, i richiedenti lo status di rifugiato che sostengono di essere perseguitati a causa del loro orientamento omosessuale possono costituire un «particolare gruppo sociale» ai sensi della normativa UE sui rifugiati
•La Repubblica ceca e la Slovenia sono venute meno agli obblighi loro derivanti dal diritto dell’Unione nel settore del trasporto ferroviario
•Impegno solenne dinanzi alla Corte di giustizia dell’Unione europea di nuovi membri della Commissione europea e della Corte dei conti europea
•Secondo l’avvocato generale Jääskinen, il meccanismo francese di finanziamento dell’obbligo di acquisto dell’energia elettrica prodotta da impianti eolici rientra nella nozione di intervento dello Stato o mediante risorse statali
•La riscossione indiscriminata di un prelievo per copia privata sulla prima vendita di supporti di registrazione può, a determinate condizioni, essere compatibile con il diritto dell’Unione
•La Corte respinge le impugnazioni di cinque società contro le sentenze del Tribunale che avevano confermato le ammende loro inflitte per la partecipazione a un’intesa sul mercato dei traslochi internazionali
•La Commissione afferma: le università europee devono pensare in termini globali
•Due europei su cinque hanno la tessera europea di assicurazione malattia
•Migliorare la governance dello spazio marino: un'opportunità per la crescita blu nel Mediterraneo
•Ambiente: la Commissione si mobilita contro le spedizioni illegali di rifiuti
•100 milioni di euro per start-up e PMI del settore tecnologico: un sostegno concreto della Commissione
•Entra in vigore oggi una nuova legislazione UE che combatte le informazioni fuorvianti e rende più sicuri i prodotti cosmetici venduti nell'Unione
•Sicurezza aerea: la Commissione aggiorna l'elenco delle compagnie aeree soggette a divieto operativo
•L'UE e l'industria uniscono le forze per investire 22 miliardi di euro in ricerca e innovazione
•La Commissione propone un Meccanismo unico di risoluzione delle crisi per l’Unione bancaria
•Il futuro dell'Europa: il Presidente Barroso e la Vicepresidente Reding incontrano i cittadini a Varsavia
•Il commissario Hahn dopo il voto dei deputati europei su una riforma radicale della politica regionale dell'UE: Gli Stati membri e le regioni non perdano tempo nel preparare la prossima generazione di programmi dell'UE per la crescita
•La Commissione europea stanzia 600 milioni di euro per nuove ricerche finalizzate a sbloccare la congestione dello spazio aereo in Europa
•570 milioni a Terna per la rete nel sud Italia
•La Commissione interviene per rafforzare i diritti di 120 milioni di vacanzieri
•Voglia di velocità: il 45% degli internauti disposti a cambiare operatore o abbonamento per avere internet più veloce
•INVITO – CONFERENZA STAMPA- I programmi Marco Polo sono stati efficaci nel trasferire il traffico merci su strada verso altre modalità di trasporto?
•2.- Cintura blu: la Commissione semplifica le formalità doganali delle navi
•Cintura blu: la Commissione semplifica le formalità doganali delle navi
•INVITO – CONFERENZA STAMPA - I fondi erogati per le strade nell’ambito della politica di coesione dell’UE sono ben utilizzati?
•La Commissione finanzia 18 iniziative europee per la mobilità sostenibile
•Gli studenti Erasmus a quota 3 milioni
•Evento di lancio dell'EXPO 2015
•Ambiente: come utilizzare il fosforo in modo più efficiente e creare opportunità di riciclaggio?
•Nuovi giudici alla Corte di giustizia e al Tribunale
•Lavoro nero: la Commissione avvia una consultazione con i sindacati e i rappresentanti dei datori di lavoro
•La Commissione consulta il pubblico su un approccio europeo ai casi di insolvenza delle imprese
•Ambiente: l’80% degli europei bada all’impatto ambientale dei prodotti
•Il Tribunale annulla la decisione con cui la Commissione ha negato l’autorizzazione all’immissione in commercio dell’Orphacol
•La Corte respinge l’impugnazione della Commissione contro la sentenza del Tribunale che ha annullato le ammende inflitte a Aalberts, Aquatis e Simplex per l’intesa dei raccordi in rame
•Al via il sito del quadro di valutazione del mercato unico – i nuovi dati disponibili online
•Gli Stati membri devono imporre a tutti i datori di lavoro l’adozione di provvedimenti pratici ed efficaci a favore di tutti i disabili
•CONSIGLIO EUROPEO – CONCLUSIONI Bruxelles, 27-28/06/2013
•Salute: Un importante passo in avanti nella lotta contro le gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero – dichiarazione di Tonio Borg, commissario responsabile per la Salute
•Ambiente e clima: la Commissione investe 281,4 milioni di euro in nuovi progetti ambientali e climatici
•Varo dell’Alleanza europea per l’apprendistato
•Restare attivi e in buona salute anche quando gli anni passano: un riconoscimento alle città e regioni dell’UE per i loro eccellenti progetti
•Da BEI 70 milioni ad Ascopiave per la rete gas nel Nordest
•Concentrazioni: la Commissione autorizza, a determinate condizioni, l’acquisizione dell’italiana Avio, produttrice di componenti per l’aviazione, da parte di GE
•Completamento del mercato unico dei prodotti da costruzione
•La prima valutazione dell'esperimento macroregionale in Europa
•Domande più frequenti sulla politica agricola comune (PAC) e sull'agricoltura europea
•Trasporti marittimi: un primo passo verso la riduzione delle emissioni
•Occupazione: la Commissione propone di destinare 2,6 milioni di euro del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione a favore degli ex lavoratori del costruttore automobilistico italiano De Tomaso
•Occupazione: la Commissione propone di destinare 1,1 milioni di euro del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione a favore di ex lavoratori del settore delle TIC in Italia
•Accordo politico su un nuovo orientamento per la politica agricola comune
•Dal 1° luglio nuovi tagli alle tariffe di roaming:-36% per il traffico dati e roaming 15 volte meno caro in Croazia
•Fatturazione elettronica negli appalti pubblici: un altro passo verso gli appalti elettronici da punto a punto e l’e-Government in Europa
•Il diritto per la riproduzione di opere protette può essere prelevato sulla commercializzazione di una stampante o di un computer
•La direttiva autorizzazioni non osta né alla tassa speciale imposta in Francia agli operatori di comunicazione elettronica né all’accisa maltese sui servizi di telefonia mobile
•La Repubblica ceca è condannata a pagare una somma forfettaria per l’importo di EUR 250 000 per la mancata esecuzione di una sentenza della Corte riguardante la pensione aziendale o professionale
•L’UE considera altamente prioritario aiutare le PMI a creare posti di lavoro
•Investimenti a lungo termine più facili grazie a nuovi fondi
•L’avvocato generale Jääskinen considera che i fornitori di servizi di motore di ricerca non sono responsabili, ai sensi della direttiva sulla protezione dei dati, del fatto che nelle pagine web che essi trattano compaiano dati personali
•Rom: la Commissione esorta gli Stati membri a intensificare gli sforzi in materia di integrazione
•Banda larga in Europa: gli utenti non dispongono della velocità di connessione per cui pagano
•Giornata internazionale contro l'uso e il traffico illecito di droga — La Commissione europea invoca un divieto su scala europea per la droga sintetica "5-IT"
•I contributi finanziari d’emergenza per i lavoratori in esubero dovrebbero essere erogati più velocemente, afferma la Corte dei conti europea
•Il vicepresidente Kallas lancia la nuova campagna di informazione sui diritti del passeggero
•Aiutare le imprese ad accedere ai finanziamenti dell'Unione europea: il portale unico ora accoglie anche i Fondi strutturali
•Agenda digitale: risparmio di 1 miliardo di euro l'anno nel settore pubblico grazie agli standard aperti
•La relazione dell’OCSE conferma: l'investimento dell’UE nell'istruzione e nell’occupabilità dei giovani paga
•Lo sfruttamento di un impianto fotovoltaico privato, ma connesso alla rete, può far sorgere il diritto alla detrazione dell’IVA pagata a monte
•La Corte, pur rilevando che la normativa lussemburghese che esclude i figli dei lavoratori frontalieri dal sussidio economico per gli studi superiori persegue un obiettivo legittimo, dichiara che il regime attuale va al di là di quanto necessario per il suo conseguimento
•Dichiarazione congiunta in occasione della Giornata mondiale dei rifugiat
•Agenda digitale - nuove regole specifiche per i consumatori in caso di perdita o furto nell’UE di dati personali nelle telecomunicazioni
•La Commissione ricorre agli esperti per individuare clausole contrattuali sicure ed eque per l'incentivazione del cloud computing
•Istruzione superiore: un ponte tra le due sponde del Mediterraneo
•La vostra città sarà Capitale verde europea del 2016?
•La Commissione chiede all'Italia di recuperare i prelievi sulle eccedenze dovuti dai produttori di latte
•La Commissione auspica un nuovo consenso per rilanciare la crescita economica
•Fiscalità: la Commissione chiede a 5 Stati membri di attuare le norme fondamentali dell’UE contro l’evasione fiscale
•Ambiente: l'Italia convenuta dinanzi alla Corte per la gestione dei rifiuti in Campania, la Commissione chiede sanzioni
•Porti europei: un dialogo sociale su scala europea tra lavoratori portuali e datori di lavoro
•Secondo la Corte dei conti europea, il sostegno dell’UE alla governance in Egitto è “pieno di buone intenzioni ma inefficace”
•Premio dell'UE per il patrimonio culturale/Premi Europa Nostra: proclamati i vincitori dell'edizione 2013 del premio della giuria popolare e del "gran premio"
•Occupazione: la Commissione propone di aiutare le persone in cerca di lavoro migliorando l'efficienza dei servizi pubblici per l'impiego
•L'UE ha ricevuto un premio per il suo lavoro nel campo della sicurezza alimentare
•Il gruppo di alto livello dell'UE: formare i docenti all'insegnamento
•La Commissione chiede politiche migratorie lungimiranti
•Rafforzamento dei legami commerciali con la Russia tramite la cooperazione in materia di normazione, affari e turismo
•La Commissione indice il Premio europeo per il giornalismo sulla salute 2013
•112 eCall – Domande ricorrenti
•La Corte dei conti europea e le Istituzioni superiori di controllo degli Stati membri dell’UE rivolti al Presidente del Consiglio europeo: "Un'Unione economica e monetaria autentica ed una governance rafforzata hanno bisogno di una funzione di audit forte"
•La Corte conferma la sentenza del Tribunale che ha convalidato le decisioni della Commissione che qualificavano come illegittimo il prestito dello Stato italiano ad Alitalia, ma che autorizzavano la vendita dei suoi beni
•eCall: chiamata di emergenza automatizzata in caso di incidenti stradali obbligatoria per le auto dal 2015
•Test di resistenza degli impianti nucleari dell’UE: revisione obbligatoria ogni sei anni
•Visita in Grecia della Commissaria Androulla Vassiliou (12-17 giugno)
•Lotta all’evasione fiscale: la Commissione propone di ampliare il campo di applicazione dello scambio automatico di informazioni nell’UE
•Dichiarazione della Commissaria UE Cecilia Malmström sul sistema europeo comune di asilo
•Aiuti per gli indigenti: il Parlamento europeo accoglie le proposte del CdR e si unisce alla richiesta di aumentare di 1 miliardo di euro la dotazione
•Agenda digitale: valutazione annua dei progressi compiuti nell’UE
•La Commissione presenta un piano d’azione per la siderurgia
•Domande frequenti Cielo unico: la Commissione interviene per sbloccare la congestione nello spazio aereo europeo
•Cielo unico europeo: la Commissione interviene per sbloccare la congestione nello spazio aereo europeo
•La Commissione raccomanda agli Stati membri di dotarsi di meccanismi di ricorso collettivo per garantire l'effettivo accesso alla giustizia
•Tener lontano dagli scaffali gli alimenti pericolosi: esce la relazione annuale della Commissione sul sistema di allarme rapido UE per alimenti e mangimi
•Lo Stato membro competente per l’esame della domanda d’asilo di un minore non accompagnato che abbia presentato domande in più Stati membri è quello in cui si trova tale minore dopo avervi presentato una domanda
•Ricerca: nuovo partenariato per combattere le malattie legate alla povertà
•Verso una rinascita industriale per superare la crisi economica
•Unire le forze per superare la crisi
•L'UE istituisce dazi antidumping provvisori sui pannelli solari cinesi
•“I ricercatori che si rivolgono all’UE per ottenere finanziamenti hanno ancora a che fare con troppa burocrazia”, sostiene la Corte.
•Il Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea / Premio Mies van der Rohe onora i vincitori dell'edizione 2013 e celebra i suoi 25 anni
•Un premio UE per 9 iniziative pubbliche innovative europee
•La Commissione dà il via al progetto sulle lingue dei segni
•Ambiente: l'opinione dei cittadini per fare dell'Europa una società del riciclaggio
•Adottata oggi una nuova legge dell’Ue per proteggere meglio le vittime della violenza domestica
•Lettonia pronta a adottare l'euro nel 2014: questa la conclusione della Commissione
•Osservazioni del Commissario UE Karel De Gucht, incaricato del commercio, sulla decisione di imporre misure antidumping provvisorie sulle importazioni di pannelli solari dalla Cina
•Ambiente: a Bruxelles si apre la Settimana verde
•Assistenza all’infanzia: la Commissione sollecita gli Stati membri a fare di più
•La Commissione riferisce sulla libera circolazione nell’Unione
•Accordo BEI - UniCredit: 580 milioni di euro per le imprese italiane
•INVITO – CONFERENZA STAMPA -La Commissione ha assicurato un’attuazione efficiente del Settimo programma quadro per la ricerca?
•La Commissione inaugura una Piattaforma europea della società civile contro la tratta di esseri umani
•Dalla sessione plenaria del CdR l'allarme delle regioni e degli enti locali d'Europa: "I ritardi nell'adottare il nuovo bilancio e le nuove regole mettono a rischio gli investimenti regionali"
•Procedimenti d'infrazione aperti a maggio:decisioni principali
•La Commissione prende misure nell'ambito della procedura per i disavanzi eccessivi
•Soddisfazione della commissaria Damanaki per l'accordo sulla riforma della politica comune della pesca
•Sarà più facile il rientro dei beni del patrimonio culturale nazionale usciti illecitamente
•Salute e sicurezza sul lavoro: La Commissione avvia una consultazione pubblica sul futuro delle attività dell'UE
•Possibilità di pesca per il 2014: continuare a ridurre lo sfruttamento eccessivo delle risorse
•La Commissione, il Parlamento e il Consiglio europeo riuniscono i leader religiosi per discutere di cittadinanza europea
•Condurre l’Europa oltre la crisi: raccomandazioni specifiche per paese 2013
•Le migliori idee d'innovazione sociale. Nuovi modi per creare nuovi impieghi e nuove imprese
•Copernicus, il programma di osservazione della terra dell'UE, è positivo per l'occupazione e per l'ambiente
•Investire tempestivamente nella promozione dell'occupazione e dell'inclusione: il CdR dedica la propria plenaria ai fondi strutturali dell'UE e all'occupazione giovanile
•La Commissione europea e il CERN sostengono la realizzazione di un importante impianto di ricerca in Medio Oriente
•Entra in vigore il "two-pack": completato il ciclo di sorveglianza di bilancio e migliorata ulteriormente la governance economica per la zona euro
•Stagione di pesca del tonno rosso 2013: l’impegno dell’UE nella piena attuazione del piano pluriennale rafforzato di ricostituzione
•Elezioni europee: hanno intenzione di votare due giovani su tre
•I porti marittimi europei nel 2030: le sfide che ci attendono
•UE, U.S.A. e Canada lanciano l'alleanza per la ricerca nell'oceano Atlantico
•La salute delle api: il 1° dicembre entreranno in vigore restrizioni a livello dell’UE sull'uso dei pesticidi
•La società civile raccomanda al Consiglio di porre fine alla frode fiscale
•La Commissione propone una nuova strategia industriale per l'elettronica: un sostegno più mirato per mobilizzare 100 miliardi € di nuovi investimenti privati
•La Commissione propone di ammodernare 300 porti marittimi principali
•Lettera d'invito del presidente Herman Van Rompuy al Consiglio europeo
•Rendere la migrazione un motore di sviluppo
•Rendere i fuochi d'artificio più sicuri in Europa
•Il Tribunale annulla parzialmente la decisione della Commissione relativa a un’intesa sul mercato dei tubi marini
•Ambiente: acque di balneazione in costante miglioramento in Europa
•Una Giornata europea dei mari all'insegna del turismo marittimo sostenibile e della connettività
•La Commissione annuncia possibili misure contro le Isole Færøer sulla pesca dell’aringa
•31,5 milioni di EUR di finanziamenti della Commissione destinati alla commercializzazione di soluzioni verdi
•I magnifici sette del programma MEDIA si contendono la Palma d'oro
•Una più intensa cooperazione nell'UE accresce la sicurezza dei consumatori
•Sei nuovi poli scientifici per sostenere la strategia del Danubio
•Scambio di quote di emissione: ulteriore calo delle emissioni nel 2012 accompagnato però dall’aumento delle quote eccedenti
•Trasporto su strada: disponibili a breve nuovi servizi di informazione per conducenti
•Aiuti di stato (Italia): la Commissione approva l’investimento pubblico nel capitale della Newco. controllata dal gruppo Ferrarini
•Inaugurato in Spagna un nuovo centro servizi del Sistema globale di navigazione satellitare per aiutare gli utilizzatori europei ad accedere ai dati
•Il regista danese Vinterberg vince il premio MEDIA al Festival cinematografico di Cannes
•Cittadinanza UE: 12 nuove azioni della Commissione per i cittadini
•Lettera del Presidente Barroso ai Membri del Consiglio europeo
•Il decreto fiammingo relativo alla politica fondiaria e immobiliare è contrario al diritto dell’Unione
•La Corte conferma la sentenza del Tribunale relativa all’intesa sui mercati delle gomme sintetiche, per quanto riguarda la società italiana Eni SpA
•La Commissione propone la firma del trattato sul commercio delle armi
•Erasmus per giovani imprenditori: una risorsa per 3 200 piccole imprese
•Conti bancari: la Commissione interviene per renderli più economici, trasparenti e accessibili a tutti
•Candidati al premio per l'innovazione sociale: creare nuove aziende partendo dalla base
•50 anni di effetto diretto del diritto dell’Unione a vantaggio dei cittadini e delle imprese
•8 persone su 10 affermano che i progetti europei aiutano l'innovazione in classe
•Dichiarazione dell'alto rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa (3 maggio 2013)
•Dichiarazione del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy in seguito all'incontro con il primo ministro italiano Enrico Letta
•Dichiarazione dell'alto rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea sull'abolizione della pena di morte nello Stato del Maryland, USA
•Giornata europea della sicurezza stradale: ridurre gli incidenti mortali che coinvolgono i pedoni nelle aree urbane
•Infrastrutture verdi: investimenti ad alto rendimento per la natura, la società e i cittadini
•Una regolamentazione più intelligente per alimenti più sicuri: la Commissione propone un pacchetto normativo fondamentale per modernizzare, semplificare e rafforzare la catena agroalimentare in Europa
•Dibattito sul futuro dell’Europa: Reding incontra i cittadini a Bruxelles
•Previsioni di primavera 2013: l’economia dell’UE - lenta ripresa dopo una recessione prolungata
•Per la festa dell’Europa la Commissione apre le porte al pubblico e inaugura il nuovo Centro visitatori
•Migliorare l'accesso ai finanziamenti per le PMI: una chiave per la ripresa dell’economia
•Messaggio di congratulazioni del Presidente Barroso al nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta
•Herman Van Rompuy, Presidente del Consiglio europeo, si congratula con il primo ministro Enrico Letta per la formazione del nuovo governo in Italia
•Fondo di solidarietà dell'UE: la Commissione propone lo stanziamento di 14,6 milioni di euro per aiutare la Slovenia, la Croazia e l'Austria vittime di alluvioni catastrofiche
•Al via il “mese europeo del cervello”: 150 milioni di euro per la ricerca sul cervello
•La Commissione invita a cooperare per promuovere un’acquacoltura sostenibile in Europa
•Riflettori sulla fonte di vita dell'Africa: il primo atlante pedologico del continente
•Dichiarazione del Presidente del CESE - Senza una visione europea, non c'è soluzione sostenibile per l'accesso all'energia
•Occupazione: la Commissione propone di migliorare l'applicazione del diritto alla libera circolazione dei lavoratori
•Le dichiarazioni omofobe del «patron» di una squadra di calcio professionistica possono far gravare su di essa l’onere di dimostrare che non segue una politica discriminatoria in materia di assunzioni
•La normativa spagnola, imponendo le plusvalenze non realizzate al momento del trasferimento della residenza o degli attivi di una società stabilita in Spagna verso un altro Stato membro, viola il diritto dell’Unione
•Il Tribunale conferma la validità del regolamento che disciplina la commercializzazione dei prodotti derivati dalla foca
•Il diritto dell’Unione non osta alla normativa spagnola che impone agli enti creditizi operanti in Spagna senza avervi una sede stabile di comunicare direttamente alle autorità spagnole i dati necessari ai fini della lotta al riciclaggio di capitali e al finanziamento del terrorismo
•35,97 milioni di euro di finanziamenti UE per promuovere i prodotti agricoli nell’Unione europea e nei paesi terzi
•Benessere degli animali: la Commissione deferisce la Grecia e l'Italia alla Corte di giustizia per non aver attuato correttamente la direttiva che vieta l'allevamento in batteria delle galline ovaiole
•Basta con le trafile lunghe e costose per i documenti pubblici — la Commissione europea dà un taglio alla burocrazia negli Stati membri
•Internet in TV, la TV in internet:la Commissione consulta i cittadini sulla rapida convergenza nel mondo degli audiovisivi
•Un maggiore sostegno agli insegnanti nell'UE
•Lotta all’evasione fiscale: la Commissione crea una piattaforma per la buona governance fiscale
•La Signora Vassiliou esprime la propria soddisfazione per il lancio del primo MOOC paneuropeo a livello universitario (massive open online courses)
•Un nuovo volto nordirlandese in Europa
•Nessuno status quo: i bilanci UE devono indicare prospettive, dichiara il vicepresidente del CESE Hajo Wilms
•Messaggio di congratulazioni del Presidente Barroso al nuovo Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano
•Troppo bello per essere vero: il vero prezzo dei prodotti contraffatti
•La Corte annulla la sentenza del Tribunale con la quale la Commissione era stata condannata a versare alla Systran SA un importo forfettario di circa 12 milioni di euro a risarcimento del danno subito da quest’ultima
•La Francia è venuta meno agli obblighi ad essa derivanti dal diritto dell’Unione in materia di trasporto ferroviario
•Un nuovo centro di formazione dell’UE per combattere il traffico illecito di materie nucleari e radioattive
•Siti dismessi: è necessaria una migliore pianificazione affinché le bonifiche funzionino – afferma la Corte dei conti europea
•La politica di coesione dell'UE contribuisce ad attenuare la crisi e produce crescita, come risulta dalla relazione strategica 2013 della Commissione
•12esima conferenza FEMIP — Un’economia blu per il Mediterraneo: rafforzare la cooperazione marina e marittima
•Stanziare un altro miliardo di euro dei fondi UE per sostenere gli indigenti
•La legge regionale della Comunità fiamminga che impone di redigere in neerlandese tutti i contratti riguardanti un rapporto di lavoro a carattere transfrontaliero viola la libera circolazione dei lavoratori
•La Corte respinge i ricorsi della Spagna e dell’Italia contro la decisione del Consiglio che autorizza la cooperazione rafforzata nel settore del brevetto unitario
•I movimenti indipendentistici delle regioni rientrano tra le questioni di politica interna degli Stati interessati
•Un’Europa più pronta a rispondere alle catastrofi naturali e di origine umana
•La Commissione interviene per rafforzare la trasparenza delle imprese sulle questioni sociali e ambientali
•La Corte di giustizia dell'Unione europea mette a disposizione del pubblico due nuovi flussi di informazioni sulla sua attività
•Tratta degli esseri umani: aumentano le vittime nell'UE ma gli Stati membri tardano a rispondere
•Il Tribunale annulla parzialmente la decisione della Commissione che accerta la sussistenza di un’intesa tra le società di gestione collettiva dei diritti d’autore
•Il CdR con Martin Schulz sul bilancio 2014-2020: "serve un accordo prima dell'estate"
•Domande frequenti: nuove norme UE per rendere gli automezzi pesanti più sicuri ed ecologici
•Il Commissario Vassiliou incontra gli scienziati Marie Curie al CERN
•Nuove norme UE per automezzi pesanti più sicuri e più ecologici
•Politica industriale: il radicamento territoriale il e fattore umano sono indispensabili per la ripresa
•Una malattia curabile o incurabile che comporti una limitazione fisica, mentale o psichica può essere assimilata a un handicap
•Il regolamento sulla competenza giurisdizionale trova applicazione nei confronti di un ente pubblico che, dopo aver venduto un immobile già espropriato da un regime totalitario, versi, per errore, agli aventi diritto un importo superiore al dovuto e ne chieda poi la parziale restituzione
•Il diritto dell’Unione consente che le autorità nazionali rendano noti dati identificativi nell’ambito di informative ai cittadini su alimenti non dannosi per la salute, ma inadatti al consumo umano
•Un lavoratore frontaliero in disoccupazione completa può ottenere l’indennità di disoccupazione soltanto nello Stato membro di residenza
•Gli Stati membri, nel concedere l’aiuto al prepensionamento agli imprenditori agricoli anziani, sono tenuti a rispettare il principio di parità di trattamento tra donne e uomini
•Una relazione rivela che i figli dei migranti hanno maggiori probabilità di approdare in scuole mediocri
•Relazioni industriali: una nuova relazione sottolinea l'irrigidimento del dialogo sociale in Europa
•CONFERENZA STAMPA - Le misure strutturali dell’UE hanno sostenuto con successo la riqualificazione dei siti industriali e militari dismessi?
•Passi avanti nella lotta contro l'abbandono scolastico e nella diffusione dell'istruzione superiore, ma sempre più spesso i maschi restano indietro
•L'iniziativa dei cittadini europei compie un anno
•Sicurezza interna: quali sono i progressi compiuti?
•La Commissione conclude gli esami approfonditi degli squilibri macroeconomici di 13 Stati membri
•Sussidi a favore di imprese di trasformazione di prodotti alimentari: non c’è prova che apportino valore aggiunto”, sostiene la Corte dei conti europea
•Relazione sui progressi registrati dalla Strategia per la Regione danubiana: una buona partenza ma adesso è tempo di mettere una marcia in più
•Il sistema d'informazione Schengen di seconda generazione (SIS II) diventa operativo
•Il Presidente Schulz alla "storica" 100a plenaria del CdR per discutere del bilancio UE e della crisi
•Ambiente: aiutare le imprese a orientarsi nel labirinto verde
•Azione per il clima: la Commissione europea incoraggia l'industria a diffondere le migliori pratiche in materia di clima
•Le donne nella ricerca UE: una presenza ancora minoritaria
•INVITO – CONFERENZA STAMPA Il sostegno finanziario dell’UE all’industria di trasformazione alimentare è stato efficace ed efficiente nell’aggiungere valore ai prodotti agricoli?
•Raffronto dei risultati degli Stati membri dell'UE nel campo dell'innovazione
•Quadro di valutazione UE della giustizia: la Commissione europea amplia la portata dell’analisi sui sistemi giudiziari degli Stati membri
•Domande e risposte: Libro verde sul quadro 2030 per le politiche climatiche ed energetiche
•Comunicazione consultiva sul futuro della cattura e dello stoccaggio del carbonio in Europa
•Relazione sui progressi a livello di energie rinnovabili
•Un nuovo quadro strategico della Commissione in materia di clima ed energia per il 2030
•Europol: piattaforma dell'UE per il sostegno alla cooperazione e alla formazione delle autorità di contrasto
•Marchi: la Commissione propone di semplificare l'accesso e di rendere più efficace la protezione
•SPEECH - Innovation Union Scoreboard 2013 - Antonio TAJANI Vicepresidente della Commissione europea, responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria
•Proclamati i vincitori dell'edizione 2013 del premio per il patrimonio culturale Unione europea / Europa Nostra
•Premi GreenLight 2013: nove imprese realizzano economie annue di energia elettrica pari al consumo di 1200 famiglie
•Il quadro valutativo indica che l'UE è maggiormente innovativa, ma che si allarga il divario tra i paesi
•Meno scavi = meno costi di installazione della banda larga: le proposte della Commissione
•La rivista trimestrale sull'occupazione e la situazione sociale nell'UE esamina l'aggravamento della crisi sociale
•Fondazione EIT: giovani leader presentano soluzioni innovative per il futuro dell'Europa
•Azione per il clima: definire l’architettura dell’accordo del 2015 sui cambiamenti climatici a livello mondiale
•Gli organi consultivi dell'UE si impegnano ad unire le forze per costruire un'Europa "dei cittadini e per i cittadini"
•Per una politica dell'energia efficace l'UE ha bisogno di dialoghi pubblici strutturati e informati
•Una clausola standardizzata contenuta in contratti conclusi con i consumatori rimane soggetta al controllo del suo carattere abusivo, anche allorché si limita a riprodurre una normativa nazionale applicabile ad un’altra categoria di contratti
•La normativa austriaca che, in caso di modifica di un aeroporto, prevede una valutazione ambientale soltanto per i progetti atti a incrementare il numero di movimenti aerei di almeno 20 000 unità all’anno, è in contrasto con il diritto dell’Unione
•Il limite massimo di tre mesi a semestre per il soggiorno nell’area Schengen di uno straniero non soggetto all’obbligo del visto non si applica ai beneficiari del regime del traffico frontaliero locale
•La Commissione europea lancia il Libro verde sul finanziamento a lungo termine dell'economia europea
•L’UE favorisce l’accoglienza di studenti e ricercatori non europei
•Il CESE chiede di porre fine agli sprechi alimentari nell'UE
•Dichiarazione dell'alto rappresentante Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale, 21 marzo 2013
•Revisione dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo - FAQ
•L'Unione europea rende merito ai suoi imprenditori e invita a seguire i passi dei creatori di Skype, Spotify e Angry Birds — prima fase della campagna "StartUp Europe"
•Occupazione: 24,2 milioni di euro dal Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione per aiutare i lavoratori licenziati in Austria, Danimarca, Finlandia, Italia, Romania, Spagna e Svezia
•Lotta al traffico di armi: la Commissione propone la ratifica del Protocollo ONU e altre azioni
•Agenda digitale — La Commissione avvia consultazioni sull’indipendenza dei garanti nelle comunicazioni e sulla libertà e il pluralismo dei media
•Procedure d'infrazione aperte a marzo:decisioni principali
•I bilanci dell'istruzione sotto pressione negli Stati membri
•Le regioni ultraperiferiche sono la risorsa dimenticata dell'Europa!
•Il dibattito sul futuro dell’Europa: faccia a faccia tra Viviane Reding e i cittadini greci
•Condizioni di lavoro: la Commissione sollecita gli Stati membri ad attuare la convenzione dell'OIL sui lavoratori domestici
•Ambiente: causa della Commissione contro l'Italia per trattamento inadeguato dei rifiuti collocati in discarica in Lazio
•Tasse ridotte per le PMI nell’applicazione della legislazione chimica dell’UE
•Aiuti di Stato: la Commissione dispone il recupero parziale degli aiuti di Stato concessi alle società di assicurazione del credito all'esportazione a breve termine Ducroire (Belgio) e SACE BT (Italia)
•Verso una strategia per le lesioni gravi causate dagli incidenti stradali — FAQ
•Sicurezza stradale: l’UE comunica il minor numero di vittime della strada mai registrato nell’Unione e la prima fase di una strategia in materia di feriti in incidenti stradali
•Consultazione della Commissione su come migliorare i mezzi di ricorso dei consumatori nelle controversie transfrontaliere
•Ambiente: la Commissione sostiene gli Stati membri nella gestione sostenibile dei rifiuti
•I diritti dei cittadini a portata di mano grazie a 500 centri di informazione in tutta Europa
•Dichiarazione dei Vicepresidenti Rehn e Tajani sui debiti commerciali delle Amministrazioni Pubbliche
•CONSIGLIO EUROPEO – CONCLUSIONI Bruxelles, 14-15/03/2013
•Stop al marketing fraudolento: intervento della Commissione europea per un maggior rispetto delle norme contro le pratiche commerciali sleali
•L’omessa valutazione dell’impatto ambientale di un progetto, in violazione del diritto dell’Unione, in linea di principio non comporta, di per sé, la responsabilità dello Stato per un danno puramente patrimoniale
•Azioni Marie Curie: la Commissione sollecita la presentazione di proposte di ricerca per l'assegnazione di 227 milioni di euro di borse di ricerca
•La normativa spagnola che impedisce al giudice competente a dichiarare il carattere abusivo di una clausola di un contratto di mutuo immobiliare di sospendere il procedimento di esecuzione ipotecaria, promosso in altra sede, è in contrasto con il diritto dell'Unione
•Secondo l’avvocato generale Jääskinen, i passeggeri dei treni hanno diritto al rimborso parziale del biglietto in caso di forte ritardo, anche se dovuto a forza maggiore
•Giornata europea del consumatore Per rafforzare il mercato unico servono fiducia e scelta
•Gli accordi sui prezzi per la riparazione di veicoli assicurati conclusi tra le società di assicurazioni e le officine di riparazione hanno un oggetto anticoncorrenziale e sono dunque vietati qualora siano, per loro propria natura, dannosi al buon funzionamento del gioco normale della concorrenza
•Il mercato delle droghe illecite nell’Unione europea: in crescita e segnato dagli effetti della crisi
•Il Mediatore europeo, P. Nikiforos Diamandouros, ha annunciato il suo pensionamento
•Dichiarazione dell'alto rappresentante Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, sulle elezioni in Kenya
•Il CESE per l'educazione a un migliore uso di Internet
•eTwinning: i migliori progetti scolastici internazionali dell'anno
•La Commissione interviene a favore della crescita blu promuovendo la gestione sostenibile delle zone costiere e marine
•La Commissione propone nuove misure per rafforzare i diritti dei passeggeri del trasporto aereo
•Elezioni del Parlamento europeo 2014: la Commissione raccomanda che i partiti politici nominino un candidato alla presidenza della Commissione
•Occupazione: la Commissione propone norme per concretizzare l'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile
•PMI: il malcostume dei pagamenti tardivi terminerà il 16 marzo
•PMI: il malcostume dei pagamenti tardivi terminerà il 16 marzo
•Un passo in avanti per i consumatori dell'UE: domande e risposte sulla risoluzione alternativa oppure online delle controversie
•Trasporto ferroviario: la Commissione cerca di migliorare l'accesso al trasporto ferroviario per le persone con disabilità e i passeggeri a mobilità ridotta
•Lettera del Presidente Barroso ai Membri del Consiglio Europeo
•Incentivare le imprese in Grecia mentre emergono segni di ottimismo – 138 imprese cercano partnership
•Entra in vigore il divieto totale nell'UE di sperimentazione dei cosmetici sugli animali
•Risultati solidi e resilienti per il turismo attesi anche per il 2013
•Le emittenti televisive possono vietare la ritrasmissione via internet dei loro programmi da parte di un’altra società
•La Corte di giustizia respinge l’impugnazione della Svizzera sulle disposizioni tedesche del 2003 circa le operazioni di avvicinamento all’aeroporto di Zurigo
•I 10 atti dell’UE più gravosi per le piccole e medie imprese: come la Commissione aiuta le PMI
•Secondo i cittadini dell’UE, un maggior numero di donne al potere nei paesi in via di sviluppo segnerebbe una svolta positiva
•La Commissione intende semplificare la vita delle PMI alleggerendo i 10 atti legislativi dell’UE più gravosi
•Statistiche giudiziarie 2012: consolidamento dei risultati ottenuti in questi ultimi anni
•Prodotti farmaceutici: nuovo simbolo per identificare i medicinali soggetti a monitoraggio addizionale
•Rifiuti di plastica: cosa farne? Un Nuovo Libro verde lancia una riflessione a livello europeo
•Occupazione: La Commissione propone 3,6 milioni di euro dal Fondo di adeguamento alla globalizzazione per gli ex lavoratori di Agile S.r.l. in Italia
•Trasporti e ambiente: Aberdeen e Zagabria si aggiudicano i premi dell'UE per la mobilità sostenibile
•Giornata internazionale della donna: tolleranza zero per le mutilazioni genitali femminili
•Lavoratori anziani - Gli Stati membri e la Commissione non sono in grado di valutare se i programmi siano effettivamente d’aiuto, secondo gli auditor della Corte
•Lancio di "eTwinning Plus", la rete di aule virtuali per le scuole
•La Commissione europea vara la Grande coalizione per l’occupazione nel settore digitale
•Antitrust: cartello nel settore della gomma sintetica - dopo la sentenza del Tribunale la Commissione invia una seconda comunicazione degli addebiti a ENI e Versalis
•La Corte conferma la validità della decisione della Commissione secondo cui la Grecia doveva recuperare gli aiuti, concessi ai cantieri navali di Skaramangkas, incompatibili con il mercato comune
•Il diritto dell’Unione non ammette che un ordine professionale imponga ai propri membri un sistema di formazione obbligatoria che elimina parzialmente la concorrenza e stabilisce condizioni discriminatorie a danno dei suoi concorrenti

•Diritti dei passeggeri: maggiore protezione per chi viaggia in autobus nell'UE
•Mantenere la competitività dell'industria spaziale dell'Unione ed evitare le collisioni tra satelliti
•Mantenere la competitività dell'industria spaziale dell'Unione ed evitare le collisioni tra satelliti
•L'industria spaziale europea: competere a livello mondiale in un settore complesso
•Prevenzione dei danni causati dai detriti spaziali: una proposta per la sorveglianza dello spazio e la localizzazione
•Frontiere “intelligenti” aumenteranno la mobilità e la sicurezza
•Linee guida sugli incentivi finanziari: promuovere veicoli efficienti sul piano energetico
•Accordo con la BEI per favorire i progressi nel campo delle tecnologie abilitanti fondamentali
•Giornata per la parità retributiva: in Europa le donne lavorano 59 giorni a salario zero
•UE araldo mondiale della lotta contro la povertà e dello sviluppo sostenibile
•Mobilitare le capitali dell'UE: il commissario Hahn sollecita i sindaci a svolgere un ruolo guida per far uscire l'Europa dalla crisi
•INVITO – CONFERENZA STAMPA Esistono strumenti per monitorare l’efficacia della spesa del Fondo sociale europeo (FSE) a favore dei lavoratori anziani?
•Gli Stati membri devono rimborsare alla Commissione 414 milioni di euro di spese della PAC
•Notte da Oscar per Amour e Searching for Sugar Man, entrambi sostenuti dal programma MEDIA
•Un audit espletato dalla Corte dei conti europea spinge l’UE a ripensare le disposizioni sulle “misure provvisorie di alloggio” facenti seguito a catastrofi naturali
•Previsioni d'inverno per il 2012-2014: si placa lentamente il vento di prua
•Il tabacco nell'UE: si è ridotta l'esposizione al fumo passivo, ma i livelli sono ancora troppo elevati, come risulta da una relazione della Commissione
•Come dissipare i dubbi sull'euro
•LeaderSHIP 2020 - Assicurare il futuro della cantieristica in Europa
•L’avvocato generale Cruz Villalón considera che, quando un minore non accompagnato ha presentato domande di asilo in più Stati membri, sarà competente ad esaminarla lo Stato membro in cui è stata presentata l’ultima
•Il diritto dell'Unione non tollera la normativa spagnola in materia di modalità di calcolo della pensione di vecchiaia, in quanto non tiene adeguatamente conto della circostanza del lavoro svolto anche in uno Stato membro diverso dalla Spagna
•Investimenti sociali: la Commissione sollecita gli Stati membri a concentrarsi sulla crescita e sulla coesione sociale
•Dibattito sul futuro dell'Europa: faccia a faccia della Vicepresidente Reding con i cittadini a Coimbra (Portogallo)
•Occupazione: la Commissione propone cinque milioni di euro del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione per gli ex lavoratori della Antonio Merloni S.p.A. in Italia
•INVITO – CONFERENZA STAMPA La risposta del Fondo di solidarietà dell’Unione europea al terremoto del 2009 in Abruzzo: pertinenza e costo delle operazioni
•L'Europa sul sentiero della ripresa?
•Il CESE dice basta alle pratiche abusive della grande distribuzione
•Quadro di valutazione del mercato interno: l'edizione del quindicesimo anniversario è da record!
•Herman Van Rompuy Presidente del Consiglio europeo - Un bilancio per il futuro
•Cittadinanza europea: i cittadini europei sono sempre più consapevoli dei diritti che l'UE garantisce ma ne vogliono sapere di più
•Dichiarazione dell'alto rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, in occasione del 150º anniversario del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR)
•La società civile europea chiede un sistema comune di tassazione dell'energia
•Quale iniziativa darà maggiore impulso all'imprenditorialità?
•La Commissione istituisce un osservatorio sulla bioeconomia
•Acciaio: le raccomandazioni della Tavola rotonda per migliorare la competitività
•Imposta sulle transazioni finanziarie, avviata una cooperazione rafforzata: la Commissione espone i dettagli
•Iniziativa dei cittadini europei: raggiunto 1 milione di firme
•Prodotti più sicuri e condizioni di parità nel mercato interno
•"Si è arrivati ad un accordo, ma il risultato è deludente!", dichiara il Presidente del CESE a proposito della conclusione dei negoziati sul bilancio UE
•Osservazioni del presidente Herman Van Rompuy a seguito del Consiglio europeo
•Bilancio UE: il Presidente Valcárcel Siso sottolinea gli sforzi compiuti a favore della coesione e dell'occupazione giovanile
•CONSIGLIO EUROPEO –CONCLUSIONI Bruxelles, 07-08/02/2013
•Falsificazione di monete in euro nel 2012
•Agenda digitale - Operatori turistici e agenzie di viaggio, aderite alla campagna per il numero di emergenza 112!
•La Commissione europea alla ricerca delle migliori soluzioni climatiche in Europa
•Agenda digitale – La Commissione europea mette in discussione la proposta italiana relativa alle tariffe di terminazione delle chiamate fisse
•Plauso di Androulla Vassiliou per le riforme della Premier League volte a limitare le spese eccessive
•L'avvocato generale reputa che il Lussemburgo sia legittimato a subordinare al requisito di residenza il versamento del sussidio per gli studi superiori ai figli di lavoratori frontalieri
•Cartellino giallo della Commissione per sanzionare le indennità eccessive di trasferimento dei calciatori e l'assenza di condizioni di equità
•EU Cybersecurity EU Cybersecurity plan to protect open internet and online freedom and opportunity
•La Commissione accoglie con soddisfazione il voto espresso dal Parlamento europeo a sostegno della sua proposta per una nuova politica comune della pesca
•Nell’ambito di una successione di contratti, stipulati tra parti stabilite in diversi Stati membri, una clausola attributiva di competenza contenuta in un contratto di compravendita tra il produttore e l’acquirente di un bene non può essere opposta al subacquirente, a meno che quest’ultimo abbia prestato il suo consenso alla stessa
•È contrario alle regole di concorrenza un accordo tra imprese inteso ad escludere un concorrente, anche se quest’ultimo opera illegalmente sul mercato
•Lettera d'invito del presidente Herman Van Rompuy al Consiglio europeo
•Messaggio del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy riguardo ai negoziati sul quadro finanziario pluriennale
•Domande e risposte sulla riforma della politica comune della pesca
•La Corte celebra il 50° anniversario della sentenza Van Gend en Loos
•La Commissione europea rafforza la protezione dell’euro mediante il diritto penale
•Il CdR invoca aiuti di Stato a finalità regionale coerenti con la politica di coesione post 2014
•Giornata Internet Sicuro 2013:“connettersi con rispetto”
•Una politica artica per l'UE
•Lotta contro il riciclaggio: regole più rigorose per far fronte a nuove minacce
•Il festival del cinema di Berlino presenta 17 film sostenuti dal programma MEDIA dell'UE
•REACH: in Europa le sostanze chimiche diventano più sicure
•I finanziamenti dell'UE contribuiscono all'approdo al mercato della ricerca fondamentale
•Più Europa per un'Europa migliore
•Il vettore aereo deve prestare assistenza ai passeggeri il cui volo è stato cancellato a causa di circostanze eccezionali quali la chiusura dello spazio aereo a seguito dell’eruzione del vulcano Eyjafjallajökull
•“L’efficacia dei finanziamenti UE a favore di infrastrutture per la gestione dei rifiuti urbani è risultata limitata a causa della scarsa attuazione di misure di sostegno”, afferma la Corte dei conti europea.
•"Migranti in Europa": la Commissione lancia un concorso multimediale europeo
•RegioStar 2013: la Commissione dà un riconoscimento a progetti faro
•La Commissione adotta un piano d'azione europeo per il commercio al dettaglio e avvia una consultazione sulle pratiche commerciali sleali
•Annunciati i finalisti del Premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea (Premio Mies van der Rohe) 2013
•La Commissione apre consultazioni sulle carenze riscontrate nel mercato interno dei prodotti industriali
•La Commissione propone l'interdizione della sostanza "4-MA" simile all'anfetamina
•La Commissione si appresta a esaminare gli ostacoli giuridici al commercio transfrontaliero dei prodotti assicurativi
•Droghe illecite: una relazione dell'UE svela nuove tendenze allarmanti in fatto di traffico e consumo
•Ferrovie europee: le sfide che ci attendono
•Uno snodo importante per le ferrovie europee: la Commissione adotta le proposte per un quarto pacchetto ferroviario
•Varata a Dublino una nuova classifica internazionale delle università
•Assegnato per la quarta volta il premio europeo per il giornalismo sulla salute
•La crescita dell'economia al centro della plenaria CdR
•Politica regionale dell'UE: creare fiducia tra comunità divise
•Riforma della protezione dei dati – un anno dopo
•Più agguerriti contro l’estremismo violento
•A Davos la Commissione chiama all'azione le imprese del settore delle tecnologie dell'informazione e delle telecomunicazioni per colmare le lacune in termini di competenze e di posti di lavoro in ambito digitale
•Complimenti ai giovani traduttori dell'UE
•Il più grande premio di eccellenza nella storia della ricerca vinto dai progetti "Grafene" e "Cervello umano", mentre continua la battaglia per un finanziamento adeguato delle scienze
•Giornata europea della protezione dei dati personali 2013: presto l'UE disporrà di una normativa affidabile e moderna sulla protezione dei dati
•La pressione normativa smuove le acque: cresce al 15,8% la percentuale di donne ai vertici aziendali
•Missione per la crescita: Antonio Tajani rafforza i legami economici tra il Cile e l'UE
•L’UE dà il via alla strategia sui combustibili puliti
•Ricerca e innovazione: la Commissione estende la ricerca di consulenti per Orizzonte 2020
•Il diritto dell’unione fissa limiti al diritto esclusivo concesso alla società per azioni OPAP di organizzare e gestire giochi d’azzardo in Grecia
•Aiuti di Stato: indagine della Commissione su sovvenzioni agli aeroporti sardi
•L'Atto per il mercato unico II dovrebbe rimediare con urgenza alle carenze del mercato unico, afferma il CESE
•È valida la limitazione dei costi di ritrasmissione di brevi estratti di cronaca di eventi di grande interesse pubblico, quali gli incontri di calcio
•Dichiarazione dell'alto rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell'UE sulla destituzione del presidente della Corte Suprema dello Sri Lanka
•Il Tribunale rigetta i ricorsi che la Budějovický Budvar aveva proposto per opporsi alla registrazione del marchio comunitario «BUD» per la birra, richiesta dalla Anheuser-Busch
•Missione per la crescita: accrescere la cooperazione tra le imprese del Perù e dell'UE
•UE assegna 680 milioni di euro a 302 ricercatori di alto livello
•Le due decisioni del Parlamento europeo di revocare l’immunità del sig. Gollnisch e di non difenderla sono valide
•Secondo l’avvocato generale Juliane Kokott il Tribunale ha giustamente respinto in quanto irricevibile il ricorso proposto dagli Inuit avverso il divieto di commerciare nell’Unione europea prodotti derivati dalla foca
•Trasporti su strada: la nuova patente di guida europea
•La nuova patente di guida europea per una maggiore sicurezza e libertà di movimento
•Cloud computing: il piano dell'UE non è all'altezza delle aspettative
•Secondo gli auditor della Corte dei conti europea, una manutenzione inadeguata “rischia di compromettere le condizioni delle strade nell'Africa subsahariana”.
•Efficienza energetica nell’UE:gli obiettivi di investimento non sono stati raggiunti e il periodo medio di rimborso degli investimenti supera i 50 anni (in casi estremi i 150 anni)
•Dove andranno gli aiuti umanitari della Commissione europea nel 2013
•Il 37% dei cittadini europei vorrebbe avere un'attività in proprio
•Premi europei "Border Breakers": C2C vince il premio del pubblico
•INVITO – CONFERENZA STAMPA Il contributo del Fondo europeo di sviluppo (FES) per una rete stradale sostenibile nell’Africa subsahariana
•Occupazione e sviluppi sociali: crescono le divergenze e si fa più acuto il rischio di esclusione di lungo periodo
•Presentazione del piano d'azione "Imprenditoria 2020"
•Sprigionare le potenzialità imprenditoriali dell'Europa per ripristinare la crescita
•Il Centro europeo per la lotta alla criminalità informatica (EC3) sarà inaugurato l’11 gennaio
•Ambiente: i cittadini europei auspicano un rafforzamento della politica unionale sulla qualità dell’aria
•INVITO – CONFERENZA STAMPA Efficacia in termini di costi/benefici degli investimenti della politica di coesione nel campo dell'efficienza energetica
•Un buon proposito per l'anno nuovo: ridurre l'inquinamento provocato dagli autobus e dai camion
•2013: la Commissione europea inaugura l'"Anno europeo dei cittadini"
•Marsiglia e Košice: Capitali europee della cultura 2013
•Un progetto di ricerca UE offre la speranza di periodi di festa più salutari
•Ambiente: un aiuto finanziario a favore dell’INTERPOL per la lotta ai reati contro le specie selvatiche
•I PRESIDENTI DELLA BEI E DEL CESE CHIEDONO DI ACCELERARE GLI INVESTIMENTI NELL'UE
•Assicurazioni - Entrano in vigore norme UE sulla tariffazione "unisex"
•Ambiente: la Commissione consulta il pubblico sui combustibili fossili non convenzionali (ad es., gas di scisto) in Europa
•Un milione di ore di film europei giacciono in scatole e armadi, secondo una relazione della Commissione
•Eurobarometro standard dell'autunno 2012: una luce in fondo al tunnel?
•Domande e risposte: nuova legislazione UE sui prodotti del tabacco all'orizzonte
•Prodotti del tabacco: avvertenze relative alla salute di maggiori dimensioni e divieto di aromi forti all'orizzonte
•L'UE approva le norme neozelandesi sulla protezione dei dati in un'ottica di sviluppo degli scambi commerciali
•La Commissione autorizza aiuti di Stato all’agricoltura italiana per 2,66 miliardi di EUR a seguito dei terremoti di maggio
•La Commissione adotta una tabella di marcia per la riforma delle agenzie
•Iniziativa dell’UE “Children of Peace”: il Presidente Barroso annuncia che il denaro del premio Nobel per la pace sarà devoluto a progetti di aiuto a favore di 23 000 bambini vittime di guerre e conflitti
•Aiuti di Stato: l Commissione ordina il recupero di 360 milioni di EUR illegalmente concessi a SEA Handling, operatore italiano per l’assistenza a terra
•Aiuti di Stato: la Commissione approva un aiuto di 100 milioni di euro per il porto di Augusta
•Aiuti di Stato: la Commissione ritiene incompatibile con la normativa dell’Unione l’esenzione dall’ICI per gli enti non commerciali e autorizza le esenzioni modificate previste dall’IMU
•Elenco delle cose da fare in campo digitale: le nuove priorità digitali per il 2013-2014
•Iniziata la ricerca del prossimo presidente del Consiglio europeo della ricerca
•Diritti dei passeggeri: maggiore tutela per gli europei che viaggiano per mare o sulle vie navigabili
•Azione per il clima: la Commissione assegna 1,2 miliardi di EUR per dare impulso a 23 progetti innovativi sulle energie rinnovabili
•Ambiente: 40 milioni di euro per l’innovazione nel settore dell’acqua
•Nuovo metodo di classifica per 500 università
•Ambiente: le nuove norme sui combustibili più puliti per il trasporto marittimo apporteranno benefici alla salute dei cittadini
•La Commissione finanzierà cattedre di ricerca di alto livello nelle regioni meno avanzate
•Aiuti di Stato: la Commissione approva temporaneamente un aiuto al salvataggio per il Monte dei Paschi di Siena
•La Corte annulla le deliberazioni del Parlamento europeo relative al calendario delle sessioni 2012 e 2013
•CONSIGLIO EUROPEO- CONCLUSIONI Bruxelles, 13-14/12/2012
•Una delle missioni primarie della Corte dei conti europea consiste nel formulare raccomandazioni, dirette alla Commissione europea, su come migliorare la gestione finanziaria del bilancio dell’UE. Questa relazione mostra che la Commissione ha dato seguito alle raccomandazioni della Corte.
•Controllo delle transazioni finanziarie dei terroristi nel rispetto delle salvaguardie per i cittadini
•Secondo la Corte dei conti europea, “i programmi dell’UE per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi risentono della complessità del dispositivo e della mancanza di coordinamento tra i Fondi”
•L'avvocato generale Bot suggerisce alla Corte di respingere i ricorsi della Spagna e dell’Italia avverso la decisione del Consiglio che autorizza la cooperazione rafforzata nel settore del brevetto unitario
•"Adeguatezza della regolamentazione": ottenere il meglio dalla legislazione UE in tempi difficili
•Copernicus: il nuovo nome del programma europeo di osservazione della Terra
•I piani della Commissione per ammodernare il diritto delle società e il governo societario in Europa
•Dare alle imprese oneste una seconda opportunità: la Commissione propone norme moderne sull’insolvenza
•Global Board Ready Women: sfatare miti e abbattere il soffitto di cristallo
•Conferenza di Doha sui cambiamenti climatici: un piccolo passo verso un accordo globale sul clima nel 2015
•Ambiente: i cittadini invitati a dare il loro parere su come migliorare la politica dell’UE sulla qualità dell’aria
•I partenariati tra scuole migliorano le abilità dei discenti e dei docenti
•Da gruppo BEI e Banco Popolare 560 milioni per PMI, Mid-cap, reti di imprese, progetti innovativi in R&S e terremoto dell’Emilia
•Dichiarazione dell'alto rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, in occasione della Giornata dei diritti umani, 10 dicembre 2012
•Discorso di Herman Van Rompuy, Presidente del Consiglio europeo e José Manuel Durão Barroso, Presidente della Commissione europea “Dalla guerra alla pace: una storia europea”
•Migliorare la sicurezza per i motocicli: la Commissione europea esprime soddisfazione per l'approvazione del Consiglio
•Valutazione dell’applicazione degli strumenti di contrasto della criminalità: non servono nuove banche dati a livello dell’UE
•La Commissione avvia il Panorama UE delle competenze per risolvere il divario tra offerta e domanda di abilità
•Il paziente ai comandi della propria salute: il futuro digitale dell'assistenza sanitaria
•La direttiva rimpatri degli immigranti irregolari non osta a che uno Stato membro sanzioni il soggiorno irregolare con la pena dell’ammenda che può, a talune condizioni, essere sostituita con la pena dell’espulsione
•La Corte respinge l’impugnazione del gruppo AstraZeneca che ha abusato della sua posizione dominante ostacolando la commercializzazione dei prodotti generici equivalenti del Losec
•Un piano sociale può prevedere la riduzione dell'indennità di licenziamento per i lavoratori prossimi all'età pensionabile
•Meno burocrazia nelle controversie transfrontaliere: sì dei ministri alla riforma della Commissione
•Misure rigorose per contrastare l’evasione e l’elusione fiscali: la Commissione presenta le proposte per il futuro
•Quadro di valutazione R&S: nonostante la crisi le principali imprese UE continuano a investire in innovazione
•Commercio elettronico: all'atto di acquistare giochi, libri, video o musica on line state attenti alle clausole inique, avverte l'UE
•Migliorare il funzionamento della filiera alimentare
•Occupazione giovanile: la Commissione propone un pacchetto di misure
•I funzionari dell'UE subiranno una perdita del potere d'acquisto pari a -1,1% in seguito all'adeguamento annuale delle retribuzioni
•Cielo unico europeo: gli Stati membri non rispettano una scadenza importante per rendere più efficiente lo spazio aereo europeo
•Ambiente: nuove linee guida per l'acquacoltura e la protezione ambientale
•L'Unione europea deve impegnare maggiori risorse per garantire un'agenda dei consumatori capace di raggiungere tutti i cittadini
•Fronte comune di 48 paesi contro la pedopornografia online
•Distacco di lavoratori: il CdR chiede di rafforzarne il controllo per proteggere gli interessi dei lavoratori
•GMES: buono per l'ambiente, buono per l'occupazione!
•3 dicembre, Giornata europea delle persone disabili: gli europei nettamente favorevoli ad una migliore accessibilità per le persone con disabilità
•Berlino si aggiudica il Premio 2013 per le città a misura di disabili
•Sicurezza aerea: la Commissione aggiorna l’elenco delle compagnie aeree soggette a divieto operativo
•Indicazioni geografiche UE-Cina: il progetto "10+10" è ora completo
•Come prevenire la criminalità in Europa: la relazione della Commissione
•Ambiente: la Commissione premia le soluzioni innovative in materia di gestione dell'acqua
•Politica marittima: la Commissione lancia una nuova strategia per il Mare Adriatico e il Mar Ionio
•Agenda digitale: la Commissione propone norme per garantire a tutti l’accessibilità dei siti web degli enti pubblici
•Il Presidente del CESE: l'UE agisca con urgenza per eliminare la povertà energetica
•Assunzione delle funzioni da parte di un nuovo avvocato generale alla Corte di giustizia
•La Commissione lancia una consultazione su un mercato integrato della consegna dei pacchi per stimolare il commercio elettronico nell'UE
•La BCE ha validamente rifiutato l’accesso a due documenti legati alla situazione economica in Grecia
•Infrastrutture di trasporto: la Commissione sblocca più di 1,2 miliardi di euro per finanziare progetti essenziali TEN-T
•Ambiente: la Commissione lancia l'Europa sulla via della prosperità nel rispetto dei limiti ecologici del pianeta
•Ambiente: Capitale verde europea 2013 – Nantes (Francia)
•Un piano per un'Unione economica e monetaria autentica e approfondita: avvio del dibattito europeo
•Relazione sul meccanismo di allerta: sostenere l'aggiustamento macroeconomico nell'UE
•L’analisi annuale della crescita 2013:guidare il percorso verso la ripresa
•Italia: 160 milioni a Enel green power per i nuovi impianti
•Erasmus e il suo bilancio: domande frequenti
•Commissione, Parlamento e Consiglio incontrano le organizzazioni filosofiche e non confessionali per discutere della solidarietà tra le generazioni in Europa
•La Corte dei conti europea afferma che la ripartizione del sostegno al reddito degli agricoltori nei nuovi Stati membri deve essere rivista
•Prima relazione annuale sul registro per la trasparenza:un inizio incoraggiante e nuovi obiettivi per il 2013
•La Commissione europea interviene per proteggere le imprese dal marketing ingannevole
•Antonio Tajani – Missione per la crescita: rafforzare i legami economici e i vantaggi reciproci tra le PMI dell'UE e del Marocco
•Ambiente: un gran giorno per la natura in Europa
•Europa in azione: un anno di strategia UE per la regione danubiana
•Esenzione dal visto: ancora ostacoli nonostante i progressi
•Occupazione: la Commissione migliora EURES, la rete per la mobilità delle persone in cerca di lavoro
•2013 anno europeo dei cittadini:la cittadinanza e il futuro dell’Europa al centro del dibattito
•Seconda relazione della Commissione sullo “stato di salute” di Schengen
•Azione per il clima: la conferenza di Doha deve gettare le basi per l’accordo globale sul clima del 2015
•Aiuti di Stato: la Commissione approva compensazioni pari a €1,56 miliardi per Poste Italiane per servizi pubblici erogati fra il 2009 e il 2011
•Elezioni europee: più facile per i cittadini candidarsi in un altro Stato membro
•La Commissione presenta la nuova strategia "Ripensare l'istruzione"
•Aiuti di Stato: la Commissione avvia due indagini approfondite su misure italiane di sostegno al settore dell'energia in Sardegna
•È la Lituania il 15° Stato membro dell’UE ad adottare le norme di cooperazione rafforzata a sostegno delle coppie internazionali
•La Commissione propone le possibilità di pesca del 2013 per gli stock ittici oggetto di accordi internazionali
•Uno studio indica che bisogna porre maggiormente l'accento sulle TI e sulle abilità imprenditoriali nelle scuole
•La Corte annulla la sentenza del Tribunale che ha annullato l’iscrizione di Al-Aqsa nell’elenco delle persone o gruppi le cui risorse economiche sono congelate
•La Corte annulla la sentenza del Tribunale che ha annullato gli atti dell’Unione che congelavano i capitali della sig.ra Bamba
•FAQ: L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (AESA) compie 10 anni
•Pesca: la Commissione propone un piano d'azione per proteggere gli uccelli marini
•Il premio Nobel per la pace sarà devoluto a progetti a favore dei bambini vittime di guerra
•Ambiente: l'UE vuole svolgere un ruolo da protagonista nelle iniziative per ridurre i rifiuti marini
•È ormai tempo di completare il mercato interno dell'energia
•Premio Impresa 2012: la via dell'imprenditoria aperta anche ai gruppi più vulnerabili della società
•L'applicazione del metodo dell'imputazione ai dividendi di origine estera prevista dalla normativa tributaria britannica non garantisce un trattamento fiscale equivalente a quello risultante dall'applicazione del metodo dell'esenzione ai dividendi di origine nazionale
•Ambiente: la Commissione presenta il Piano per la salvaguardia delle risorse idriche europee
•Avvertimento della Commissione ai paesi terzi: le misure per combattere la pesca illegale non sono sufficienti
•Donne ai vertici delle aziende: la Commissione propone un obiettivo del 40%
•Scambi di quote di emissioni: la Commissione presenta opzioni di riforma del mercato europeo del carbonio
•Veicoli più sicuri grazie a un’armonizzazione internazionale
•Missione per la crescita: trarre benefici reciproci per le PMI nell'UE e in Egitto
•ICCAT 2012: l'UE preme per la tutela del tonno rosso, del marlin e degli squali mentre prosegue la lotta contro la pesca illegale
•Il diritto alle ferie annuali retribuite può essere ridotto proporzionalmente alla riduzione dell'orario di lavoro pattuita con un piano sociale
•Un cittadino di un paese terzo, che risieda legittimamente nello Stato membro di origine di sua figlia e di sua moglie, non può invocare la loro cittadinanza dell’Unione, qualora esse si siano trasferite in un altro Stato membro, per fondare il proprio diritto di soggiorno sul diritto dell’Unione
•Il Presidente Valcárcel contro i tagli al bilancio della PAC
•Il Tribunale respinge il ricorso dell'Ungheria avverso l'iscrizione nella banca dati E-Bacchus della denominazione «Vinohradnícka oblast Tokaj» per la Slovacchia
•Il regime greco che prevede un'autorizzazione preliminare per l’acquisizione di diritti di voto in talune società anonime strategiche e un controllo a posteriori è contrario alla libertà di stabilimento
•Personalità europee invitano i leader dell'UE a sostenere il programma Erasmus
•La Corte respinge la domanda della Odile Jacob diretta all’annullamento della sentenza del Tribunale che aveva dichiarato compatibile con il mercato comune l’acquisto della Vivendi Universal Publishing da parte della Lagardère
•Il piano d'azione per l'industria automobilistica dell'UE nel 2020
•CARS 2020: per un'industria automobilistica europea forte, competitiva e sostenibile
•La Carta dei diritti fondamentali non osta a che la Commissione intenti, in nome dell’Unione, dinanzi a un giudice nazionale, un’azione di risarcimento dei danni subiti dall’Unione a seguito di un’intesa o di una pratica contraria al diritto dell’Unione
•"Un'industria automobilistica europea più forte e competitiva"
•Il radicale abbassamento dell'età pensionabile dei giudici ungheresi costituisce una discriminazione fondata sull'età non giustificata
•Azione per il clima: proposta di riduzione significativa delle emissioni di gas fluorurati contro il riscaldamento globale
•Aiuti di Stato: la Commissione estende l'indagine approfondita sulle misure italiane a sostegno dell'ex Gruppo Tirrenia
•La Commissione propone l’esenzione dal visto per i cittadini di 16 Stati insulari
•Previsioni d'autunno 2012-14: navighiamo ancora in acque agitate
•Domande ricorrenti – Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT)
•Una politica dei visti per promuovere la crescita economica nell'UE
•Concentrazioni: la Commissione approva l’acquisizione di Inoxum da parte di Outokumpu, a determinate condizioni
•Relazione annuale sull’esercizio 2011 - Domande più frequenti (FAQ)
•Secondo la Corte dei conti, gli Stati membri e la Commissione devono gestire meglio le spese
•Per il terzo anno consecutivo le spese dell’UE presentano una percentuale complessiva di errori inferiore al 4%: relazione annuale della Corte dei conti
•Agenda digitale: una decisione della Commissione apre la strada alle tecnologie 4G in Europa
•Discorso di Vítor Caldeira, Presidente della Corte dei conti europea
•Sono stati proclamati i primi vincitori del premio Marie Curie
•Domande ricorrenti sulle azioni Marie Curie
•Auto più sicure dal 1° novembre 2012
•Erasmus e il suo bilancio: domande frequenti
•Ambiente: la Commissione razionalizza le norme relative alle valutazioni d'impatto ambientale dei progetti
•L'assistenza al Kosovo nel campo dello Stato di diritto non è stata sufficientemente efficace
•Accesso più semplice e rapido ai fondi dell'UE per le imprese, le città, le regioni e i ricercatori europei
•Via libera per la prima iniziativa dei cittadini europei ospitata sui server della Commissione
•Secondo gli auditor della Corte, “I “nuovi” Stati membri dell’UE stanno recuperando il ritardo in materia d’igiene nei macelli”
•Un tuffo controcorrente: la Commissione lancia un'app sull'ambiente per smartphone e tablet dedicata ai bambini
•La Commissione raccoglie opinioni su come dare seguito al vertice Rio+20
•La Corte conferma la propria giurisprudenza secondo la quale i passeggeri di voli che subiscono ritardi prolungati possono beneficiare di una compensazione pecuniaria
•Licenziamenti collettivi: la Commissione deferisce l'Italia alla Corte di giustizia per aver escluso i dirigenti dal campo di applicazione delle regole in tema di informazione e consultazione
•Italia: con Centrobanca 105 milioni per finanziare il sistema produttivo
•Ambiente: la Commissione deferisce l’Italia alla Corte di giustizia per le discariche abusive e chiede che vengano inflitte delle ammende
•Povertà: la Commissione propone un nuovo Fondo di aiuti europei agli indigenti
•La Commissione adotta il programma di lavoro per il 2013
•Modifica del bilancio UE a favore di studenti, scienziati, ONG, imprese e regioni europei
•La Commissione illustra un piano d'azione per i giochi on line
•Ambiente: l'UE festeggia i 20 anni di LIFE e di protezione della natura
•La Commissione propone il via libera alla cooperazione rafforzata per l'imposta sulle transazioni finanziarie
•Osservazioni del Presidente Van Rompuy in seguito alla prima parte della riunione del Consiglio europeo
•Enterprise Europe Network arriva in India e in Canada e si espande in Cina
•Osservazioni del Presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, in seguito al vertice sociale trilaterale
•EUROPEAN COUNCIL – CONCLUSIONS Brussels, 18-19/10/2012 (seguito)
•CONSIGLIO EUROPEO- CONCLUSIONI- Bruxelles, 18-19/10/2012
•Le pratiche aggressive del professionista che danno al consumatore la falsa impressione di aver già vinto un premio, quando invece deve sostenere un costo per riceverlo, sono vietate
•Il diritto dell’Unione osta alla «stabilizzazione» dei lavoratori del settore pubblico in servizio a tempo determinato, effettuata senza tener conto dell’anzianità acquisita
•Occupazione:la Commissione propone di mobilitare il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione per un importo di 2,6 milioni di euro in modo da aiutare gli operai del settore motociclistico in Italia
•Smash hits: i vincitori della 10a edizione degli European Border Breakers Awards (“Premi EBBA”)
•Il commissario Johannes Hahn in Grecia per promuovere i fondi regionali quali strumento per la ripresa
•Un prodotto lattiero-caseario che non può essere qualificato come burro non può essere commercializzato con la denominazione «pomazánkové máslo» (burro da spalmare)
•Sicurezza dei consumatori – Con un paio di clic potete controllare i richiami dei prodotti avvenuti in tutto il mondo
•Vie navigabili interne e protezione della natura: nuove linee guida
•La Slovacchia non ha violato il diritto dell’Unione rifiutando l’ingresso nel proprio territorio al Presidente dell’Ungheria
•La Commissione propone di aggiornare le regole che si applicano alle apparecchiature radio
•La giornata europea contro la tratta di esseri umani: un’azione comune per eliminare la tratta
•Settimana delle PMI: per creare crescita e occupazione nell'UE servono più donne imprenditrici
•Aiuti di Stato: la Commissione indaga su agevolazioni fiscali e previdenziali alle imprese italiane nelle zone colpite da calamità naturali
•La nuova proposta della Commissione riduce al minimo l'impatto della produzione di biocarburanti sul clima
•Più solidarietà con i paesi poveri: i cittadini europei sostengono ampiamente un aumento degli aiuti allo sviluppo
•Agenda digitale: consultazione pubblica sulla raccomandazione relativa ai mercati delle telecomunicazioni
•Erasmus e il suo bilancio: domande frequenti
•La Commissione annuncia le sue iniziative per far crescere il pubblico della cultura
•Le PMI europee al bivio: Il recupero è possibile solo con forti impulsi politici
•Venti giovani di vent'anni premiati in un concorso creativo in occasione del ventesimo anniversario del mercato unico europeo
•Pronti a testare il sistema di navigazione satellitare Galileo
•Investire nelle regioni e nelle energie rinnovabili per realizzare l'ambiziosa tabella di marcia per l'energia 2050 dell'UE
•Erasmus per giovani imprenditori ha aiutato oltre 2 600 imprenditori
•L'UE è leader nel campo dell'efficienza energetica e degli investimenti esteri, ma persistono i divari tra gli Stati membri
•La Commissione delinea le prossime fasi dell’allargamento dell’UE
•Cielo unico europeo: esiste da dieci anni ma non funziona ancora
•Dichiarazione del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy sulla nomina di Romano Prodi a inviato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per il Sahel
•Le Agenzie dell’UE prese in esame dalla Corte non hanno gestito adeguatamente le situazioni di conflitto d’interessi
•Conto alla rovescia per il secondo lancio dei satelliti Galileo
•L'Europa approva un finanziamento di 500 milioni di euro destinati al programma di aiuti alimentari a favore degli indigenti per il 2013
•Una rivoluzione industriale restituisce all’Europa le sue imprese
•Al via gli OPEN DAYS 2012 Valcárcel, Van Rompuy, Schulz e Barroso esortano gli Stati membri: massima priorità alla politica regionale nel prossimo bilancio UE
•I presidenti delle istituzioni europee all'apertura degli OPEN DAYS 2012
•I dettaglianti adottano provvedimenti volti a prevenire gli sprechi di prodotti alimentari
•Giornata europea e mondiale contro la pena di morte – L'UE sottolinea il proprio impegno per l'abolizione universale
•Annunciati alla Fiera del libro di Francoforte i vincitori del premio dell'Unione europea per la letteratura 2012
•In lieve aumento le possibilità di pesca in acque profonde per il 2013-2014
•Quadro di valutazione del mercato interno: La prestazione degli Stati membri è migliorata
•Azione per il clima: la Commissione dà il suo sostegno a imprese, gruppi ambientalisti e università per promuovere soluzioni innovative ai problemi climatici
•Adottata una nuova agenda marittima per la crescita e l'occupazione
•OPEN DAYS 2012: rafforzare la politica regionale dell'UE quale fondo di crescita dell'Europa
•Meno fallimenti grazie alla lotta contro i ritardi di pagamento
•Insegnanti: riduzione o congelamento degli stipendi in un numero sempre maggiore di paesi europei
•Insieme contro i ritardi di pagamento che minacciano la sopravvivenza delle imprese
•Conferenza sulle TIC — la Commissione spiana la strada alle soluzioni informatiche del 21° secolo
•Priorità alle vittime: adottata la nuova legge europea che rafforza i diritti delle vittime di reato
•Premi per la promozione d'impresa: short list delle migliori politiche per l'imprenditorialità
•Ambiente: La Commissione propone misure per affrontare la “biopirateria” e facilitare la ricerca fondata sulla natura
•Test di resistenza degli impianti nucleari: le norme di sicurezza sono rigorose ma occorrono ulteriori miglioramenti
•INVITO – CONFERENZA STAMPA La gestione del conflitto di interessi in quattro Agenzie UE
•Agenda digitale: grandi banche, imprese di telecomunicazioni e governi collaborano in un esercizio di simulazione di un ciberattacco su scala dell’UE
•"Il meccanismo per collegare l’Europa” – i dirigenti delle grandi imprese e i responsabili politici esprimono il loro pieno sostegno al progetto della Commissione di investire 50 miliardi in infrastrutture strategiche nel settore dei trasporti, dell’energia e di Internet
•Nanomateriali la sicurezza delle tecnologie innovative valutata caso per caso
•L'Atto per il mercato unico II: dodici azioni prioritarie per una nuova crescita
•Aiuti di Stato: la Commissione conclude che la proroga del regime di compensazione dell’Italia per i servizi di interrompibilità in Sardegna e in Sicilia non costituisce aiuto di Stato
•Discorso alla 67ª assemblea generale delle Nazioni Unite
•Quali sono i 10 atti legislativi più gravosi per le PMI?
•Migliorare la sicurezza alimentare: l'UE adotta una lista delle sostanze aromatizzanti autorizzate
•Progetti nel campo dell'approvvigionamento idrico e degli impianti igienico-sanitari nell’Africa subsahariana – la Commissione europea potrebbe e dovrebbe migliorare il proprio operato”
•Asilo e migrazione: l’UE deve fare di più per proteggere i minori non accompagnati
•Esame trimestrale sull'occupazione: permangono disparità sociali e del mercato del lavoro fra Stati membri
•Un messaggio chiaro per il Vertice di ottobre: mobilitarsi per l'Europa
•Nel suo pacchetto mensile di decisioni riguardanti procedimenti per infrazione la Commissione europea riferisce circa i procedimenti per infrazione iniziati nei confronti di alcuni Stati membri per non aver adempiuto correttamente gli obblighi imposti loro dalla legislazione europea.
•Pacchetto di misure di politica estera dell’UE nel settore dell’aviazione
•Il costo della non Europa
•La Notte dei Ricercatori: eventi in 350 città per ragazze e ragazzi cosmici
•Il multilinguismo in Europa: la Commissaria Vassiliou presenta i premi del Label europeo per le lingue
•Controlli UE più serrati sui precursori di metamfetamina ed eroina
•CESE: tutelare i lavoratori distaccati senza penalizzare le imprese
•Perché le lingue sono ancora importanti
•Agenda digitale: una nuova strategia per stimolare la produttività delle imprese e della pubblica amministrazione europee attraverso “la nuvola informatica” (cloud computing)
•Trasporti: nuovi orizzonti per l’aviazione dell’UE
•Pacchetto UE sui diritti delle vittime:dopo il voto al Parlamento europeo, il CESE invoca passi concreti
•Nuova strategia della Commissione per stimolare crescita e occupazione nei settori della cultura e delle professioni creative
•Dal 24° concorso dell'Unione europea per giovani scienziati emergono i futuri leader
•Dispositivi medici più sicuri, efficaci e innovativi
•Giornata europea delle lingue:la magia del multilinguismo, dalle conversazioni ai cocktail fino alle "immersioni linguistiche" in biblioteca
•Eurobarometro: gli europei conoscono bene e approvano le attività spaziali dell'UE
•Domande frequenti sul multilinguismo e l'apprendimento delle lingue
•Sondaggio Eurobarometro: il 71% degli europei vuole più concorrenza nelle ferrovie nazionali e regionali
•Il CESE critica aspramente la pubblicità pericolosa e invoca un maggior equilibrio tra commercio elettronico e salute dei minori
•I sindaci dell'UE e della Cina si impegnano a promuovere le città sostenibili
•Ambiente: molti europei sono ancora esposti a sostanze inquinanti atmosferiche nocive
•Fondo di solidarietà dell'UE: cifra record di 670 milioni di euro per l’Emilia-Romagna
•Dichiarazione dell'alto rappresentante Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, sui prigionieri politici in Eritrea
•Consumatori nella UE: dirimere le piccole controversie transfrontaliere senza troppe seccature
•Agenda digitale: la Commissione e le industrie europee si impegnano per ampliare e migliorare il settore della robotica
•“Il Codice delle statistiche europee non è ancora pienamente attuato da Eurostat e dagli Stati membri”
•Giornata della cooperazione europea: Crescere insieme oltre le frontiere
•I bambini in Europa sempre più precoci nell'apprendimento delle lingue straniere
•Prodotti alimentari: La Commissione propone norme più chiare sullo status giuridico del polline nel miele
•La Conferenza europea sullo sport: protagonisti del mondo dello sport e ministri vogliono intensificare la lotta alle partite truccate
•Un nuovo gruppo di alto livello per la qualità e l'eccellenza nell'insegnamento
•Ambiente:Settimana europea della mobilità 2012 “Muoviamoci nella giusta direzione”
•favore della cooperazione scientifica internazionale per far fronte alle sfide globali
•Discorso di Herman VAN ROMPUY Presidente del Consiglio europeo al forum Ambrosetti UNA PROVA DI SOLIDARIETÀ
•Discorso 2012 sullo stato dell'Unione
•Ambiente: condivisione delle informazioni per combattere la minaccia delle specie estranee in Europa
•Crescita blu: la Commissione presenta le prospettive per una crescita sostenibile nei settori marino e marittimo
•Dichiarazione dell'alto rappresentante a nome dell'Unione europea sulla conclusione della transizione in Somalia
•Lettera del Presidente Barroso all'on.Martin Schulz, Presidente del Parlamento europeo
•Un progetto pilota consente di rafforzare la sicurezza informatica delle istituzioni europee
•Una proposta della Commissione per aumentare la capacità dei partiti politici europei di rappresentare i cittadini dell’Unione e per rafforzare la democrazia
•La Commissione propone l’attribuzione di nuovi poteri alla BCE in materia di vigilanza bancaria nell’ambito di un’Unione bancaria
•L'invecchiamento degli insegnanti costituisce una sfida per il settore dell'educazione nell'UE
•800 milioni di euro di finanziamenti europei per i migliori ricercatori a inizio carriera
•Trasporti: l’Unione europea stanzia quasi 200 milioni di euro per sostenere progetti essenziali nelle infrastrutture
•Tutti i cittadini sono invitati a rivolgere al presidente Barroso domande sullo stato dell'Unione. Le risposte in un'intervista trasmessa il 19 settembre.
•Una relazione evidenzia le ampie fluttuazioni nei costi dell’istruzione superiore e nel sostegno agli studenti
•La relazione UE sulla gioventù chiede che si attribuisca la massima priorità all'occupazione e all'inclusione sociale
•Dichiarazione del Presidente Barroso prima del suo incontro con il Primo Ministro Italiano Mario Monti
•È iniziato il conto alla rovescia per la Settimana del Mercato unico
•Gli Stati membri devono rimborsare alla Commissione 215 milioni di euro di spese della PAC
•Un gruppo ad alto livello lancia un appello agli Stati membri affinché affrontino il problema dell'analfabetismo
•Domande ricorrenti sulla politica della Commissione europea in tema di alfabetizzazione e sulla relazione del gruppo di esperti ad alto livello in tema di alfabetizzazione
•La Commissione sollecita gli Stati membri a riconoscere le abilità acquisite al di fuori del contesto scolastico e universitario
•Occupazione: Il Fondo europeo per la globalizzazione ha aiutato più di 21000 lavoratori nel 2011
•Giornate europee del patrimonio: cinquanta paesi aprono l'accesso a siti che si visitano di rado
•Agenda digitale: la Commissione si attiva per promuovere l'innovazione wireless tramite la condivisione dello spettro radio
•Consultazione sul futuro dell’Europa: ultimi dieci giorni
•Mappatura dei fondali marini: nuove opportunità di crescita blu e di occupazione dai mari e dagli oceani
•Compiacimento nell’Unione europea: dopo 18 anni di negoziati, la Russia entra a far parte dell’OMC
•Dibattito sul futuro dell’Europa: una consultazione online della Commissione dà voce ai cittadini
•Ambiente: nuove norme sui rifiuti elettronici per un migliore impiego delle risorse
•Ambiente: Informare meglio i cittadini in merito ai rischi di gravi incidenti
•Robot aerei e di terra impiegati nel salvataggio delle chiese danneggiate dal terremoto in Italia
•Dichiarazione dell'alto rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, in occasione della Giornata internazionale dei popoli indigeni del mondo del 9 agosto 2012
•Ambiente: un nuovo medagliere per la gestione dei rifiuti
•Le richieste di accesso ai documenti della Commissione aumentano per il decimo anno consecutivo
•La Commissione si compiace dell’annunciato miglioramento della situazione dei cittadini che hanno acquistato proprietà sulla costa spagnola
•Campagna europea sulla sicurezza dei giocattoli: non lasciate che gli inconvenienti rovinino la vostra estate!
•Una fase che precede una decisione di un’impresa quotata in borsa può costituire un’informazione privilegiata di cui i mercati finanziari devono poter disporre
•Settore delle costruzioni: sfruttare le potenzialità degli edifici a basso consumo energetico per rilanciare la crescita
•Sondaggio Eurobarometro standard della primavera 2012: è ancora forte il sostegno dei cittadini alla strategia Europa 2020
•Industria della sicurezza: La Commissione propone un programma per consentire di crescere ancora
•Italia: Da CDP e BEI finanziamenti a Snam per due nuovi gasdotti
•Italia: dalla BEI 380 milioni per la rete dell’Enel
•Scambio di quote di emissioni: la Commissione si prepara alla modifica del calendario delle aste per le quote di emissioni
•"Le azioni intraprese dalla Commissione dell’UE per lo sviluppo del personale dovrebbero essere maggiormente focalizzate sugli obiettivi dell’organizzazione" secondo gli auditor della Corte dei conti europea.
•Un nuovo servizio Internet migliora notevolmente l’affidabilità del GPS
•Successioni transfrontaliere più snelle: le norme europee diventano legge
•Scandalo Libor: la Commissione propone provvedimenti a livello UE contro la manipolazione dei tassi
•Quarta giornata europea della sicurezza stradale: coinvolgimento attivo dei giovani nella sicurezza stradale
•Aiuti di Stato: la Commissione avvia un’indagine approfondita su un progetto italiano di banda larga in Trentino
•Istituto europeo di innovazione e tecnologia: la Commissione nomina 12 nuovi membri del comitato direttivo
•Protezione dei diritti di proprietà intellettuale: oltre 100 milioni di prodotti contraffatti sequestrati dalle dogane dell’UE
•La Commissione propone i nominativi dei paesi destinati ad ospitare le capitali della cultura dopo il 2019
•Ambiente: 268,4 milioni di EUR per 202 nuovi progetti ambientali
•Alimenti sicuri grazie ai controlli UE
•Pesca: la Commissione presenta nuove misure per una maggiore tutela degli stock di acque profonde e dei loro habitat
•Turismo: la Commissione accoglie favorevolmente rapporto OCSE che segnala la ripresa del settore
•Lotta antifrode:diminuzione dei casi di sospetta frode ai danni dei fondi dell’UE
•Viaggiare sicuri: la Commissione avvia una consultazione su come aiutare le vittime di incidenti stradali all’estero
•Bulgaria: intensificare le riforme necessarie al raggiungimento degli obiettivi sullo Stato di diritto
•La Romania deve agire con urgenza per dimostrare il suo impegno nei confronti dello Stato di diritto e dell'indipendenza giudiziaria
•Ambiente: un regolamento più sicuro per i biocidi
•Dati scientifici: l’accesso aperto ai risultati della ricerca rafforzerà la capacità di innovazione dell’Europa
•Imprenditorialità: una consultazione sulle future iniziative a livello della UE
•Promuovere l'attrattiva dell'UE nella ricerca clinica: la Commissione propone di aggiornare le regole in merito alle sperimentazioni di medicinali
•La Commissione europea contro gli ostacoli al mercato unico della ricerca e dell'innovazione
•Pensioni e occupazione giovanile: il CESE alla ricerca di un difficile equilibrio
•Convertire Rio+20 in azione Il CESE lancia l'idea di un seminario interistituzionale UE sul seguito di Rio+20
•Industria della difesa: l'Europa è in ritardo?
•Sicurezza stradale: il pacchetto sui controlli tecnici dei veicoli a motore — controlli più severi per salvare vite
•Sicurezza stradale: norme più rigorose sui controlli tecnici dei veicoli per salvare vite
•Nel gruppo che ha scoperto il bosone di Higgs, la particella di Dio, c'erano ricercatori che avevano ricevuto il sostegno dell'UE
•La Commissione, il Parlamento e il Consiglio europeo riuniscono i leader religiosi per discutere della solidarietà fra le generazioni e delle sfide democratiche in tutta Europa
•Diritti d'autore: la Commissione punta a snellire la concessione di licenze per le opere musicali nel mercato unico
•Proteggere il denaro dei contribuenti: la Commissione propone di rafforzare il ricorso al diritto penale per colpire gli autori delle frodi
•Aiuti di Stato: approvata la proroga del finanziamento italo-francese al progetto di autostrada ferroviaria alpina
•Ulteriori riduzioni delle emissioni di CO2 dalle auto e dai furgoni: benefici per il clima, i consumatori, l'innovazione e l'occupazione
•E' tempo di vacanze: consigli utili per un'estate spensierata.
•I bambini con bisogni specifici e gli adulti disabili si trovano ancora svantaggiati nel mondo dell'istruzione, come risulta da una relazione
•La Commissione continua a migliorare EGNOS per offrire servizi di posizionamento più precisi
•Criminalità informatica: la sicurezza delle informazioni personali e dei pagamenti online preoccupa i cittadini dell’Unione
•Un investimento da 8,1 miliardi di euro nella ricerca e nell'innovazione per creare crescita e lavoro
•Discorso di Herman Van Rompuy Presidente del Consiglio europeo al Parlamento europeo
•Eurobarometro: cosa pensano gli europei della sicurezza alimentare, della qualità degli alimenti e della relazione tra agricoltura e paesaggio rurale
•SuperAlp! 6: la traversata sostenibile delle Alpi
•Osservazioni del presidente Herman Van Rompuy a seguito del Consiglio europeo
•Osservazioni del presidente Van Rompuy al termine della prima giornata di riunione del Consiglio europeo
•Diritti dei passeggeri: una nuova applicazione smartphone per informarvi sui vostri diritti durante i viaggi di quest'estate
•Disoccupazione giovanile: apprendistati e tirocini utili ma da migliorare
•Proposte legislative della Commissione per migliorare la tutela dei consumatori nel campo dei servizi finanziari
•Conoscenza, responsabilità, impegno: l’UE illustra la sua politica per l’Artico
•CONSIGLIO EUROPEO - CONCLUSIONI Bruxelles, 28-29/06/2012
•DICHIARAZIONE DEL VERTICE DELLA ZONA EURO, 29 giugno 2012
•Tecnologie abilitanti fondamentali (KETs): protagoniste della futura rivoluzione industriale
•Lettera d'invito del presidente Van Rompuy al Consiglio europeo
•Cecilia Malmström all'inaugurazione del Centro di politica della migrazione a Firenze
•L'Unione bancaria - Aggiornamento
•Il Presidente del CESE esorta il vertice europeo ad adottare un piano generale per l'Europa
•Pienamente operativo dal 1° luglio 2012 il logo biologico dell'UE
•Agenda digitale: dal 1° luglio addio alle tariffe esorbitanti; prezzi al ribasso anche per chiamate e SMS
•Italia: da BEI 140 milioni a Fincantieri per R&S
•Dichiarazione dell'alto rappresentante Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, in occasione della giornata internazionale delle Nazioni Unite di sostegno alle vittime della tortura, 26 giugno 2012
•Le tecnologie abilitanti fondamentali: un ponte per la crescita e per l'occupazione
•Lotta contro la frode fiscale e l'evasione fiscale: la Commissione presenta misure concrete
•Aiuti di Stato: la Commissione amplia l’ambito dell’indagine sull’aeroporto di Alghero
•Relazione speciale della Corte dei conti europea: Il sistema di controllo della produzione biologica
•La società civile dell'UE esprime il suo impegno al vertice Rio+20
•Rio+20: UNEP e CdR concludono un accordo di partenariato per la sostenibilità di città e regioni
•Il "registro per la trasparenza" festeggia il suo primo compleanno superando la quota di 5 150 iscritti
•Gli Stati membri devono rimborsare alla Commissione 426 milioni di euro di spese della PAC
•La relazione del gruppo ad alto livello raccomanda la graduale apertura del mercato del trasporto di merci su strada nell’UE
•Una campagna dell'UE per fare della scienza e dell'innovazione «un gioco da ragazze»
•Benessere degli animali: la Commissione intensifica gli avvertimenti sollecitando 10 Stati membri ad attuare il divieto relativo alle gabbie per galline ovaiole
•La Commissione chiede all'Italia di conformarsi alle norme dell'UE sugli appalti pubblici per i servizi di traghetto regionali
•Eurobarometro: il 98% degli intervistati afferma che l'apprendimento delle lingue è positivo per i propri figli, ma dai test emergono carenze di competenze
•Salute e sicurezza la Commissione chiede all’Italia e al Regno Unito di proteggere i lavoratori dagli agenti chimici pericolosi
•Licenziamenti collettivi: la Commissione chiede all'Italia di porre fine all'esclusione dei dirigenti dagli obblighi di informazione e consultazione
•Ambiente: adottati piani di gestione dei rifiuti - La Commissione chiude il procedimento sul Lazio
•Ambiente: Italia in giudizio per insufficiente trattamento delle acque reflue urbane
•Consultazione pubblica: stimolare la domanda di prodotti e servizi innovativi europei
•La Commissione chiarisce le norme sull’uso oltre frontiera di veicoli pesanti che superano le dimensioni massime
•Per una politica penale coerente dell'Unione europea in linea con i diritti fondamentali: la Commissione riunisce esperti ad alto livello
•La lotta contro la schiavitù dei nostri tempi: 40 nuove misure per una strategia dell’UE contro la tratta di esseri umani
•La società civile si assume una responsabilità globale a RIO+20 - Portiamo i negoziati oltre le mere enunciazioni d'intenti!
•Agenda digitale: la scheda di valutazione annua conferma la necessità di riforme economiche strutturali nell'intera Europa e l'esistenza di posti di lavoro vacanti nelle TIC, nonché la notevole evoluzione verso i servizi e le tecnologie mobili
•PMI: Un migliore accesso ai finanziamenti e promozione dell'imprenditorialità
•L'Unione europea al vertice del G20 di Los Cabos (Messico): "Riequilibrare insieme la crescita mondiale"
•La tua città sarà la Capitale verde europea 2015?
•Diritti dei passeggeri: che cosa devono sapere i passeggeri a mobilità ridotta quando viaggiano in aereo
•Diritti dei passeggeri:"I casi di negato imbarco ingiustificato ai passeggeri disabili sono ancora un problema", dichiara la Commissione
•Salute pubblica - Giornata mondiale del donatore di sangue - I donatori di sangue sono tutti eroi!
•La Commissione europea firma oggi un accordo con la Groenlandia sulle materie prime
•Relazione speciale: La riforma dell’organizzazione comune del mercato vitivinicolo: i progressi sinora compiuti
•Un meccanismo per collegare l’Europa: gli Stati membri raggiungono un accordo sullo sviluppo delle future infrastrutture
•Rumore provocato dagli aeroporti: gli Stati membri appoggiano la revisione delle norme UE
•Dichiarazione dell'alto rappresentante Catherine Ashton, a nome dell'Unione europea, sulla situazione nel Congo orientale
•Più crescita attraverso una migliore governance del mercato unico che rilanci i servizi
•Possibilità di pesca per il 2013: migliorano le prospettive per alcuni stock
•Aiuti umanitari UE: gradimento record malgrado la crisi
•Snellire la disciplina delle successioni transfrontaliere: diventa legge il progetto della Commissione europea
•Il diritto all’informazione in caso di arresto nell’UE è ora una norma europea
•L'Europa, terra di promesse per il settore della carne
•Il nuovo portale "Trasparenza": una vetrina unica per il processo decisionale della Commissione
•Si registrano progressi nella riduzione della dispersione scolastica e aumenta il numero di laureati in Europa, ma bisogna fare di più
•Prospettive 2020: Raccomandazione per aiutare l'industria automobilista a riprendere quota
•Energie rinnovabili: la Commissione conferma la necessità di integrare il mercato e promuovere la crescita oltre il 2020
•"Vision 2020": raccomandazioni del Gruppo CARS 21 per rilanciare la congiuntura dell’industria automobilistica
•"L'Europa sulla scena mondiale"
•Gestione delle crisi: nuove misure per evitare di dover ricorrere al salvataggio delle banche
•Il CESE avverte: l'Europa è in ritardo nella realizzazione degli obiettivi di politica energetica
•Assistenza sanitaria: applicazione per smartphone per vacanze estive senza stress
•Come fare di più con meno? La Commissione raccoglie contributi di alto livello per una crescita basata su un uso efficiente delle risorse
•INVITO - CONFERENZA STAMPA Relazione speciale -La riforma dell’organizzazione comune del mercato vitivinicolo: i progressi sinora compiuti
•Agenda digitale: un nuovo regolamento per le firme elettroniche transfrontaliere e un’identificazione elettronica più efficace nel mercato unico digitale
•Premio del patrimonio culturale dell'Unione europea/concorso Europa Nostra: annunciati i vincitori del "Grand Prix"
•Migrazione, asilo e libera circolazione nell’UE: pubblicati una nuova relazione e un sondaggio
•"La discriminazione ritarda lo sviluppo": una nuova iniziativa di Andris Piebalgs contro la discriminazione nei paesi in via di sviluppo
•La Commissione europea e la UEFA danno consigli pratici ai consumatori che si recano a EURO 2012
•Domande frequenti (FAQ): Premio del patrimonio culturale dell'Unione europea/concorso Europa Nostra
•Ambiente: un nuovo approccio alla valutazione delle miscele chimiche tossiche
•Ambiente: la Commissione sollecita l'Italia a garantire un adeguato pretrattamento dei rifiuti collocati in discarica a Roma
•Libera circolazione delle merci: la Commissione invita l’Italia e la Romania ad applicare le norme UE sui trasferimenti intra-UE dei prodotti del settore difesa
•Agenda digitale: la Commissione chiede alla Corte di giustizia di infliggere una sanzione pecuniaria a cinque Stati membri per il mancato rispetto del termine di attuazione delle norme in materia di telecomunicazioni
•Sicurezza marittima: la Commissione invita l'Italia a conformarsi alle nuove norme per l'equipaggiamento a bordo delle navi
•L'educazione alla cittadinanza è oggi impartita in tutti i paesi europei ma manca una formazione specialistica per i docenti
•La proposta sull'EURODAC: per completare il sistema europeo comune di asilo
•Lettera comune del presidente Van Rompuy e del presidente Barroso sul vertice del G20 di Los Cabos, Messico
•La Commissione indica le prossime tappe verso la stabilità, la crescita e l'occupazione
•Da BEI e BNL Gruppo BNP Paribas 325 milioni di euro per PMI e mid-cap italiane
•Relazione speciale: secondo la Corte dei conti europea, un uso dei fondi più mirato alle priorità dell’UE e ai bisogni specifici degli Stati membri accrescerebbe l’efficacia della misura concernente l’ammodernamento delle aziende agricole
•Giornata mondiale senza tabacco 2012: un'indagine su scala dell'UE indica che la maggioranza dei cittadini dell'UE è a favore di misure antitabacco più rigorose
•Aiuti di Stato: la Commissione avvia un'indagine approfondita sulla compensazione di servizio pubblico di 60 milioni di euro prevista per Simet SpA
•Consultazione pubblica: far sì che la nostra industria rimanga il volano di una crescita e di un'occupazione sostenibili
•Il Quadro di valutazione dei mercati dei beni di consumo rivela in quali paesi d'Europa le condizioni che si offrono ai consumatori sono migliori
•Osservazioni del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy a seguito del pranzo informale dei membri del Consiglio europeo
•L'UE impugna le restrizioni all'importazione applicate dall'Argentina
•Dichiarazione dell’alta rappresentante, Catherine Ashton, a nome dell’Unione europea, in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia, 17 maggio 2012
•Antitrust: l’applicazione delle norme di concorrenza fa bene a tutto il settore alimentare dell’UE
•Antitrust: secondo la relazione della Rete europea della concorrenza (ECN) l’applicazione delle norme di concorrenza fa bene a tutto il settore alimentare dell’UE - Domande più frequenti
•Lettera d'invito del presidente Van Rompuy al pranzo informale dei membri del Consiglio europeo
•Relazione speciale: Assistenza dell’Unione europea alla Comunità turco-cipriota
•Ambiente: acque pulite nella maggior parte delle destinazioni turistiche dell’UE
•La Commissione europea sollecita gli Stati membri ad attuare programmi nazionali per l'integrazione dei Rom
•Una nuova Agenda del consumatore europeo - creare un clima di fiducia e promuovere la crescita ponendo i consumatori al centro del Mercato unico
•Ambiente: informati sul tuo consumo d'acqua con Marino Acquabella
•Ambiente: a Bruxelles si apre la Settimana verde
•Occupazione: la Commissione dà il via al progetto pilota "Il tuo primo posto di lavoro EURES" per aiutare i giovani a trovare lavoro
•Il nuovo accordo delle parti sociali pone le premesse per migliorare le condizioni di lavoro nella pesca
•Ambiente: celebrazione di 20 anni di protezione della natura nell'UE
•DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE BARROSO DOPO LE SCOSSE DI TERREMOTO NELL'ITALIA SETTENTRIONALE
•Prodotti alimentari: la Commissione adotta un elenco di riferimento relativo alle indicazioni sulla salute autorizzate

 



    Prodotti straordinari per le tue lingue




Leggi gratis online il primo numero di English4Life, l'anglorivista che mette il turbo al tuo inglese, l'unica con pronuncia guidata e doppia traduzione italiana per capire sempre tutto!

 

  1. A chi serve
  2. Leggi il n. 1 gratis!
  3. Acquista gli arretrati
  4. Cosa dicono i lettori
  5. Il  metodo


Scopri Total Audio, la versione del corso 20 ORE fatta apposta per chi come te passa tanto tempo viaggiando! Ideale per chi fa il pendolare o compie ogni giorno lunghi tragitti sui mezzi. Sfrutta anche tu i tempi morti per imparare o migliorare il tuo inglese!



CORSI 20 ORE - I corsi di lingue più completi per una preparazione di base superiore alla media in 5 lingue: Inglese - Francese - Spagnolo - Tedesco - Russo


 


 

 
CONDIZIONI DI USO DI QUESTO SITO
L'utente può utilizzare il nostro sito solo se comprende e accetta quanto segue:

  • Le risorse linguistiche gratuite presentate in questo sito si possono utilizzare esclusivamente per uso personale e non commerciale con tassativa esclusione di ogni condivisione comunque effettuata. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche parziale è vietata senza autorizzazione scritta.
  • Il nome del sito EnglishGratis è esclusivamente un marchio e un nome di dominio internet che fa riferimento alla disponibilità sul sito di un numero molto elevato di risorse gratuite e non implica dunque alcuna promessa di gratuità relativamente a prodotti e servizi nostri o di terze parti pubblicizzati a mezzo banner e link, o contrassegnati chiaramente come prodotti a pagamento (anche ma non solo con la menzione "Annuncio pubblicitario"), o comunque menzionati nelle pagine del sito ma non disponibili sulle pagine pubbliche, non protette da password, del sito stesso.
  • La pubblicità di terze parti è in questo momento affidata al servizio Google AdSense che sceglie secondo automatismi di carattere algoritmico gli annunci di terze parti che compariranno sul nostro sito e sui quali non abbiamo alcun modo di influire. Non siamo quindi responsabili del contenuto di questi annunci e delle eventuali affermazioni o promesse che in essi vengono fatte!
  • Coloro che si iscrivono alla nostra newsletter (iscrizione caratterizzatalla da procedura double opt-in) accettano di ricevere saltuariamente delle comunicazioni di carattere informativo sulle novità del sito e, occasionalmente, delle offerte speciali relative a prodotti linguistici a pagamento sia nostri che di altre aziende. In ogni caso chiunque può disiscriversi semplicemente cliccando sulla scritta Cancella l'iscrizione che si trova in fondo alla newsletter, non è quindi necessario scriverci per chiedere esplicitamente la cancellazione dell'iscrizione.
  • L'utente, inoltre, accetta di tenere Casiraghi Jones Publishing SRL indenne da qualsiasi tipo di responsabilità per l'uso - ed eventuali conseguenze di esso - degli esercizi e delle informazioni linguistiche e grammaticali contenute sul siti. Le risposte grammaticali sono infatti improntate ad un criterio di praticità e pragmaticità più che ad una completezza ed esaustività che finirebbe per frastornare, per l'eccesso di informazione fornita, il nostro utente.

     

    ENGLISHGRATIS.COM è un sito di Casiraghi Jones Publishing SRL
    Piazzale Cadorna 10 - 20123 Milano - Italia
    Tel. 02-78622122 - email:
    Iscritta al Registro Imprese di MILANO - C.F. e PARTITA IVA: 11603360154
    Iscritta al R.E.A. di Milano n.1478561 • Capitale Sociale
    10.400 interamente versato

    Roberto Casiraghi           
    INFORMATIVA SULLA PRIVACY              Crystal Jones


    Siti amici:  Lonweb Daisy Stories English4Life  
    Sito segnalato da INGLESE.IT