Il corso di inglese più bello del mondo si trova qui

  ••••• login ELINGUE Contatti: Tel. 02-36553040
 Email:
   

Scegli qui la tua risorsa!


      HomeIl Metodo | Grammatica | Inglese con noi | Multiblog | INSEGNARE AGLI ADULTI INSEGNARE AI BAMBINIAudioBooks | VIDEO DIDATTICI | Inglese sfizioso | Articoli | TipsTesti paralleli 

 AREA SHOP  CORS0 20 ORE DI INGLESE |  CORSO 20 ORE DI SPAGNOLO | CORSO 20 ORE DI TEDESCO  | CORSO 20 ORE DI FRANCESE  | CORSO 20 ORE DI RUSSO  | RIVISTA ENGLISH4LIFE

 

 

 

ARTICOLI SULLA LINGUA E LA CULTURA INGLESE

  1. Alfabeto Fonetico Internazionale (AFI)
  2. Anglicanesimo
  3. BBC, sito didattico
  4. Burocratese addio
  5. Car boot sales
  6. Corsi Comenius per insegnanti in Galles
  7. Corsi Comenius per insegnanti in Irlanda
  8. Corsi Comenius per insegnanti a Malta
  9. Il colore dei soldi
  10. Descrivere il cibo
  11. Differenze fra video didattici e film veri nello studio delle lingue
  12. Il miglior amico di chi studia: il dizionario
  13. Inglese a suon di musica
  14. Inglese certificato, mezzo salvato
  15. Intercontinental, ovvero distribuire la stampa britannica in Italia
  16. Lavorare a Londra
  17. Inglese americano
  18. Storia della lingua inglese
  19. Macmillan English Dictionary
  20. Io l'inglese l'imparo così
  21. A murder mystery weekend
  22. Another brick in the wall
  23. Nella buona e nella cattiva sorte: come si sposano gli inglesi
  24. Quanto inglese c'è nel gioco del calcio?
  25. Repetita iuvant, i vantaggi della ripetizione in didattica
  26. Specchio delle mie brame, dimmi qual è la traduzione migliore del reame
  27. Tutti a Teletubbyland!
  28. Come ti ammansisco il TOEFL
  29. Tradurre al computer
  30. Trinity: certificare il parlato
  31. Tu vo' fa' il traduttore, il traduttore... ma sei nato in Italy!

 




Clicca sul pulsante qui sopra per iscriverti alla nostra newsletter gratuita che ti informerà su tutte le nostre novità e iniziative!


Macmillan English Dictionary (MED)
SCOPRIAMO INSIEME LE POTENZIALITÀ E LE RISORSE DEL MED,
UN NUOVISSIMO DIZIONARIO PER ADVANCED STUDENTS

Articolo di
Federica Pellegrino
, pubblicato su English4Life n. 4
  
 
WITH A VERY BIG THANK YOU FROM THE ENGLISH GRATIS TEAM!


Introduzione

When I was about 12, I decided to write my own dictionary. I found a loose-leaf binder and patiently wrote dictionary entries on obscure words, which I stored in the binder. (...) You might imagine from this that I was showing a precocius interest in dictionary-making and an early aptitude for lexicography. (...) Indeed almost every strategy I adopted for the creation of that dictionary was the wrong one for the job”.

(Quando avevo 12 anni, decisi di scrivere il mio dizionario personale. Trovai un classificatore a fogli mobili e pazientemente scrissi le voci di dizionario di parole oscure, che raccolsi nel classificatore. Potreste immaginare da questo che stavo mostrando un precoce interesse per la creazione di dizionari e una precoce attitudine per la lessicografia. Invece quasi ogni strategia che stavo adottando per la creazione di quel dizionario era sbagliata per quel tipo di lavoro).

Chi parla è Michael Hoey, professore di lingua inglese e direttore della Applied English Language Studies Unit dell’Università di Liverpool e coordinatore del Macmillan English Dictionary - for Advanced Learners che vi proponiamo oggi.

Il suo precoce approccio con la lessicografia ha qualcosa di prodigioso e fu il primo segno di un amore spassionato per la linguistica, che lo condusse poi a traguardi di successo.

Nonostante ciò, Hoey-professore commenta severamente il modus operandi di Hoey-ragazzo: nel suo giovanile dizionario, infatti, avevano diritto di cittadinanza quasi esclusivamente quei termini rari e oscuri che egli incontrava nelle fonti letterarie e che descriveva ricorrendo alle definizioni di altri dizionari. Un limite, questo, che un dizionario non deve avere.

E che questo Macmillan sicuramente non ha. Vi propongo ora un viaggio tra le sue pagine, alla scoperta delle caratteristiche che ne fanno, per certi versi, un’opera rivoluzionaria.

Un dizionario facile da consultare

Il Macmillan English Dictionary (o MED) è un nuovissimo dizionario monolingue di inglese che ha visto la luce all’inizio del 2002. Destinato a studenti di livello avanzato, registra più di 100.000 voci, è ricco di illustrazioni ed è innovativo tanto nell’impianto teorico e lessicografico quanto nell’assetto grafico.

Nella selezione delle voci da inserire, per meglio soddisfare le esigenze di chi studia l’inglese, i redattori del MED si sono fatti guidare da una semplice, quanto solida, teoria della comunicazione, che riconosce uno status diverso alle parole in funzione della loro frequenza d’uso.

Esistono parole – qualche migliaio – che usiamo quotidianamente e continuamente, sia in produzione che in comprensione. Ne esistono altre – decine di migliaia – che potremmo incontrare di rado o, addirittura, che potremmo non usare mai. Di qui deriva la necessità di riservare alle une e alle altre un trattamento diverso.

Nel MED le parole usate più di frequente – che sono circa 7.500 e rappresentano il vocabolario di base della lingua inglese – sono spiegate in paragrafi ampi, che danno una serie esaustiva di informazioni di carattere semantico, sintattico e pragmatico.

Espedienti grafici d’effetto permettono al lettore di orientare velocemente la sua ricerca: le parole appartenenti al vocabolario di base sono stampate in rosso, quindi facilmente individuabili; sono dotate di un simbolo, da una a tre stelle (frequency stars), che ne quantifica la frequenza d’uso; infine, quando hanno diversi significati, tra il lemma e la spiegazione si apre un indice che riassume i vari sensi e che, con richiami numerici, aiuta il lettore a trovare rapidamente nel testo ciò che gli serve.

Quanto alle parole meno frequenti, invece, gli autori hanno intuito che la prima necessità dello studente è quella di poter disporre di spiegazioni semplici e chiare. Molte di queste voci, quindi, sono trattate in modo breve e diretto. La chiarezza delle spiegazioni è assicurata dal fatto che i redattori hanno utilizzato un lessico limitato a 2.500 parole, tra le più comuni, riportate alla fine del dizionario nella sezione Defining Vocabulary.

Il dizionario contiene inoltre una sezione centrale, Language Awareness (consapevolezza linguistica), che illustra alcuni aspetti dell’uso della lingua (come il lessico dell’informatica o quello dell’economia, le differenze tra inglese britannico e americano, il linguaggio parlato e l’espressione dell’emotività). 

L’inglese contemporaneo del Regno Unito e del mondo

Obiettivo del MED è quello di riflettere accuratamente l’inglese contemporaneo. Le sue definizioni si basano sulle informazioni di un corpus di 200 milioni di vocaboli (il World English Corpus) e gli esempi d’uso delle parole sono tratti, fra l’altro, dai giornali, dalla televisione, dai manuali settoriali e, soprattutto, dal parlato.

Il MED è quindi un dizionario rappresentativo tanto della lingua scritta quanto di quella parlata.

Ma c’è dell’altro. L’inglese non è più, o non è solo, la lingua di una nazione; è, piuttosto, la lingua che il mondo ha scelto per comunicare, superando confini geografici e linguistici. Un dizionario che si proponga di calcare le scene del ventunesimo secolo deve essere in grado di riflettere questa poliedricità. Deve cioè considerare allo stesso livello l’inglese britannico e quello americano e deve, inoltre, dare voce anche all’inglese parlato in altri paesi, come l’Australia, l’India o l’Africa. Il MED lo fa. 

Il Cd Rom

Nella versione da noi recensita il MED è dotato di un Cd Rom per la consultazione a video, compatibile sia con i programmi di videoscrittura che con i principali browser per Windows. Vediamo qualcuna delle sue potenzialità.

Innanzitutto sono possibili due tipi di ricerca: una rapida (QuickSearch) e una più avanzata (Full Display). Entrambe lavorano in modo intuitivo, sono cioè in grado di interpretare eventuali errori di digitazione.

Per esempio, poniamo che abbiate digitato nel riquadro di ricerca la parola inesistente agu. Il dizionario non vi lascia a bocca asciutta ma apre una finestra di dialogo, lo Spellchecker, che vi suggerisce le due alternative più vicine a quanto avete scritto: ago (fa) e age (età). Inoltre, cliccando sui due minuscoli altoparlanti posti accanto alla maggior parte delle parole, è possibile ascoltarne la pronuncia, sia britannica che americana! Ma c’è di più. In modalità Full Display potete anche registrare infinite volte la vostra pronuncia, riascoltarla e confrontarla con quelle standard.

La modalità QuickSearch è l’ideale quando si sta scrivendo o leggendo un testo al computer perché, dopo aver digitato nel riquadro di ricerca una parola, si apre una piccola finestra che ne illustra il significato principale e che rimane attiva nella parte alta del video.

La modalità Full Display, invece, apre una finestra ampia e articolata che mette a disposizione diverse opzioni. La più produttiva è, a mio avviso, la possibilità di effettuare ricerche incrociate. Le funzioni WordSearch, TextSearch, SmartSearch e SoundSearch, permettono infatti di espandere o filtrare la ricerca selezionando specifici criteri (lessicali, grammaticali, stilistici, fonetici e tanti altri) e verificando l’uso della parola in testi diversi presenti nel dizionario (come le definizioni, gli esempi, le note editoriali o l’intero dizionario).

Per esempio, vi serve un elenco di nomi di frutta, con relative definizioni? Il MED ne conta più di duecento. Oppure, volete sapere in quante e quali definizioni compare la parola job (lavoro)? Ce ne sono oltre 1.200.

Se sapete usare i simboli dell’Alfabeto Fonetico Internazionale, inoltre, il MED vi dà anche la possibilità di risalire dalla trascrizione fonetica di una parola al modo in cui è scritta.

La modalità Full Display fornisce molte informazioni sulle parole: il significato nei suoi vari sensi, il comportamento sintattico, eventuali sinonimi e modi di dire e gli errori in cui gli studenti cadono più spesso. E vi dà anche la possibilità di inserire nuove informazioni. Ogni parola, infatti, è dotata di un Notebook, un quaderno virtuale in cui potete scrivere le vostre annotazioni (per esempio, antonimi, frasi celebri, citazioni) che vengono memorizzate e rese disponibili per le successive consultazioni.

Insomma, il MED è uno strumento ricco di risorse. “Vedere per credere”, come diceva un vecchio spot televisivo. Ma è possibile vedere, credere e riflettere prima di acquistare? Certo. Visitate il sito www.macmillandictionary.com , selezionate dal menu di ricerca prima Cd Rom, poi Guided tour (visita guidata) e partite per un viaggio tra le pagine virtuali del MED.






 


    Prodotti straordinari per le tue lingue



Leggi gratis online il primo numero di English4Life, l'anglorivista che mette il turbo al tuo inglese, l'unica con pronuncia guidata e doppia traduzione italiana per capire sempre tutto!
 

  1. A chi serve
  2. Leggi il n. 1 gratis!
  3. Acquista gli arretrati
  4. Cosa dicono i lettori
  5. Il  metodo





Scopri Total Audio, la versione del
corso 20 ORE fatta apposta per chi come te passa tanto tempo viaggiando! Ideale per chi fa il pendolare o compie ogni giorno lunghi tragitti sui mezzi. Sfrutta anche tu i tempi morti per imparare o migliorare il tuo inglese!




CORSI 20 ORE - I corsi di lingue più completi per una preparazione di base superiore alla media in 5 lingue: Inglese - Francese - Spagnolo - Tedesco - Russo

 


 

 
CONDIZIONI DI USO DI QUESTO SITO
L'utente può utilizzare il nostro sito solo se comprende e accetta quanto segue:

  • Le risorse linguistiche gratuite presentate in questo sito si possono utilizzare esclusivamente per uso personale e non commerciale con tassativa esclusione di ogni condivisione comunque effettuata. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche parziale è vietata senza autorizzazione scritta.
  • Il nome del sito EnglishGratis è esclusivamente un marchio e un nome di dominio internet che fa riferimento alla disponibilità sul sito di un numero molto elevato di risorse gratuite e non implica dunque alcuna promessa di gratuità relativamente a prodotti e servizi nostri o di terze parti pubblicizzati a mezzo banner e link, o contrassegnati chiaramente come prodotti a pagamento (anche ma non solo con la menzione "Annuncio pubblicitario"), o comunque menzionati nelle pagine del sito ma non disponibili sulle pagine pubbliche, non protette da password, del sito stesso.
  • La pubblicità di terze parti è in questo momento affidata al servizio Google AdSense che sceglie secondo automatismi di carattere algoritmico gli annunci di terze parti che compariranno sul nostro sito e sui quali non abbiamo alcun modo di influire. Non siamo quindi responsabili del contenuto di questi annunci e delle eventuali affermazioni o promesse che in essi vengono fatte!
  • Coloro che si iscrivono alla nostra newsletter (iscrizione caratterizzatalla da procedura double opt-in) accettano di ricevere saltuariamente delle comunicazioni di carattere informativo sulle novità del sito e, occasionalmente, delle offerte speciali relative a prodotti linguistici a pagamento sia nostri che di altre aziende. In ogni caso chiunque può disiscriversi semplicemente cliccando sulla scritta Cancella l'iscrizione che si trova in fondo alla newsletter, non è quindi necessario scriverci per chiedere esplicitamente la cancellazione dell'iscrizione.
  • L'utente, inoltre, accetta di tenere Casiraghi Jones Publishing SRL indenne da qualsiasi tipo di responsabilità per l'uso - ed eventuali conseguenze di esso - degli esercizi e delle informazioni linguistiche e grammaticali contenute sul siti. Le risposte grammaticali sono infatti improntate ad un criterio di praticità e pragmaticità più che ad una completezza ed esaustività che finirebbe per frastornare, per l'eccesso di informazione fornita, il nostro utente.

     

    ENGLISHGRATIS.COM è un sito di Casiraghi Jones Publishing SRL
    Piazzale Cadorna 10 - 20123 Milano - Italia
    Tel. 02-36.55.30.40 - email:
    Iscritta al Registro Imprese di MILANO - C.F. e PARTITA IVA: 11603360154
    Iscritta al R.E.A. di Milano n.1478561 • Capitale Sociale
    10.400 interamente versato

    Roberto Casiraghi                                                                                Crystal Jones