Come si può vincere la noia dello studio?



      


TUTTE LE AREE DI STUDIO
  Mostra

La grammatica di english gratis

 VAI ALLE ALTRE 66 SCHEDE

La grammatica inglese di English Gratis, realizzata per  noi da Francesca Anderson, docente di inglese all'Università Cattolica di Piacenza, è caratterizzata da estrema semplicità e chiarezza. Puoi anche ascoltare l'audio dei testi inglesi utilizzando il servizio ReadSpeaker.


Per ascoltare la pronuncia di parole e frasi inglesi, selezionale e poi clicca sull'icona ReadSpeaker qui sotto:
 

Listen to this page using ReadSpeaker 

VERB PATTERNS  

Quando un verbo è seguito da un secondo verbo che esprime un’azione svolta dallo stesso soggetto del primo, il secondo verbo in italiano viene messo all’infinito.

<Voglio vedere quel film.>
<Posso uscire questa sera.>
<Lasciami parlare!>

In inglese sono possibili diversi verb patterns (modelli verbali) a seconda del primo verbo e del senso che si vuole dare alla frase. Talvolta lo stesso verbo può essere seguito da strutture diverse mantenendo lo stesso significato, oppure può assumere un diverso significato a seconda della struttura da cui è seguito.

 

Verbo + -ing form

Alcuni verbi inglesi reggono la –ing form del verbo che li segue. I più comuni sono:

To admit (ammettere)
To avoid (evitare)
To consider (considerare)
To deny (negare)
To enjoy (piacere, godere di)
To finish (finire)
To hate (odiare)
To keep / keep on (continuare a…)
To like (piacere)
To love (amare)
To miss (mancare)
To postpone (posticipare)
To practise (esercitarsi)
To risk (rischiare)
Can’t stand (non sopportare)
Not to mind (non importare)
Phrasal verbs (verbo + preposizione / avverbio)

He denied stealing the money.
<Negò di aver rubato i soldi.>
I have just finished reading this book.
<Ho appena finito di leggere questo libro.>
I can’t stand queuing for hours.
<Non sopporto di fare la coda per ore.>

I verbi to like, to love, to adore, to hate sono solitamente seguiti dalla –ing form, tuttavia possono essere seguiti da un verbo all’infinito con to quando si riferiscono ad una circostanza specifica (vedi anche il capitolo relativo al verbo to like).
I like reading detective stories.
<Mi piace leggere libri gialli.>
I like to read detective stories before going to sleep.
<Mi piace leggere libri gialli prima di andare a dormire.> Mi piace leggere libri gialli in una particolare circostanza.

 

Verbo + infinito (con to)

I più comuni verbi inglesi che sono seguiti dall’infinito con to sono:

To agree (essere d’accordo)
To choose (scegliere)
To decide (decidere)
To deserve (meritare)
To expect (aspettarsi)
To fail (non riuscire a…)
To forget (dimenticare)
To help (aiutare)
To hope (sperare)
To learn (imparare)
To manage (riuscire a…)
To need (necessitare)
To offer (offrire)
To plan (programmare)
To pretend (fingere di…)
To promise (promettere)
To refuse (rifiutare)
To seem (sembrare)
To tend (tendere a…)
To threaten (minacciare)
To want (volere)
Would like / love / prefer / hate

I forgot to post the letter.
<Mi sono dimenticato di impostare la lettera.>
He promised to help me.
<Promise di aiutarmi.>
I would like to have pizza for dinner.
<Vorrei mangiare pizza per cena.>

A seconda del senso della frase, l’infinito può anche essere messo in forma progressiva, o passata (vedi capitolo relativo all’Infinito).

He pretended to be reading a book.
<Faceva finta di leggere un libro.>
Mary seems to have lost weight.
<Sembra che Mary sia dimagrita.>

Alcuni di questi verbi possono anche essere seguiti da una proposizione esplicita introdotta da that (= che). That può essere omesso.

He pretended (that) he was reading a book.
<Faceva finta di leggere un libro.>

I verbi to agree e to suggest possono anche essere seguiti dalla costruzione that + should. In questa costruzione that può essere omesso.

He agreed to meet her.
He agreed that they should meet.
<Acconsentì ad incontrarla.>

I suggest to meet at 9.30.
I suggest we should meet at 9.30.
<Suggerisco / propongo di incontrarci alle 9.30.>

 

Verbo + -ing form / infinito – stesso significato

I seguenti verbi possono essere seguiti indifferentemente dalla –ing form oppure dall’Infinito con to. Se tuttavia questi verbi sono espressi in un tempo progressivo, sono solitamente seguiti dall’Infinito con to.

To begin (cominciare)
To bother (darsi il disturbo di…)
To continue (continuare)
To intend (intendere)
To prefer (preferire)
To start (cominciare)

It started to rain.
It started raining.
<Cominciò a piovere.>

It is starting to rain.
<Sta cominciando a piovere.>

 

Verbo + -ing form / infinito – diverso significato

I seguenti verbi possono essere seguiti dalla –ing form oppure dall’Infinito con to, a seconda del significato che si vuole dare alla frase.

To remember (ricordare)
To regret
(rammaricarsi)
To stop (fermarsi)
To try (provare a…/cercare di…)

I verbi to regret e to remember sono seguiti dalla –ing form quando si riferiscono ad un evento passato, dall’Infinito quando si riferiscono ad un’azione che si deve ancora compiere.

I remember meeting her at the party.
<Ricordo di averla conosciuta alla festa.> L’ho già conosciuta.
You must remember to post the letter.
<Devi ricordare di impostare la lettera.> Devi ancora impostarla.
I regret telling him the truth.
<Mi dispiace di avergli detto la verità.> Gli ho già detto la verità.
I regret to tell you that…
<Mi dispiace dirti dire che…> Non te l’ho ancora detto.

Il verbo to stop è seguito dalla –ing form quando la frase significa smettere di fare qualcosa. E’ invece seguito dall’Infinito quando la frase significa fermarsi per fare qualcosa.

Stop talking!
<Smetti di parlare!>
He stopped to talk to her.
<Egli si fermò per parlarle.>

Il verbo to try è seguito dall’Infinito quando si parla di un tentativo non riuscito di fare qualcosa oppure quando si suggerisce a qualcuno di fare uno sforzo per fare qualcosa. È seguito dalla –ing form quando si parla di una prova, un esperimento.

I tried to move the wardrobe, but it was to heavy.
<Ho cercato di spostare l’armadio, ma era troppo pesante.> Non sono riuscito a spostarlo.
You should try to eat more vegetables!
<Dovresti cercare di mangiare più verdure!> Ti invito a fare uno sforzo: l’uso dell’infinito lascia intendere che le verdure non ti piacciono molto.
If you want to improve your English, try reading English books.
<Se vuoi migliorare il tuo inglese, prova a leggere libri inglesi.> Ti invito a fare una prova, vedi se funziona.

 

Verbo + forma base (infinito senza to)

I verbi modali reggono la forma base (vedi capitolo relativo ai verbi modali).

I can swim.
<So nuotare.>
You shouldn’t work so hard.
<Non dovresti lavorare tanto.>

 

Verbo + persona + infinito

Quando si vuole dire che si consiglia / si dice / si chiede / si ordina etc… a qualcuno di fare qualcosa, se la persona di cui si parla è espressa da un pronome si usa in inglese il pronome complemento. Il verbo che segue va all’Infinito. I principali verbi che reggono questa costruzione sono i seguenti.

To advise (consigliare)
To allow
(permettere)
To ask (chiedere)
To beg (implorare)
To encourage (incoraggiare)
To expect (aspettarsi)
To help (aiutare)
To invite (invitare)
To order (ordinare)
To remind (ricordare)
To tell (dire)
To want (volere)
Would like / love / prefer

I reminded him to post the letter.
<Gli ho ricordato di impostare la lettera.>
I asked her to help me.
<Le ho chiesto di aiutarmi.>
I would like them to help me with the housework.
<Vorrei che essi mi aiutassero con i lavori domestici.>

 

Verbo + persona + forma base (infinito senza to)

To let (consentire) >>> lasciare / permettere che qualcuno faccia qualcosa
To make (fare) >>> far fare qualcosa a qualcuno
To help (aiutare) >>> aiutare qualcuno a fare qualcosa

Se la persona è espressa da un pronome personale, si utilizza in inglese il pronome complemento. Il verbo va sempre nella forma base.

I let him read my newspaper.
<Ho lasciato che lui leggesse il mio giornale.>
I made him do his homework.
<Gli ho fatto fare i compiti.>
Will you help me organise the party?
<Vuoi aiutarmi ad organizzare la festa?> 

Come si può vincere la noia dello studio?

TORNA SU

Come si può vincere la noia dello studio?

Annuncio pubblicitario
Corso di inglese di base
20 ORE DIGITAL EDITION


IL VANTAGGIO DI STUDIARE SUL TUO SMARTPHONE O TABLET CON LA TRADUZIONE ITALIANA SEMPRE SOTTO AL TESTO INGLESE

PROVALO GRATUITAMENTE QUI 


20 ORE DIGITAL EDITION è il corso di inglese più versatile: grazie alla chiavetta USB da 8 giga lo porti con te dove vuoi e lo trasferisci facilmente su PC, Mac o su qualsiasi smartphone o tablet per studiare anche in viaggio. Con il corso 20 ORE DIGITAL EDITION puoi studiare anche in situazioni non convenzionali, nei momenti di pausa, mentre sei in una sala d'attesa o in coda, mentre fai jogging o sei in palestra! Specie quando si ha poco tempo per studiare, avere un corso che si può sfruttare anche nei momenti morti della giornata è un modo straordinario per ottimizzare il proprio tempo di studio!


20 ORE DIGITAL EDITION è il corso più completo: 53 dispense, oltre 1400 pagine di testo in formato PDF, più di 14 ore di audio madrelingua suddiviso su ben 104 file mp3.


20 ORE DIGITAL EDITION è il corso più facile: questo grazie a caratteristiche esclusive come la traduzione italiana dei testi inglesi immediatamente sotto alla riga dell'originale (vedi l'esempio qui sopra) e la presenza di una doppia spiegazione grammaticale, la prima direttamente in inglese - con traduzione italiana interlineata - e la seconda solo in italiano. In questo modo la comprensione totale dell'inglese è più che assicurata: è garantita!


20 ORE DIGITAL EDITION è il corso più universale: ideale sia per chi non ha mai studiato l'inglese prima d'ora sia per chi, avendolo studiato molti anni fa, ha bisogno di rinfrescarlo velocemente ma efficacemente.


20 ORE DIGITAL EDITION è il corso più integrato: ossia, supera la tradizionale divisione in livelli per portarti al livello avanzato con un unico pratico corso facile da seguire ed estremamente graduale nella sua strutturazione.


20 ORE DIGITAL EDITION è il corso più compatibile: viene fornito su una chiavetta USB standard da 8 giga e lo puoi trasferire sul tuo PC, Mac, Linux, iPhone, iPad, iPad mini, smartphone o tablet con sistema operativo Android, Blackberry o Windows Phone. Inoltre i file audio mp3 sono facilmente masterizzabili su un CD o DVD-ROM e l'ascolto può avvenire anche su autoradio munite di presa USB o di adattatore USB.

PER SAPERNE DI PIÙ CLICCA QUI
 

TORNA SU



 
CONDIZIONI DI USO DI QUESTO SITO

L'utente può utilizzare il nostro sito solo se comprende e accetta quanto segue:

  • Le risorse linguistiche gratuite presentate in questo sito si possono utilizzare esclusivamente per uso personale e non commerciale con tassativa esclusione di ogni condivisione comunque effettuata. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche parziale è vietata senza autorizzazione scritta.
  • Il nome del sito EnglishGratis è esclusivamente un marchio e un nome di dominio internet che fa riferimento alla disponibilità sul sito di un numero molto elevato di risorse gratuite e non implica dunque alcuna promessa di gratuità relativamente a prodotti e servizi nostri o di terze parti pubblicizzati a mezzo banner e link, o contrassegnati chiaramente come prodotti a pagamento (anche, ma non solo, con l'indicazione "Annuncio pubblicitario"), o comunque menzionati nelle pagine del sito ma non disponibili sulle pagine pubbliche, non protette da password, del sito stesso.
  • La pubblicità di terze parti è in questo momento prevalentemente affidata al servizio Google AdSense che sceglie secondo automatismi di carattere algoritmico gli annunci di terze parti che compariranno sul nostro sito e sui quali non abbiamo alcun modo di influire. Non siamo quindi responsabili del contenuto di questi annunci e delle eventuali affermazioni o promesse che in essi vengono fatte.
  • Coloro che si iscrivono alla nostra newsletter (iscrizione caratterizzata da procedura double opt-in) accettano di ricevere saltuariamente delle comunicazioni di carattere informativo sulle novità del sito e, occasionalmente, delle offerte speciali relative a prodotti linguistici a pagamento sia nostri che di altre aziende. In ogni caso chiunque può disiscriversi semplicemente cliccando sulla scritta Cancella l'iscrizione che si trova in fondo ad ogni newsletter, non è quindi necessario scriverci per chiedere esplicitamente la cancellazione dell'iscrizione.
  • L'utente, inoltre, accetta di tenere Casiraghi Jones Publishing SRL indenne da qualsiasi tipo di responsabilità per l'uso - ed eventuali conseguenze di esso - degli esercizi e delle informazioni linguistiche e grammaticali contenute sul siti. Le risposte grammaticali sono infatti improntate ad un criterio di praticità e pragmaticità più che ad una completezza ed esaustività che finirebbe per frastornare, per l'eccesso di informazione fornita, il nostro utente.

    TORNA SU


    INFORMATIVA SULLA PRIVACY


    ENGLISHGRATIS.COM è un sito di Casiraghi Jones Publishing SRL
    Piazzale Cadorna 10 - 20123 Milano - Italia
    Tel. 02-78622122 - email:
    Iscritta al Registro Imprese di MILANO - C.F. e PARTITA IVA: 11603360154
    Iscritta al R.E.A. di Milano n.1478561 • Capitale Sociale
    10.400 interamente versato

    IL TEAM DI ENGLISH GRATIS

       

    Roberto Casiraghi               

        Crystal Jones
     

    TORNA SU